Scopri

Tolosa

La Ville Rose sulla Garonna
Capoluogo del Dipartimento dell’Alta Garonna (Midi Pirenei), a pochi chilometri dalla catena dei Pirenei, la città deve il suo appellativo di ‘Ville Rose’ al colore rosso rosato dei mattoni con cui furono costruiti tutti gli edifici del centro storico. 
 
Piazza Capitol al tramonto
Tolosa possiede uno splendido patrimonio artistico che va da grandiose Chiese Romaniche e Gotiche a prestigiosi palazzi nobiliari del Rinascimento: questi ultimi tra l’altro furono abbelliti anche di un azzurro speciale derivato dal pastel, una pianta che conferiva questa colorazione molto rara sempre ricercata dagli artisti e che fece, con la sua coltivazione e il relativo commercio, la fortuna economica della città nel ‘500.
 
Palazzo Assezat
I Palazzi nobiliari del Rinascimento
 
Tra questi va ricordato Palazzo Assezat, un magnifico palazzo privato del XVI secolo, sede dell'Académie des Jeux Floraux e della Fondazione Bemberg che ospita una collezione di quadri, bronzi e oggetti d'arte. E inoltre Palazzo de Bernuy, sede della scuola secondaria di Pierre de Fermat, caratterizzato da una torre ottagonale che è la più alta della città. 
 
Le architetture religiose
Basilica di Saint Sernin
Le architetture religiose sono imponenti, come la Basilica di Saint Sernin, una grande chiesa Romanica dell’XI secolo nata per accogliere le spoglie di San Saturnino, con una singolare torre ottagonale; la chiesa è molto visitata dai fedeli perché si trova lungo il percorso dei pellegrinaggi verso Santiago di Compostela in Spagna, pellegrinaggio che parte appunto dai Pirenei.
Romanica è anche la Cattedrale di Santo Stefano, il primo luogo di culto della città, mentre l’architettura Gotica si esprime nella Chiesa dei Giacobini, dove sono conservate le spoglie del Dottore della Chiesa San Tommaso d’Aquino. 
 
Il Campidoglio
Il Campidoglio
Tra le architetture civili di grande maestosità è il Campidoglio, con una fronte Barocca molto ricca. Da visitare il Museo, ricco di collezioni di paleontologia e ornitologia; e il singolare Museo di Storia della Medicina, che raggruppa la storia tolosana di sette secoli nel campo delle cure e della chirurgia negli ospedali della città.
 
Ogni luogo, monumento o museo è a portata di mano, perché Tolosa può essere visitata facilmente a piedi, in bici o in barca, sul Canal du Midi, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità o sulla Garonna che attraversa la città.
 
Imbarco sulla Garonna che attraversa la città
Tuttavia Tolosa è anche un’attiva città industriale, dove vengono costruiti gli airbus più prestigiosi e d’avanguardia e nella grande fabbrica di aerei gli appassionati potranno visitare le catene di montaggio di questi giganti dell’aria. 
 
La città dello spazio
La città dello Spazio
Perciò in città non poteva mancare una Città dello Spazio, interattiva, dove i visitatori, grandi e piccoli, possono trovarsi nella stazione spaziale Mir o salire a bordo del Soyouz, o entrare nel celebre razzo europeo Arianne V, o infine ammirare da uno schermo gigante alto come un edificio di sei piani, l’Imax, una serie di film girati nello spazio. 
 
L’atmosfera della città è allegra e cordiale, come la personalità della gente del Sud della Francia; e la posizione con la vicina Spagna le trasmette il gusto delle feste e del buon vivere sotto ogni aspetto. A Tolosa hanno luogo anche numerosi Festival, di cui alcuni davvero singolari, come la Fete de la Violette, fiore emblematico della città, a febbraio, mese in cui si raccoglie il profumatissimo fiore  usato dai tolosani anche per dolci e bevande.  Il Festival di Rio Loco è invece un’attrazione per condividere le culture dei paesi vicini, e anche il Carnevale è molto sentito con allestimento di carri, maschere,  nell’atmosfera vivace propria degli abitanti, che si esprime anche nella Maratona di Toulouse Metropole.
 
Considerata la porta d’ingresso della Regione Midi Pirenei, vicina al Languedoc Roussillon, la posizione di Tolosa ne fa il punto di partenza ideale per andare a scoprire i più bei villaggi di Francia, come Albi, Lourdes, Moissac, Rocamadour, Carcassonne e tanti altri. 
 
La cucina tipica
Paté de foie gras
Salsiccia di Tolosa
Cassoulet di Tolosa
 
Di sera l’atmosfera diventa quasi irreale, con un abile gioco di luci che dà un volto nuovo alle facciate, al fiume Garonna e ai monumenti della città. Ristoranti e trattorie propongono quanto di meglio si possa realizzare con i prodotti  del Sud della Francia: paté de foie gras, filetti d’anatra, cassoulet, salsiccia di Tolosa, formaggi come il Roquefort, o la Toma dei Pirenei, e vini superbi come il Fronton, il Gaillac o il celebre distillato Armagnac.  

Testo di Anna Glik
Copyright © Sisterscom.com

Foto: © Sisterscom.com, Shutterstock
Riproduzione riservata.
Video: www.toulouse-tourisme.com
 
 
Ente del Turismo
www.toulouse-tourisme.com
www.france.fr
DOVE ANDARE
Monumenti
BASILICA DI NOTRE-DAME DE LA DAURADE
BASILICA DI SAINT SERNIN
 
MUNICIPIO - PLACE DU CAPITOLE
GARONNA
 
 
CANAL DU MIDI
CITTA' DELLO SPAZIO
 
Musei
MUSEO NEL COMPLESSO CONVENTUALE DEI GIACOBINI
MUSEO LES AUGISTINS
 
Escursioni
LOURDES
CARCASSONNE
 
SAINT BERTRAND DE COMMINGES
ALBI
Aeroporti nelle vicinanze di Tolosa
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!