Scopri

Milano

Milano, un centro economico di richiamo internazionale,
capitale della moda e del design italiano.
 
La vivacità commerciale della città lombarda si abbina a una insospettabile ricchezza di monumenti, vestigia degli svariati passaggi di popolazioni che hanno fatto di questa città del nord uno dei punti salienti del Paese sia dell’economia sia del turismo.
Dalla dominazione celtica a quella romana, dalla gotica alla longobarda, da quella gallica alle splendide signorie rinascimentali degli Sforza e dei Visconti, Milano visse in seguito anni sotto il dominio austriaco, da cui si affrancò nell’Ottocento con le guerre d’Indipendenza. Oggi la città di Milano è polo di numerose Fiere internazionali, centro pulsante di un’economia che va oltre i confini dell’Italia.
 
 
Ma il turista che viene a visitare Milano anche per il suo passato non ha che l’imbarazzo della scelta, grazie alla lunga tradizione letteraria, artistica, musicale e perfino scientifica che ha reso grande la città nel corso dei secoli.
 
Il Catello Sforzesco
I Musei
Ricchissima di musei, i più noti e significativi sono la Pinacoteca di Brera, il Castello Sforzesco, che ospita tra l’altro la Pietà Rondanini di Michelangelo, il Museo del 900, ma anche di case Museo, appartenute alla élite milanese del passato, tra cui il Poldi Pezzoli, Villa Bagatti Valsecchi, Villa Necchi Campiglio, ecc...
 
Anche l’ambito naturalistico è degnamente rappresentato, con il Museo di Storia Naturale, il ricchissimo Acquario Civico, il Planetario, il Museo della Scienza e della Tecnica, dedicato a Leonardo da Vinci che in epoca rinascimentale operò per lunghi anni a far bella la città di Milano.
 
Da non perdere il Cenacolo nella Chiesa di Santa Maria delle Grazie, affrescato dal grande artista toscano.
 
 
Simbolo della città di Milano è considerato il Duomo, in stile Gotico, uno dei più notevoli esempi in Italia, ma vi sono chiese storiche che rappresentano altri momenti precedenti, come la Basilica di Sant’Ambrogio, dedicata al patrono della città, la Basilica di Sant’Eustorgio, dove ogni anno in occasione dell’Epifania si ricorda con uno storico corteo in costume la visita dei Re Magi al bambino Gesù.
 

 
 
Teatro alla Scala
I Teatri
Milano sa rispondere anche nel settore dello spettacolo a tutti i gusti: per gli appassionati della lirica e del balletto il Teatro alla Scala, la cui prestigiosa stagione ha inizio ogni anno proprio il 7 dicembre, festa di Sant’Ambrogio.
 
A questo tempio della musica classica, rinomato in tutto il mondo, la città offre agli appassionati di cabaret tipici locali come il Derby di via Monterosa e lo Zelig, tra l’altro trampolino di lancio per giovani artisti del settore.
 
 
Anche la Moda con la maiuscola è qui di casa, con sfilate, eventi che affollano Milano di operatori provenienti da tutto il mondo. E in questo fiorire di idee, mostre, spettacoli, non poteva mancare il tempio dedicato allo sport, ovvero lo Stadio Meazza di San Siro, ben noto soprattutto agli appassionati di calcio, ma utilizzato anche, data la sua vastità, per concerti di cantanti e cantautori famosi. 
 
 
A Milano si organizzano numerose Fiere e Congressi, perché la città dispone di strutture di primaria importanza per la loro ospitalità: dallo smisurato Polo Fieristico di RhoFiera Milano City, in città, per giungere al piccolo gioiello della vicina Novegro, che presenta mostre specialistiche, che vanno dal libro antico al giocattolo, dall’abbigliamento vintage al mobile d’epoca.
Nonostante la sua fama di città industriale, Milano offre un vasto tessuto di spazi verdi, con oltre 54 parchi disseminati in città.

 
Il panettone
La cucina milanese
La cucina milanese, se pure non rinomata come quelle di altre città, offre però alcuni piatti insuperabili, come la cotoletta impanata, (le cui origini pare derivino dalla dominazione austriaca) il risotto alla milanese, condito con lo zafferano, gli ossibuchi, ma soprattutto il Panettone, famoso in tutto il mondo, che si dice abbia avuto origine dall’errore di un cuoco di Ludovico il Moro, signore di Milano nel ‘400. Si racconta infatti che in occasione di una cena natalizia si bruciò il dolce preparato e venne in soccorso al cuoco il giovane sguattero Toni, che propose di offrire un modesto dolce a base di farina, zucchero, burro, canditi e uvetta. Il successo fu strepitoso e il pan de Toni diventò il ben noto panettone…
 
Dove dormire a Milano
 
Milano è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

Testi di Anna Glik
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Video: www.yesmilano.itwww.turismo.milano.it
Copyright © Sisterscom.com
Aggiornamento maggio 2018
 
 
Ente del Turismo
www.turismo.milano.it
 
Ufficio del Turismo
Info Point: InfoMilano
Galleria Vittorio Emanuele II, angolo Piazza della Scala
 
 
DOVE ANDARE
Monumenti
DUOMO
Piazza del Duomo
Il Duomo di Milano è la chiesa simbolo del capoluogo lombardo. Interamente costruito in marmo di Candoglia, fu iniziato nel 1386. All'interno, di particolare interesse è l'area del presbiterio, ristrutturata nella seconda metà del 500. Alla sommità della volta absidale si trova la reliquia del Sacro Chiodo della Croce.
All'esterno, la grandiosa mole dell'edificio è coronata dalla guglia maggiore con la famosa Madonnina, statua in rame dorato, alta 4 metri, realizzata nel 1774. La salita alle terrazze permette, nelle giornate di bel tempo, di ammirare una vista sulla città e sulle Alpi.
www.duomomilano.it
CASTELLO SFORZESCO
Piazza Castello
Il Castello Sforzesco di Milano fu eretto da Francesco Sforza tra il 1450 e il 1466 e nacque come fortezza sull'area della smantellata rocca viscontea (1358-68). Grazie alla sua opera di restauro il Beltrami salvò il castello dalla demolizione. Nella famosa Piazza d'Armi si trovano i resti di antiche costruzioni. La struttura è caratterizzata da due torri: la torre Bona di Savoia e la Rocchetta. Il Castello Sforzesco oggi ospita diverse collezioni come le Civiche Raccolte d'Arte Antica, d'arte applicata e incisioni con ceramiche, avori, bronzi, arazzi, strumenti musicali e stampe "Bertarelli", Archeologica e Numismatica, nonché la Biblioteca Trivulziana. Da non perdere le opere di Leonardo da Vinci, Michelangelo, Andrea Mantegna e Bramantino.
www.milanocastello.it
 
CHIESA SANTA MARIA DELLE GRAZIE
Piazza Santa Maria delle Grazie 2
La Chiesa Santa Maria delle Grazie di Milano venne costruita tra il 1466 e 1490 su progetto dell'architetto Guiniforte Solari. Tuttavia, qualche anno più tardi, Ludovico il Moro chiamò il Bramante, il grande architetto urbinate, che ricostruì la zona absidale e realizzò altri due gioielli della chiesa: il Chiostro e la Sagrestia Vecchia. Nel refettorio dell'antico convento domenicano Leonardo realizzò, su una delle pareti, la celebre "Cena", iniziata nel 1494 e terminata circa due anni più tardi. Leonardo lo dipinse non "a fresco", come si era soliti fare, ma su parete a secco, utilizzando una particolare tempera, che sfida purtroppo ancor oggi le migliori tecniche di restauro.
legraziemilano.it
TEATRO ALLA SCALA
Via Filodrammatici, 2
Allestito in un’ala dell’attuale Palazzo Reale, il Teatro alla Scala di Milano venne distrutto da un incendio nel 1775 successivamente ricostruito più grande e in muratura, cambiandone anche la locazione. Fu così demolita la trecentesca Chiesa di Santa Maria della Scala. Tra il 1776 e il 1778 il Piermarini creò una sala con sei ordini di gallerie per palchi e loggione. La volta lignea, oltre a garantire una perfetta acustica, celava un serbatoio antincendio. Il teatro subì più volte numerose trasformazioni e, a seguito delle distruzioni belliche, venne ricostruito da Secchi per poi subire altre opere di restauro dal 2002 al 2005.
www.teatroallascala.org
 
Musei
PINACOTECA DI BRERA
Via Brera 28
La Pinacoteca di Brera a Milano nacque a fianco dell'Accademia di Belle Arti, voluta da Maria Teresa d’Austria nel 1776, con finalità didattiche. Tra i musei più famosi d’Europa, ospita ricchissime collezioni della pittura italiana dal XIV al XX secolo. Tra i capolavori,  la "Pala di Federico da Montefeltro" di Piero della Francesca, il "Cristo Morto" di Andrea Mantegna, lo "Sposalizio della Vergine" di Raffaello e la "Cena in Emmaus" di Caravaggio.
Sono esposte anche altre opere di Bellini, Lotto, Tiziano, Bramante, Rubens, Hayez, El Greco e Caravaggio. L’arte moderna è rappresentata dalla Collezione Jesi con opere di Modigliani, Boccioni, Severini, Balla, Morandi, Braque e Picasso.
MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA "LEONARDO DA VINCI"
Via San Vittore 21
Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" di Milano nasce nel 1953 e oggi è il più grande museo tecnico-scientifico italiano. Nel Museo è possibile: scoprire una tra le più importanti collezioni di modelli di macchine di Leonardo da Vinci esposte nella galleria a lui dedicata; esplorare le nuove esposizioni interattive dedicate al telegrafo, al telefono, alla televisione e la nuova area petrolio; sperimentare uno dei laboratori e percorsi interattivi. All'esterno del museo è visitabile il famoso "Toti" il primo sottomarino costruito in Italia dopo la Seconda Guerra Mondiale. Varato nel 1967, racconta un frammento della storia d'Italia, tra la Guerra Fredda e la specializzazione tecnologica.
www.museoscienza.org
 
 
TRIENNALE DESIGN MUSEUM
Viale Alemagna 6
Al primo piano del Palazzo della Triennale di Milano, su circa 2000 metri quadrati, il museo si sviluppa in un’ampia ricerca scientifica che racconta e rappresenta la storia del design italiano attraverso diverse chiavi di lettura. Inaugurato nel 2007, è il primo museo del design italiano e ne rappresenta i molteplici volti. Unico nel suo genere nel Paese, il museo, situato nella sede storica della Triennale di Milano, si rinnova di continuo e offre sempre percorsi inediti e diversificati.
MUSEO DEL NOVECENTO
Palazzo dell’Arengario, Via Marconi 1
Il Museo del Novecento di Milano, ospitato nel Palazzo dell'Arengario, rappresenta una delle più grandi opere europee dedicate alla cultura. Il Museo si estende su una superficie di 8200 mq di cui oltre 4mila dedicati allo spazio espositivo. Le opere in mostra sono lavori di Picasso, Braque, Klee, Modigliani, Fontana, Marinetti, de Chirico, Morandi, Burri e altri famosi artisti del XX secolo, che vanno dall'inizio del secolo al 1960. I dipinti e le statue vengono esposti in ordine cronologico e molte opere sono state donate da collezionisti privati.
www.museodelnovecento.org
 
Escursioni
PARCO SEMPIONE
Piazza Sempione
Su progetto di Emilio Alemagna, sorge sull'antica Piazza d'Armi fra il Castello Sforzesco e Piazza Sempione. Nell'area del Parco Sempione di Milano si trovano l'Arena Napolonica, l'Acquario, la Torre del Parco progettata da Cesare Chiodi e Giò Ponti, il Teatro dell'Arte e la Triennale di Milano, una biblioteca Comunale e inoltre una fonte di acqua solforosa, un laghetto ed un romantico ponticello con le sirene in bronzo dell'antico ponte sul Naviglio di via San Damiano. Degna di nota è la metafisica fontana "pintoscultorea" (1973) in cui Giorgio De Chirico rielaborò l'amato tema dei "Bagni misteriosi".
CROCIERA SUI NAVIGLI
Per conoscere il paesaggio del territorio milanese si possono effettuare alcune piccole crociere che, partendo dall’Alzaia del Naviglio Grande, danno la possibilità di immergersi nella storia, solcando le stesse acque degli antichi barconi lungo itinerari nel Naviglio Grande e Pavese.
www.naviglilombardi.it
MONZA
Famosa ai più per il suo circuito automobilistico, Monza è facilmente raggiungibile da Milano con i mezzi pubblici. Il principale monumento cittadino è il Duomo Gotico (XIII-XIV secolo) accompagnato da un campanile del 1606. Nell’altare della Cappella di Teodolinda, affrescata dagli Zavattari nel 1444, è racchiusa la Corona del Ferro (o ferrea) che si vuole forgiata con un chiodo della croce di Cristo. Rivestita d’oro e gemme (V-VIII secolo) servì a incoronare dal Medioevo i re d’Italia. Da non perdere: la magnifica Villa Reale di Monza (1777-1870), residenza della corte asburgica eretta sotto la guida del Piermarini. Qui venne ucciso il re Umberto I nel 1900. Nel Parco, creato nel 1806, si trova anche l’Autodromo di Monza.
www.turismo.monza.it
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Per una vacanza di lungo raggio, ti consigliamo l'intramontabile New York. Per chi preferisce restare in Europa, proponiamo le affascinanti città di Vienna  e Sofia. Fatti incantare anche da Abu Dhabi o dalla magica Teheran. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!