Scopri

Lille

La città più stimolante del Nord della Francia
Vivace e accogliente città del Nord della Francia, quasi al confine col Belgio e non lontana dall’Inghilterra, il capoluogo della regione Nord Pas de Calais conserva nel suo patrimonio architettonico il retaggio della sua passata appartenenza alle Fiandre: i suoi monumenti rifulgono della maestosità dello stile fiammingo, impreziositi di decorazioni  in stucco, di vetrate colorate, di alte guglie che svettano snelle nel cielo. Il nome deriva dall’origine della città, sorta in mezzo al fiume Deule, e in antico francese chiamata L’isle, ovvero l’isola e da qui Lille, oggi la più grande e stimolante città del Nord della Francia per il suo importante passato storico e culturale, tanto da essere stata nominata nel 2004 Capitale della cultura europea.
 
Vista di Lille affacciata sul fiume Deule
Nella ‘Vieux Lille’ l’arte fiamminga affianca elementi di architettura industriale, fonte di prosperità della città nell’Ottocento, quando le attività cittadine fiorivano soprattutto nel campo dell’industria tessile (cotone e lino), metallurgica e chimica. In questo quartiere ancora di impronta Medievale è una continua sorpresa passeggiare per il dedalo di strette stradine, su cui affacciano antichi palazzi delle corporazioni, edifici Rinascimentali e chiese Gotiche.
 
L’Ancienne Bourse di Lille
Il Palazzo della Borsa
Il Palazzo della Borsa, l’Ancienne Bourse, situato sul lato est della Grande Place, è senza dubbio il più bel monumento della città: fu edificato a metà del Seicento in stile d’impronta fiamminga per volere di un gruppo di mercanti e finanzieri che per discutere dei loro affari non avevano una sede riservata, ma erano costretti a incontrarsi per strada.  
Oggi l’Ancienne Bourse nel bel cortile ad arcate ospita il Mercato delle Pulci più grande d’Europa, dove si possono scoprire autentiche perle di antiquariato e modernariato in tema di oggettistica, gioielli, libri e tanto altro.
 
Al centro della Grande Place, un tempo chiamata Place De Gaulle in onore del suo più illustre cittadino, fu innalzata sopra una fontana con una grande statua, la Grande Déesse, la Grande Dea, per commemorare la resistenza della città all’assedio austriaco del 1792: è qui che gli abitanti amano ritrovarsi nei momenti di pausa.
 
La Grande Place con la fontana Grande Déesse a Lille
Lille, città della cultura, vanta anche uno straordinario Museo di Belle Arti, il secondo per importanza di tutta la Francia dopo il Louvre di Parigi per le preziose opere che contiene; e a questo si affiancano il Museo di Storia Naturale, e il Lam, dedicato all’arte moderna.
 
L'Hospice Comtesse a Lille
La Cittadella, i parchi e i giardini
E a protezione della città, nel 1668 venne eretta dall’architetto militare marchese de Vauban la Cittadella, una struttura capace di sostenere ogni assedio, una meraviglia di ingegneria militare giudicata inespugnabile: nel suo bosco, polmone verde di Lille, oggi si trova lo straordinario Parco zoologico con 100 diverse specie di animali. 
Ma un altro dei giardini da non perdere è quello dell’Hospice Comtesse, voluto come opera di carità dalla Contessa delle Fiandre Giovanna di Costantinopoli nel 1237: splendido nella sua facciata rossa di mattoni in stile Rinascimentale Fiammingo, oggi ospita un ricco Museo, mentre il giardino interno alla struttura è riservato alla coltivazione di piante curative, secondo le antiche tradizioni Medievali.
 
Le ultime vestigia dei fasti dei Duchi di Borgogna si leggono nel Palais Rihour, fatto costruire da Filippo il Buono per la sua corte di 1200 persone, in stile Gotico Rinascimentale con la bella torre svettante: oggi vi ha sede l’Ufficio del Turismo. 
 
La Cattedrale di Notre Dame de la Treille a Lille
Le chiese
E tra le chiese da segnalare una visita alla Chiesa Gotica di San Maurizio, con la splendida abside, oltre alla Cattedrale di Notre Dame de la Treille, dedicata a una Madonna miracolosa protetta da un graticcio di ferro.  

Ma Lille oltre ai musei e ai suoi artistici monumenti attrae per i suoi eventi, tra cui da segnalare la Braderie (mercatino delle pulci) di settembre, una fiera che si dilunga per ben 100 km di strade e alla quale ogni anno accorrono 2 milioni di visitatori.  

I piatti tipici
Carbonnade flamande
Cozze e patatine fritte
Birre locali
 
Pure la cucina è ispirata alla tradizione fiamminga, da gustare nei tipici locali chiamati estaminets: piatti saporiti come la carbonnade flamande (uno stufato di manzo cotto nella birra), il potjeleesch, una terrina di carne locale, o le cozze e patatine fritte, cibi accompagnati sempre dalle eccezionali birre locali.
 
Dove dormire a Lille
 
Lille offre infinite possibilità di soggiorno in strutture dotate dei migliori  servizi.
Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse
 

Testi di Anna Glik
Foto:
Sisterscom.com, Shutterstock
Video: www.lilletourism.com 
Copyright © Sisterscom.com
Tutti i diritti riservati.
Aggiornamento Giugno 2019
 
 
Ente del Turismo
www.lilletourism.com
DOVE ANDARE
Monumenti e Musei
MUNICIPIO
L’imponente edificio, con il suo campanile simbolo dell’antica libertà comunale della città di Lille e dichiarato monumento dall’Unesco nel 2005, combina la tradizione del passato locale con la modernità e con influenze visibili dello stile Art Déco. All’interno: lo scalone, i corridoi e le sale sono adornati da una vasta collezione di dipinti di arte contemporanea. Il campanile svetta sulla città con un’altezza di 104 metri, ed è il più alto della regione.
CATTEDRALE
La Cattedrale, Notre Dame de la Treille, (Nostra Signora della Pergola), è un solenne monumento. In una delle cappelle del suo scenografico interno si racconta la storia della città e della regione ‘scritta’ sul pavimento e sui muri, sulle vetrate e nei mosaici. La chiesa è stata dichiarata monumento storico di Francia nel 2009.
 
VECCHIA BORSA
Il più importante monumento della città, simbolo della antica prosperità cittadina, che doveva gareggiare in splendore con la Borsa di Anversa. Quattro leoni delle Fiandre sono a guardia delle quattro entrate, testimonianza del fatto che Lille apparteneva un tempo al territorio olandese. La facciata è un tripudio di ornamenti a bassorilievo: cornucopie, ghirlande di fiori e frutta, statue, nello stile Rinascimentale Fiammingo. Tra le statue un posto d’onore è riservato in cima al campanile a Mercurio, dio dei commerci. Da non perdere il mercato delle pulci che ha sede nel vasto cortile interno.
CASA NATALE DI  DE GAULLE
Per gli appassionati di storia, molto interessante la casa natale dell’eroe della II guerra mondiale e poi Presidente della Repubblica francese. Situata in un bell’edificio della media borghesia del tempo, un tipico ‘hotel particulier’ come si usavano chiamare, la casa permette di vivere l’epoca della nascita del Generale attraverso ritratti, oggetti della vita quotidiana e ricordi familiari. Oggi appartiene alla Fondazione Charles de Gaulle che la gestisce ed è monumento storico.
 
LA CITTADELLA
Costruita tra il 1667 e il 1670 tra il canale de la Deule e il verde del Bois de Boulogne, per volere di Luigi XIV, La Cittadella di Lille è considerata la ‘regina delle cittadelle’, a pianta pentagonale simile a una stella, circondata da bastioni che ne fanno un capolavoro di fortificazione.
 
MUSEO DI BELLE ARTI
È il secondo Museo di Francia dopo il Louvre di Parigi per l’importanza delle opere che contiene: dipinti di Rubens, Van Dyck, Goya, Delacroix, stupende ceramiche del ‘700 e una serie di disegni tra cui alcuni di Raffaello.
www.pba-lille.fr
LAM
È uno dei più importanti Musei di Arte Moderna e Contemporanea di Lille e include capolavori del Cubismo (Picasso, Braque, Laurens), del Fauvismo (Derain, Rouault), della Scuola di Parigi (Modigliani, Utrillo, Buffet), oltre che del Surrealismo, con Mirò e Masson. Interessante anche la sezione dedicata all’Arte Primitiva.
www.musee-lam.fr 
 
Escursioni
ARRAS
CALAIS
 
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Aeroporti nelle vicinanze di Lille
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!