Scopri

Strasburgo

Metropoli intellettuale ed economica dell’Alsazia
Già al primo colpo d’occhio, la città offre un suggestivo connubio di antico e moderno negli edifici, nelle  strade e nei monumenti.  Considerata la metropoli intellettuale ed economica dell’Alsazia, la sua posizione geografica privilegiata ne ha fatto fin dall’antichità un nodo strategico per contatti e commerci internazionali, tanto che nel secolo passato è stata scelta come la sede più appropriata del Parlamento Europeo e di altri organismi internazionali, tra cui la Corte dei diritti dell’uomo, il Consiglio d’Europa o l’Istituto Internazionale dei diritti dell’Umanità.  
 

Il ricco patrimonio storico e culturale di Strasburgo ha valso alla città nel 1988 il titolo di ‘Patrimonio mondiale dell’Umanità’ da parte dell’Unesco per l’intero centro storico costituito dalla Grande-Ile, un centro unico nel suo genere, costellato di artistici edifici e collegato al resto della città da ben 21 caratteristici ponti e passerelle
 

Situata nella Grande-Ile e simbolo riconosciuto di Strasburgo è la Cattedrale, dedicata a Notre Dame, edificata tra l’XI e il XV secolo in un solenne Gotico Renano, attorno alla quale si diramano stretti e tortuosi vicoli che parlano ancora di antiche corporazioni Medievali di arti e mestieri. Vicino è da ammirare la Casa dell’Opera di Notre Dame, un tempo sede della Corporazione degli Scalpellini, che oggi ospita un eccezionale Museo dedicato alla scultura Medievale.
 
 Chiesa di Saint Paul
Le Chiese
Oltre alla Cattedrale, sorgono numerose altre chiese sia cattoliche, sia protestanti: St. Etienne, la protestante St. Thomas, la più grande dopo la cattedrale, la singolare St. Pierre le Vieux, chiesa protestante e cattolica allo stesso tempo, St. Pierre le Jeune, con uno straordinario chiostro, St. Guillaume, St. Nicolas e Saint Paul e tante altre. 
 
Tutta la città è una sorpresa continua e si può visitare anche in battello o in bicicletta, dato che le sue piste ciclabili hanno una lunghezza di ben 500 Km, tra le più lunghe d’Europa. 
Nel ‘500 una ventata di cultura di alto livello, data dalle idee dell’Umanesimo e della Riforma, fece di Strasburgo un centro di attrazione importante per gli intellettuali provenienti anche da altri Paesi, grazie soprattutto al diffondersi della stampa che Gutenberg ideò proprio durante la sua permanenza nella città.
 
Palazzo Rohan
Di questo fiorente periodo si possono ammirare le belle case rinascimentali, l’antico macello municipale, il Palazzo della Camera di commercio, il Palazzo Rohan, sede dei vescovi della omonima famiglia, oggi sede di ben tre importanti Musei, oltre alla singolare Casa Kammerel, fatta edificare nel 1427 da un ricco commerciante ed esempio di raffinata costruzione a graticcio, con le travi in legno impreziosite da ricche decorazioni e intagli. Non manca qualche bell’esempio Liberty, come la scenografica Casa Egiziana.
 
La Petite France
La Petite France
 
Caratteristico quartiere è la Petite France, retaggio dell’annessione di Strasburgo alla Francia avvenuta nel 1681: qui lavoravano in passato pescatori, mugnai, conciatori, e qui si trovano ancora le particolari case in legno a vista del XVI e XVII secolo, dai tetti spioventi e con i granai adibiti un tempo alla conservazione delle pelli. Al limite del quartiere si trovano i ponti più caratteristici della città, ‘les ponts couverts’, oggi non più coperti ma sovrastati da quattro antiche torri erette per difesa. In stile Neoclassico invece è il rinomato Teatro Municipale, l’Opera di Strasburgo, che ogni anno presenta un ricco cartellone di spettacoli.
 
L'atmosfera magica del Natale a Strasburgo
Il Natale
Strasburgo si riveste di una magica atmosfera durante l’Avvento, con il più spettacolare Mercato di Natale d’Europa, dove centinaia di bancarelle offrono singolari oggetti per i doni, e in mezzo alle quali s’innalza un gigantesco albero di Natale illuminato.  

 
Le specialità Gastronomiche
Una città tutta da gustare, anche dal punto di vista gastronomico, per le vere delizie che offrono le numerose e caratteristiche winstub, piccole enoteche tipiche della città: da non perdere il foie gras e la choucroute (crauti con carne di maiale), o la baeckeoffe (un saporito spezzatino di manzo con patate e cipolle). Per completare queste vivande convivono rinomate birre locali e speciali vini tra cui il Riesling, il Gewurztraminer, oltre al Muscat e alle tre varietà di Pinot, blanc, gris e noir.
 
Foie gras
Choucroute
Baeckeoffe

 
Dove dormire a Strasburgo

 

Strasburgo accoglie i visitatori della città in strutture dotate di ogni confort per offrire un confortevole soggiorno.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 


Testo di Anna Glik
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock  
Video: it.france.fr/it
Copyright © Sisterscom.com
Aggiornamento novembre 2018
Tutti i diritti riservati.
 
 
 
Ente del Turismo
www.otstrasbourg.fr
it.france.fr/it
DOVE ANDARE
Monumenti
CATTEDRALE
Nella Cattedrale si può ammirare la facciata principale riccamente decorata, con i timpani dei tre portali che illustrano la vita di Gesù e il Giudizio Universale.  All’interno una navata imponente ispirata alla Chiesa di St. Denis, con le straordinarie vetrate opera di maestri locali. Una curiosità: alle 12,30 di ogni giorno nel transetto meridionale si mette in moto l’Orologio astronomico che anima al gran completo una serie di automi.
www.cathedrale-strasbourg.fr

CHIESA DI ST. THOMAS
Bell’esempio di architettura Gotica Alsaziana. Al suo interno da ammirare le bellissime sculture funebri Barocche, tra cui il Mausoleo del maresciallo Maurizio di Sassonia, concepito dallo scultore Jean-Baptiste Pigalle come una messa in scena teatrale. Notevole l’organo a canne, suonato da Albert Schwaitzer ogni anno per commemorare la morte di Johann Sebastian Bach, una tradizione che si mantiene ancora oggi.
 
Musei
MUSEO DELLE ARTI DECORATIVE, DI BELLE ARTI E MUSEO
ARCHEOLOGICO
Il Museo delle Arti Decorative si trova al piano terra del Palazzo Rohan, con i sontuosi appartamenti dei cardinali e una panoramica di arti applicate che vanno dalle celebri ceramiche di Hannong, ai mobili, oltre ad argenti e sculture dell’arco di tempo compreso tra il 1681 e la metà del XIX secolo. Al primo piano del Palazzo Rohan, Il Museo di Belle Arti offre una ricca collezione di opere di artisti italiani e fiamminghi, tra cui Giotto, Botticelli, Veronese, Raffaello, Rubens, Van Dyck, Goya e molti altri. Infine, situato nei sotterranei del Palazzo Rohan, il Museo Archeologico presenta la storia plurimillenaria dell’Alsazia anche nella vita quotidiana.
www.musees.strasbourg.eu
MUSEO D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Inaugurato nel 1988, il Museo di Arte Contemporanea di Strasburgo è uno dei luoghi di spicco dell’attività culturale di Strasburgo. Spettacolare l’impianto architettonico, con una navata a vetri di 25 metri opera dell’architetto Adrien Fainsilber. Vi si trovano opere di Monet, Picasso, Doré, Kandinsky, oltre a maestri del Surrealismo come Ernst, Masson, Brauner ed altri, in un percorso che esplora i grandi cambiamenti dell’arte nel XX secolo.
www.musees.strasbourg.eu
 
MUSEO DELL’OPERA DI NOTRE-DAME
Strettamente legato alla costruzione della Cattedrale, un tempo era la sede amministrativa del cantiere mentre oggi il Museo dell'Opera di Notre-Dame di Strasburgo ospita una delle più belle collezioni di sculture Medievali e Rinascimentali di tutta la Francia tra cui le pregevoli statue provenienti dalla Cattedrale in cui sono esposte copie, che rappresentano la Chiesa, la Sinagoga e il Tentatore.
www.oeuvre-notre-dame.org
MUSEO ALSAZIANO
Fondato nel 1902 per affermare l’identità regionale in contrasto con i tentativi di germanizzazione, il Museo Alsaziano di Strasburgo ha sede in tre antiche dimore. Al suo interno, ricco di ben 30 sale, si possono ammirare oltre 5000 oggetti del XVIII e XIX secolo, che raccontano la tradizionale vita quotidiana degli abitanti della regione con mobili, dipinti, costumi e giocattoli.
www.musees.strasbourg.eu
 
AUBETTE
È un museo singolare posto in un edificio di fine ‘700, riconosciuto come monumento storico.  Sorto nel 1928 come centro divertimenti all’avanguardia, il Museo Aubette di Strasburgo dispone di un cinema-dancing ed una  sala per le feste e si propone di applicare le teorie del movimento modernista ‘De Stijl’ in voga all’epoca.
www.musees.strasbourg.eu
VAISSEAU
Aperto nel 2005, Vaisseau invita i ragazzi dai 3 anni in su a scoprire la scienza in modo giocoso e divertente, dall’origine della vita ai principi della fisica.
www.levaisseau.com
CASTELLO VOODOO
Situato all’interno di un serbatoio d’acqua, il Castello Voodoo è un inconsueto Museo che propone un’interessante collezione di oggetti voodoo provenienti dall’Africa Occidentale.
www.chateau-vodou.com
 
Escursioni
ORTO BOTANICO
Nel cuore della città Strasburgo si trova questa stupefacente oasi verde, che ospita ben 6000 specie di piante originarie di tutto il pianeta.  Fa parte dell’Università di Strasburgo e mantiene ancora l’aspetto originario della sua nascita, risalente al 1884.
www.jardin-botanique.unistra.fr
PLANETARIUM
Il Planetarium di Strasburgo un grande universo nel cuore della città, con sbalorditive immagini che svelano le meraviglie stellari e dove ogni mese vengono proposte al pubblico sedute notturne di osservazione delle stelle.
www.planetarium.unistra.fr
PARLAMENTO EUROPEO - CORTE DEI DIRITTI DELL’UOMO
Da non perdere una visita all’avveniristica architettura del Parlamento Europeo, costituito da un solenne emiciclo, aperto al suo interno anche ai visitatori. Da visitare anche quello altrettanto monumentale che ospita la Corte dei Diritti dell’Uomo.
www.europarlstrasbourg.eu - www.echr.coe.int
 
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo AmmanFaroRoma, Tangeri e Johannesburg Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!