Scopri

Lourdes

Affascinante destinazione spirituale
Lourdes, prima città di pellegrinaggio in Europa dopo Roma, ogni anno accoglie milioni divisitatori ed è nota in tutto il mondo come luogo sacro dove, nel 1858, la Vergine Maria in una grotta vicino al fiume è apparsa 18 volte a Bernadette Soubirous, giovane ragazza di Lourdes di soli 14 anni. E, dopo la commemorazione del 160° anniversario delle apparizioni nel 2018, il 2019 celebra il 175° anniversario della nascita di Bernadette e il 140° anniversario
della sua morte.
 
Basilica dell'Immacolata Concezione. Foto: Copyright © Jacky D
 
La Basilica del Rosario, in stile Romanico- Bizantino, è ricoperta da mosaici veneziani raffiguranti i cinque “misteri gloriosi” suggeriti da Papa Giovanni Paolo II che ha fatto due volte il pellegrinaggio a Lourdes. Dalle rampe del piazzale e attraverso una cupola d’oro si raggiunge la Basilica dell’Immacolata Concezione in stile Ogivale del XIII secolo.
 
Basilica del Rosario. Foto: Copyright © Shutterstock
 
Dal piazzale del Santuario i pellegrini possono scegliere tre direzioni: visitare la Basilica del Rosario, salire a piedi le rampe verso Basilica delI’Immacolata
Concezione o recarsi alla Grotta.
A colpire i pellegrini, raggiunta la Porta di San Michele, è il Santuario di Nostra Signora di Lourdes con la guglia del campanile sormontato da un crocifisso che appare all’orizzonte e le due basiliche. La piazza, dove i pellegrini s’incontrano, si apre ampia con una statua della Vergine Maria e le
due basiliche: la Basilica Nostra Signora del Rosario in mezzo agli alberi e la Basilica dell’Immacolata Concezione, chiamata anche Basilica Superiore.
 
Basilica del Rosario. Foto: Copyright ©  Semmick Photo  
 
Si può passeggiare sotto le rampe a forma ellittica, che rappresentano le braccia amorevoli della Vergine Maria, tra il piazzale e la Grotta attraverso sette arcate ispirate alle colonne del Bernini in Piazza San Pietro a Roma. Dopo aver camminato sotto i portici, i pellegrini bevono dalle fontane e si dirigono verso la Grotta dell’Apparizione, o Grotta di Massabielle, che è aperta anche di notte ed ospita la Fonte fatta realizzare da Bernadette su indicazioni della Madonna che alimenta fontane e piscine. Tutti insieme formano naturalmente una processione lungo la roccia sotto la basilica.
 
 La grotta della Madonna di Lourdes. Foto: Copyright ©  by-studio 
 
In silenzio, irradiano fede e umanità. Oltre alla Grotta, sono qui per toccare, accarezzare e baciare la roccia in un’atmosfera religiosa, superstiziosa e magica.

Lasciata la Grotta, si ammira la grande piramide di candele che bruciagiorno e notte, per mantenere simbolicamente viva la fiamma della fede.

 
Per ogni pellegrino, il momento clou della giornata a Lourdes si scopre ogni sera quando migliaia di fedeli e visitatori si incontrano per camminare in processione dietro una Statua della Madonna di Lourdes, ognuno con in mano una torcia ardente. La processione, spontanea e ricca di energia spirituale, va dalla Grotta alla Basilica di Nostra Signora regalando uno spettacolo di luce.
 
Processione dei fedeli con le candele, Foto: Copyright © DyziO
 
Fuori dall’area del Santuario c’è il benvenuto dell’accogliente cittadina, facilmente visitabile con un piacevole giro a piedi per scoprire le sue numerose attrattive culturali con un itinerario tra le stradine della città vecchia, la Fontana dai tre becchi, la medioevale Torre del Gavarnie, il lungofiume Saint-Jean, la Rue des Espenettes e il percorso storico “Sulle tracce di Bernadette”, raccontato da cartelli illustrativi fino al Mulino di Boly, la sua casa natale. Si può poi attraversare il fiume Gave attraverso il Ponte Vecchio o il Ponte Saint-Michel e salire nella città alta per raggiungere la fortezza millenaria Château Fort, eretta sul picco roccioso, accessibile con un ascensore in Rue du Fort.
 
Château Fort. Foto: Copyright © Shutterstock
 
Da non perdere anche i punti panoramici dal torrione del XIV secolo, il Giardino Botanico e la terrazza affacciata sulla città (Pointe du Cavalier), il Santuario e i Pirenei.
 
Pic du Midi de Bigorre. Foto: Copyright © Shutterstock
 
Oltre alla imprescindibile visita al Santuario, a Lourdes e nei suoi dintorni si possono vivere diverse esperienze spirituali e mistiche anche semplicemente guardando la natura che caratterizza tutto il suo territorio, dal fiume Gave de Pau che scorre dalle montagne attraverso la città, dal glaciale Circo di Gavarnie nella lista dell’UNESCO, il Pic du Midi de Bigorre, il Parco Nazionale dei Pirenei o la Riserva Naturale di Néouvielle, i numerosi laghi, torrenti e le cascate degli Alti Pirenei.

Testo di Nicolò Villa
Foto: 
Sisterscom.com, Shutterstock

Copyright © Sisterscom.com

Pubblicato su Avion Tourism Special edition for Albastar N2
 
 
 
Ente del Turismo
www.lourdes-infotourisme.com
 
Dove dormire a Lourdes
Lourdes. Foto: Copyright © Shutterstock
 

Lourdes è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
QUARTIERI
Hotel nei quartieri
 
 
 
LUOGHI DI INTERESSE
Hotel nelle aree turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
 
 
Dove andare
Monumenti e Musei
SANTUARIO DI NOTRE DAME
GROTTA DELL'APPARIZIONE
 
FORTEZZA DI LOURDES
Château Fort è una fortezza millenaria che offre una vista eccezionale sulla città, sui Santuari e sui Pirenei. Tra le sue mura ospita anche un giardino botanico e il Museo dei Pirenei.
CASA-MUSEO DI BERNADETTE
 
Escursioni
PIC DU JER
PARCO NAZIONALE DEI PIRENEI
Il Parco Nazionale dei Pirenei, creato nel 1967, è un patrimonio naturale dai
paesaggi grandiosi con montagne, vallate, animali in libertà, piante e fiori di
particolare bellezza come la Ramonda dei Pirenei, i gigli gialli e i cardi blu dei Pirenei. Nel parco si incontrano diversi animali come l’ermellino, il cinghiale e la volpe ma anche quelli protetti come il camoscio dei Pirenei (Isard), la marmotta e l’orso bruno. Il parco si può visitare con camminate nella natura ma anche con spostamenti in funivia e seggiovia e soste nei rifugi.
 
 
CIRCO DI GAVARNIE
Il Circo di Gavarnie, con le rocce scolpite dall’antico ghiacciaio della valle e la cascata più grande d’Europa, è nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. Per accedere al Circo glaciale, dopo aver attraversato il centro di Gavarnie, si può fare un’escursione di circa 3 ore (andata/ritorno) a piedi o a
dorso di asino o pony. Al ritorno in paese, si può visitare la Chiesa di Saint
Jean Baptiste iscritta al Patrimonio UNESCO come bene dei “Cammini di Santiago di Compostela” ed eretta nel XII secolo.
PIC DU MIDI DE BIGORRE
In vetta ai Pirenei al Pic Du Midi. Si lascia Lourdes per raggiungere La Mongie, dove parte la funivia. Oltre 1.000 metri in 15 minuti con due funivie che arrivano fino alle terrazze del Pic du Midi (2877m) con vedute sulla Breccia di Orlando e la Testa d’orso del Pic du Midi d’Ossau. Si può visitare lo spazio museografico e il planetario, sotto la cupola Baillaud. Si può anche scoprire la storia dell’Osservatorio del Pic du Midi, vivere un’esperienza al “pontone nel cielo”, pranzare sotto le stelle o pernottare.
 
CAUTERETS PONT D’ESPAGNE
Nel cuore del Parco Nazionale dei Pirenei, il Pont d’Espagne (1.496 m) è un’area naturale con cascate degli Alti Pirenei e due vallate esplorabili a piedi: la Valle del Marcadau e la Valle di Gaube con il suo lago raggiungibile anche in seggiovia. Una cabinovia arriva fino all’altopiano del Clot mentre la seggiovia fino al Lago di Gaube, ai piedi Pic du Vignemale (3.298 m).
Qui si può fare un picnic vicino al lago o pranzare all’Hôtellerie du Lac. Anche il centro di Cauterets merita una visita per la sua tipica architettura.
 
ATTIVITÀ ALL’APERTO
Per gli amanti dello sport all’aria aperta, i dintorni di Lourdes, grazie ai corsi d’acqua, sono l’ideale per praticare sport acquatici come scendere lungo un fiume in rafting, canoa o kayak. Il Lago di Lourdes, di origine glaciale ed a 3 km dal centro, è perfetto per giri in mountain bike, pesca, golf e, in estate, passeggiate a cavallo o pony. Per ammirare da vicino la natura si può optare per trekking o hiking, camminando en plain air fra prati, boschi e sentieri dei Pirenei. Mentre gli escursionisti professionisti possono scalare le alte vette dei Pirenei.
 
TARBES
La città di Tarbes ospita l’Aeroporto Tarbes-Lourdes-Pyrénées e si trova a meno di un’ora dai Pirenei, con viste mozzafiato sulle montagne, e a 20 km dalla città di Lourdes. Tra le attrattive turistiche d’interesse storico-culturale meritano una visita: la Cattedrale Notre Dame de la Sède; la Chiesa di Saint Jean in stile Gotico; la Chiesa di Santa Teresa in Piazza Marcadieu, dove si trova anche la Fontana delle Quatre-Vallées; Piazza de Verdun; il Théâtre des Nouveautés, costruito nel 1885 in stile italiano e il Giardino Massey e il Museo Massey.
PAU
 
Tour consigliati 
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Aeroporti nelle vicinanze di Lourdes
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!