Scopri

Timisoara

La piccola Vienna, città dei fiori e dei parchi
Sede di un aeroporto internazionale, diventato ultimamente il più importante dopo quelli di Bucarest, collegato con i principali scali italiani ed europei, Timisoara si trova nella parte ovest della Romania, nei pressi del confine con l’ex Jugoslavia, non lontana dall’Ungheria e a meno di 600 km da Bucarest.
Dalla piccola città fortificata agli inizi del 1212 conosciuta col nome “Castrum Temesiensis”, all’immagine di oggi con quasi 400 mila abitanti, Timisoara è diventata la più grande città della Romania occidentale.
 
 
Capitale del Banato, ha fatto passi da gigante. “La Piccola Vienna” o “La Città dei fiori e dei parchi” sono due dei soprannomi di Timisoara che riflettono due aspetti importanti della città: l’architettura molto simile a quella di Vienna e i numerosi parchi che danno un aspetto gradevole ed accogliente al complesso urbano.
 
 
Timisoara vanta il più ampio centro di edifici storici della nazionale rumena. Grazie alla lunga dominazione asburgica ma anche alla vicinanza dell’Europa Occidentale, Timisoara è la città romena più cosmopolita, eccellente esempio di convivenza tra i popoli, con tre teatri, con cattedrali e chiese ortodosse e cattoliche, con ristoranti e bar dove si parla romeno, magiaro, tedesco, serbo e italiano. Negli ultimi anni, grazie ad una buona politica locale, la città ha attirato migliaia di imprenditori stranieri, soprattutto italiani. Parecchio vivace è la vita culturale grazie anche alla presenza dell’Università, teatri, musei.
 
Le piazze
La Piazza della Libertà è considerata il punto zero della città, il centro topografico. Si trova all’incrocio delle antiche vie che conservano vive le tracce del passato e nello stesso tempo sono il cuore della vita serale. La Piazza dell’Unione è in assoluto una delle più belle della Romania, interamente pedonale, occupata da un ampio parco e circondata da bellissimi edifici in stile Barocco, vivamente colorati e con preziosi elementi decorativi soprattutto nei cornicioni, nelle finestre e portali.
 
 
Al centro della piazza si trova la Colonna della Trinità eretta nel 1740  a seguito alla pestilenza dell’anno precedente. Sul lato occidentale si erge il Vicariato serbo-ortodosso con una bellissima facciata in stile Barocco con influenze orientali e dipinto di verde. Sul lato orientale si trova invece la Cattedrale cattolica, edificio Barocco eretto tra il 1737 e il 1773.
 
Interessante il Museo del Banato che si trova sul lato sud della piazza. Fondato nel 1872, questo museo è ospitato nell’antica fortezza eretta nel XIV dal casato di Angiò e ricostruita nel secolo successivo dal principe Iancu de Hunedoare, il padre del re dell’Ungheria Matteo Corvino.
 
 
Nelle vicinanze della Piata Unirii si trova una serie di monumenti che meritano una visita; tra questi: la Chiesa della Misericordia con l’annesso ospedale, edificio Barocco del Settecento, la Sinagoga eretta in stile moresco nel 1863, la casa di Eugenio di Savoia eretta nel Settecento, la Cattedrale Ortodossa serba del 1734.

Nel Parco Padurea Verde (il Bosco Verde), nella parte nord-est della città, si trova il Museo del villaggio del Banato, museo etnografico all’aperto, che ospita una trentina di edifici rurali dell’Ottocento provenienti da diverse zone della regione
 
Dove dormire a Timisoara
 

Timisoara è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
LUOGHI DI INTERESSE
Hotel nelle aree turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto 
 

 

Testo di Eugenio Sorrentino
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Copyright © Sisterscom.com
Pubblicato su Avion Tourism N 30 - Aggiornamento febbraio 2109

 
Enti del Turismo
www.timisoara-info.ro
www.romania.travel
DOVE ANDARE
Monumenti
CATTEDRALE ORTODOSSA-RUMENA METROPOLITANA
La Cattedrale fu costruita tra il 1936 e il 1946 su Victory Square con tegole verdi e rosse che si dispongono formando un mosaico. Di fronte alla cattedrale si trova un monumento dedicato a coloro che hanno perso la vita durante la rivoluzione del 1989.
ROMANIAN OPERA HOUSE
Str. Marasesti 2
La Romanian Opera House è stata ultimata nel 1875 su disegno degli architetti viennesi Fellner e Helmer, ideatori di numerose sale da concerto a Budapest, Vienna e Odessa. Gli affreschi della sala da concerto sono ispirati alla storia e alle fiabe popolari romene. Joseph Strauss ha iniziato come direttore musicale proprio a Timisoara.
www.ort.ro
 

CATTEDRALE ROMANA-CATTOLICA
La Cattedrale Romana-cattolica è stata costruita tra il 1736 e il 1754 da Fisher von Erlach e rappresenta un ottimo esempio di stile Barocco viennese. L’altare principale fu completato da Michael Angelo Unterberger, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Vienna.
PIAZZA UNIRII
E' la piazza principale della città vecchia di Timişoara ed è uno dei luoghi più pittoreschi della città.  “Unirii“ significa "Piazza Unione" perchè su di essa, in lati opposti, si affacciano le due cattedrali (cattolica e ortodossa) che rappresentano la convivenza pacifica tra le due maggiori religioni del paese. 
 
Musei
MUSEO BANAT
Banat Museum - Piata Huniade, 1
Il Museo, situato in un castello del quattordicesimo secolo, offre una sezione dedicata alla storia ed una dedicata alla storia naturale.
MUSEO MEMORIALE DELLA RIVOLUZIONE DEL 1989
Str. Emanuil Ungureanu, 8
Il Museo Memoriale espone le uniformi dei militari romeni, testimonianze scritte dei partecipanti alla Rivoluzione, documenti personali di ufficiali, un archivio audio-visivo, una biblioteca e una collezione di giornali.
MUSEO D’ARTE DI TIMISOARA
Str. Mercy 2
La collezione del Museo d’Arte di Timisoara comprende opere datate tra il quindicesimo e il diciassettesimo secolo realizzate da maestri italiani e artisti europei.
www.muzeuldeartatm.ro

Escursioni
VILLAGGIO MUSEO BANAT
Aleea CFR 1
Il Villaggio Banat un museo a cielo aperto, situato a tre miglia dal centro della città, che espone più di 30 case contadine tradizionali, risalenti al diciannovesimo secolo. Nel villaggio si si tengono periodicamente fiere artigianali e spettacoli folkloristici.
CENTRO TERMALE HERCULANE
E’ uno dei più antichi centri termali del mondo. La leggenda narra che Ercole fu guarito dalle ferite inferte dalla Hydra dopo essersi bagnato nelle sorgenti minerali di questa zona.
 
CANTINE RECAS 
La visita a queste cantine dà l’opportunità di assistere alla presentazione del processo di vinificazione in botti di barrique, e alla conservazione dei vini in bottiglia con scorte di annate eccezionali. Si possono degustare vini bianchi, rossi e rosati come il Cabernet Sauvignon, Burgund Mare e il Merlot. Si trova a circa 20 km da Timisoara.
www.recaswine.ro

PARCO NAZIONALE RETEZAT
Immerso in una delle più belle catene montuose della Romania, il Parco Nazionale Retezat è caratterizzato da alcune delle più alte cime rocciose (come Retezatu e Peleagu, entrambi più di 8202 piedi di altezza) che si riflettono in una serie di oltre 80 laghi di origine glaciale. Paradiso per gli escursionisti, Retezat è diventato il primo parco nazionale della Romania nel 1935 e, successivamente, riserva della biosfera.
 
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Per una vacanza di lungo raggio, ti consigliamo l'intramontabile New York. Per chi preferisce restare in Europa, proponiamo le affascinanti città di Vienna  e Sofia. Fatti incantare anche da Abu Dhabi o dalla magica Teheran. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!