Scopri

Costanza

La città con il più grande porto della Romania
Costanza, una delle più grandi città della Romania, è situata sulla sponda occidentale del Mar Nero sul quale si affaccia con il suo porto, il più grande tra quelli rumeni e uno dei principali a livello europeo. 
 
 
La città rappresenta un mix armonico di eredità del passato, retaggio della presenza di Greci e Romani, e moderni comfort. La storia di Costanza inizia nel VII secolo a.C. quando si chiamava Tomis, la più antica città del territorio rumeno. Dopo il declino e la completa distruzione, dovuta anche agli attacchi di diverse popolazioni tra i quali gli Avari, l'importanza della città di Tomis si impose nel XIII sec. dopo il suo ingresso nell'Impero Romano, in particolare durante il regno di Costantino il Grande da cui deriva l’attuale nome della città. Dopo il dominio dei Turchi e il susseguirsi di diversi secoli, il periodo di rinnovamento di Costanza arrivò solo sul finire del XIX secolo, quando i territori della Dobrugia furono annessi a quelli della Romania.
 
 
 
Oltre ai romeni, la popolazione di Costanza comprende turchi, tartari, Lipovans, greci e altre minoranze. La varietà degli stili architettonici della città, dovuta proprio alla lunga convivenza con le minoranze, fa di Costanza una delle più interessanti città della Romania.
 
Piazza Ovidio
 
Gli edifici storici della città di Costanza si possono ammirare in Piazza Ovidio tra cui il Museo di Storia Nazionale e di Archeologia e la statua del poeta romano Ovidio, esiliato a Tomis dall'Imperatore Augusto, realizzata dallo scultore italiano Ettore Ferrari e regalata al Comune di Costanza dal Comune di Sulmona (città del poeta).
In Piazza Ovidio si trova anche l'edificio Romano con mosaico e, sempre nei pressi della piazza, il Museo Etnografico.
 
La Cattedrale Ortodossa, dedicata ai Santi Pietro e Paolo
La Cattedrale Ortodossa
Da visitare la Cattedrale Ortodossa, dedicata ai Santi Pietro e Paolo, eretta tra il 1884-1895 nelle cui vicinanze sono stati rinvenuti resti archeologici dell’antica Tomis.
 
 
Mentre al Parco Archeologico della città si trovano i resti del passaggio dei Romani, compreso un muro della lunghezza di diverse decine di metri.
 
I Musei
Per chi ama la scultura moderna, può recarsi al Museo Ion Jalea dove sono conservate le sculture dell'artista Ion Jalea, uno dei più grandi scultori romeni contemporanei. Mentre al Museo d'Arte sono esposti i quadri dei pittori più importanti della Romania, attivi tra l'Ottocento e il Novecento. Per gli appassionati della storia della marina, il Museo della Marina Romena offre documentazioni interessanti dai tempi più antichi fino ai giorni nostri, materiali e strumenti del Cinquecento e Seicento.
 
Il porto turistico
Al Porto Turistico, marina della città di Costanza, si può fare una tappa di relax sedendosi ai tavolini dei bar per bere un drink godendo del bel panorama del centro storico. Si prosegue poi la visita della città verso il Casinò, vicino al porto, dove si trova l'acquario per raggiungere infine, sulla sponda Est del Lago Tabacariei, il delfinario.
 
Il Casinò
Inoltre, imperdibile un’escursione a Mamaia, a nord di Costanza, la più grande località turistica balneare della Romania, caratterizzata da lunghe spiagge che si susseguono lungo la Costa del Mar Nero rumeno.
 
Inoltre, imperdibile un’escursione a Mamaia, a nord di Costanza, la più grande località turistica balneare della Romania, caratterizzata da lunghe spiagge che si susseguono lungo la Costa del Mar Nero rumeno.
 
Ciorba de burta
La cucina rumena
Influenzata dalle tradizioni culinaree della popolazioni (i daci, i romani, l'impero ottomano e quello austro-ungarico) con cui è antrata in contatto, la cucina rumena di oggi è il rusultato di tutte queste contaminazioni gastronomiche.
I piatti da degustare sono: la marmalinga (polenta di mais) Ciorba de burta (zuppa di trippa) e la torchitura (spezzatino di maiale servito con del formaggio di pecora, le uova e polenta), la musaca (carne di maiale tritata e speziata con molto molto aglio e peperoncino)
 
Dove dormire a Costanza
 
Costanza  offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto 

 
Testo di Alisè Vitri
Foto: Sisterscom.com, 
Shutterstock
Copyright © Sisterscom.com
Video: www.romania.travel 
Pubblicato su Avion Tourism N55 - Aggiornamento giugno 2018
 
 
Ente del Turismo
www.romania.travel 
Dove andare
Monumenti e Musei
 
CASINÒ
L’immagine simbolica di Constanţa è l’edificio bianco del Casinò, proiettato sul mare azzurro. Situato sul lungomare, l’edificio imponente, realizzato in stile Art Nouveau, è stato progettato da un architetto francese e inaugurato nel 1910, in presenza del principe Ferdinand, il futuro re di Romania. In breve tempo, il casinò è diventato uno dei più frequentati d’Europa attirando gli appassionati del gioco d’azzardo di tutto il mondo. Durante la guerra, il casinò è diventato bersaglio di bombardamenti, ma sopravisse con pochi danni. In quel periodo è stato trasformato in ospedale da campo, però poi ha ripreso la sua attività.
MUSEO DI ARCHEOLOGIA
Alla fine del XIX secolo, i lavori di allargamento della città di Costanza hanno portato alla scoperta di significative testimonianze archeologiche che risalgono al periodo dell’antico Tomis. Per farle rientrare nel patrimonio nazionale, le autorità del tempo fondarono il Museo Nazionale di Storia e Archeologia di Constanţa, un istituto che ospita oltre 430.000 reperti, fra cui una collezione molto preziosa di monete. Nelle vicinanze si trova un impressionante edificio romano con un mosaico del IV secolo. Le tre terrazze dell’edificio facevano da collegamento tra l’argine della città e l’antico porto, e un’importante parte del mosaico policrome originale oggi può essere visto.
 
Escursioni
DELFINARIO
Spettacolari addestramenti di delfini e di leoni marini, uccelli esotici, un planetario, un osservatorio astronomico e un mini zoo - tutto ciò fa parte del Complesso Museale delle Scienze Naturali, sito nella parte nord della città, nei pressi della località Mamaia. Il delfinario è stato inaugurato nel 1972 ed è il primo nella parte sud-est d’Europa. Le due vasche, una coperta e una all’aria aperta, sono state modernizzate negli ultimi anni, e nel 2010 sono stati portati anche tre delfini dalla Cina. Del Complesso fa parte inoltre l’Acquario pubblico, inaugurato nel 1958, situato sul lungomare, nelle vicinanze del Casinò. Nelle sue 57 vasche i visitatori possono vedere oltre 120 specie di creature acquatiche.
MAMAIA - PARCO TEMATICO “ACQUA MAGIC”
Le attrazioni acquatiche e l’adrenalina rappresentano i punti di forza dell’Aqua Magic, il complesso di intrattenimento sito all’entrata della località Mamaia. L’entusiasmo per l’avventura di alcuni, ma anche il desiderio di rilassarsi di altri sono ugualmente soddisfatti nel più grande parco acquatico della Romania. Si può prendere sole sul lettino sorseggiando un cocktail oppure galleggiando su un salvagente portato dal fiume artificiale che scorre lentamente, però, per provare emozioni forti, ci sono a disposizione gli scivoloni tortuosi ad alta velocità. Tra le 14 attrazioni del parco, 2 sono destinate ai bambini. Le piscine, le cascate d’acqua e le vasche da nuoto sommano una superficie attiva d’acqua pari a quella di un campo di calcio.
PORTO
Constanţa si è sviluppata intorno al porto, la cui storia si confonde con quella della città e va fino all’antichità. Il porto si trova all’incrocio di importanti strade commerciali ed è uno dei principali centri di distribuzione che servono la regione dell’Europa Centrale ed Orientale. La città ha anche un elegante porto per il turismo nautico, nel quale le vele delle imbarcazioni sportive si schierano col movimento delle onde.
 
 
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!