Scopri

Cluj

Città multietnica
Capitale storia della Transilvania, a circa 480 km a nord ovest di Bucarest, Cluj è città culturale per eccellenza e centro universitario di grande prestigio con una lunga tradizione risalente alla fondazione del Collegio dei Piaristi, storico istituto educativo, avvenuta nel Settecento.
 
Cluj di notte
Cluj è una realtà multietnica dove vivono romeni, ungheresi e tedeschi; risultato di influenze e dominazioni che si sono succedute fin dal I secolo d.C. e hanno ispirato gusti gastronomici ed architetture degli edifici diversi tra loro. Gli stili delle case spaziano dal Barocco all’Empire, mantenendo elementi gotici, fino al classicismo.
 
Chiesa di San Michele
I monumenti religiosi
Molte le attrazioni monumentali legati alla fede religiosa.
La Chiesa di San Michele, costruita nel 1349, in stile Gotico, è la principale cattedrale cattolica di Cluj, con autentici tesori d’arte rinascimentale.
 
Ci sono poi la Chiesa della Fortezza, la Cattedrale Ortodossa, la Chiesa Calvaria Manastur e quella dei Piaristi, il Complesso dei Francescani e la Sinagoga Neologa.
Nella città esistono molti riferimenti a Matei Corvin, nativo di Cluj e re d’Ungheria tra il 1458 e il 1490.
 
Piata Libertatii (Piazza della Libertà) è la principale piazza di Cluj, circondata da palazzi antichi risalenti all'epoca sei-settecentesca. Nei pressi si trova Palatul Banffy (Palazzo Banffy), edificio del tardo Barocco, eretto tra il 1773 e il 1785, sede del Museo di Arte che contiene un'importante collezione di dipinti romeni risalenti all'epoca medioevale.
 
 
La città antica
I musei
Per conoscere l’identità della Transilvania occorre visitare due musei ricchi di testimonianze: quello di Storia, presso la Piazza Muzeului, dove sono conservati documenti e reperti che ripercorrono la storia della regione, a partire dalla preistoria fino all'età moderna e contemporanea attraverso iscrizioni, ceramiche, vetri, arte religiosa; e il Museo Etnografico della Transilvania, all'interno di un edificio in stile Neoclassico, che offre un quadro dettagliato della vita, di costumi e tradizioni (agricoltura, allevamento, lavorazione dei tessuti) e delle etnie che hanno contribuito a dare alla città il suo volto nel corso dei secoli. 
 
Situata su un colle nei pressi della Foresta di Hoia, la sezione all’aperto del Museo Etnografico è una delle massime attrattive della città. Fin dal 1929 è stato creato un vero e proprio villaggio transilvano, con prodotti ed attrezzature contadini ed artigiani, comprese tre chiese costruite in solo legno. Lungo le colline intorno al centro storico si trova il Giardino Botanico che raccoglie più di diecimila esemplari di specie botaniche europee e tropicali.

Cluj è anche un importante polo industriale della Romania, legato in particolare al marchio Ursus, la più famosa birra romena, e alla Farmec, azienda produttrice di prodotti cosmetici. Ma anche una città moderna, in cui sono sempre più presenti locali notturni (bar, ristoranti, discoteche) che animano le serate.
 
Verza a la Cluj
Gastronomia transilvana
La cucina regionale è a base di carne suina, vero e proprio biglietto da visita. Oltre agli insaccati di ogni tipo, in ogni stagione viene offerta la pancetta affumicata, che ben di sposa con la “horinca”, acquavite molto forte. In primavera è la volta della purea alle ortiche e di saporite minestre.
Il piatto famoso è la “verza a la Cluj”, piatto misto di verza e carni tritate. Accanto alla grande tradizione vinicola, che fanno dei transilvani degli apprezzati artigiani delle vigne, figura la produzione dei distillati di frutta dal gusto e sapori raffinati.

 

Dove dormire a Cluj

 

Cluj è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

 

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto 
 

 

Testo di Federica Fusco

Foto: Sisterscom, Shutterstock

Video: www.romania.travel

Copyright © Sisterscom.com
Pubblicato su Avion N 30

 

 
Uffici turistici
Informazioni Turistiche Cluj
Blvd. Eroilor 6-8
www.visitcluj.ro 
www.romania.travel
dove andare
Monumenti

CHIESA DI SAN MICHELE
Piata Unirii
La Chiesa di San Michele è uno dei più bei monumenti in stile Gotico in Transilvania. Fu eretta tra il 1350 e il 1487 sui resti della Cappella di San Giacomo. L’altare, costruito intorno al 1390, è la parte più antica della chiesa. La sezione più recente è la torre, eretta in stile Neogotico nel 1860.
 
PALAZZO BANFFY
Piata Unirii
È l’ex residenza dei governatori austro-ungheresi. Il palazzo è stato progettato dall’architetto tedesco Johann Eberhard Blaumann. Costruito tra il 1774 e il 1775, è considerato l’esempio di stile Barocco più rappresentativo della Transilvania. Nel 1951 è diventato sede del Museo d’Arte Nazionale di Cluj.

UNION SQUARE 
Piata Unirii
L’Union Square è caratterizzata da edifici in stile Barocco, Gotico Rinascimentale e Neoclassico. La piazza consente di accedere alla Chiesa di San Michele e al Banffy Palace. Nell'angolo sud-ovest della piazza sorge l'Hotel Continental, costruito nel 1895 in uno stile eclettico che unisce lo stile Rinascimentale, con elementi Classici e Barocchi.
 
 
FORTEZZA
È di sicuro uno dei migliori luoghi per una vista panoramica della città e del paesaggio circostante. Il nome deriva da un austriaco che fece costruire la fortezza nel diciottesimo secolo per garantire più che la difesa, il controllo della città. Di tanto in tanto è stata utilizzata anche come prigione
Musei
MUSEO D'ARTE NAZIONALE DI CLUJ
Piata Unirii 30
Il museo si trova all’interno del Palazzo Banffy. Le 22 sale ospitano sculture, armi, mobili, tappeti e dipinti di famosi artisti romeni come Nicolae Grigorescu (1838-1907), Theodor Aman (1831-1891) e Theodor Pallady (1871-1956).
MUSEO ETNOGRAFICO DELLA TRANSILVANIA
Str. Memorandumului 21
Fondato nel 1922, il museo offre un’eccellente introduzione alle tradizioni e all’arte popolare della Transilvania e con una collezione di circa 65.000 pezzi etnografici ed è uno dei più importanti musei etnografici in Romania.
www.muzeul-etnografic.ro
MUSEO DELLA STORIA DELLA TRANSILVANIA
Str. Dr. Daicovici 2
Fondato nel 1859, il museo illustra la storia della Transilvania dal Paleolitico ad oggi e  ospita molti preziosi e rari oggetti appartenenti a diversi periodi storici, dall’Età del Bronzo alla storia contemporanea.

Escursioni
GIARDINO BOTANICO ALEXANDRU BORZA
Str. Gheorghe Bilascu 42.
È uno dei più importanti giardini dell’Europa sudorientale. Vi si possono trovare più di 1000 specie di piante, tra cui anche esemplari tropicali (comprese le enormi ninfee amazzoniche) e un giardino giapponese.
BISTRITA
Situata ai piedi dei Monti Bargau, non lontano dal Borgo Pass (Pasul Tihuta) che collega la regione della Transilvania alla Bucovina, la città di Bistrita è una delle più antiche. Reperti archeologici indicano che la zona è stata abitata fin dall'età Neolitica. Oggi, le case dei mercanti, i resti delle mura della fortezza XIII secolo, conservano l’atmosfera medievale dell’antica città di Bistrita.
Aeroporti nelle vicinanze di Cluj
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo AmmanFaroRoma, Tangeri e Johannesburg Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!