Scopri

Verona

Verona, la città degli innamorati
In Italia e nel mondo Verona è sinonimo di ‘città degli innamorati’, una fama questa che le deriva dall’essere stata teatro della tormentata e tragica storia d’amore di Giulietta e Romeo, resa immortale da Shakespeare nel suo celebre dramma.
 
 
La casa di Giulietta
La casa di Giulietta
Migliaia sono le coppie, sposate o no, che si recano ogni anno a visitare la Casa di Giulietta a Verona, con il suo celebre balcone, e a lasciare un messaggio indelebile sulla lovestone predisposta, una sorta di pietra dell’amore, o a imbucare in appositi contenitori bigliettini e messaggi ai propri innamorati.
Per chi si reca a Verona questa è una visita imprescindibile, che nonostante tutto è considerata di buon auspicio, se non altro di amore eterno.
 
 
 
Ponte Romano e Duomo di San Giorgio
Un'importante storia antica
Ma la città veneta ha una storia importante e antica, stratificata in varie epoche: il periodo romano, di cui sono rimaste tracce in insigni e importanti monumenti, primo fra i quali
  • l’Arena, grandioso teatro all’aperto, dove ogni estate si celebra una stagione lirica tra le più famose e seguite al mondo;
  • il Teatro Romano, che ospita l’Estate Teatrale veronese con il festival Shakespeariano;
  • il solenne monumentale Arco dei Gavi, fatto erigere nel I secolo d.C. sul finire del regno di Augusto dalla famiglia Gavia, una delle più in vista del tempo per censo e prestigio;
  • Ponte Pietra, il più antico attraversamento sul fiume Adige.
 
Ancora sui resti dell’antico Foro Romano, si erge la Piazza delle Erbe, tuttora pittoresco e animatissimo centro di mercati, che vanno dall’antiquariato ai fiori alla frutta e verdura, e attorniato da significativi Palazzi storici, come:
  • la medioevale Domus Mercatorum, un tempo sede delle corporazioni dei mercanti;
  • la duecentesca Torre del Gardello, sulla cima della quale fu collocato nel 1370 per volere di Cansignorio della Scala il primo orologio pubblico;
  • lo storico Palazzo del Comune e, nel mezzo della Piazza;
  • l’antica fontana dimadonna’ Verona, dove l’attributo sta secondo il linguaggio medievale per signora, nobildonna, che rappresenta una donna in marmo rosso tipico della zona, una rappresentazione simbolica della stessa città e uno dei monumenti più significativi e amati dai veronesi, fatta costruire nel 1368, per celebrare i fasti della città sotto la famosa Signoria della Scala, da uno dei suoi membri più importanti, Cansignorio.
 

Verona porta infatti ancora visibili le tracce della Signoria della Scala, la potente famiglia che ne resse le sorti con personaggi storici come Alboino, ma soprattutto Cangrande, splendido anfitrione e protettore di Dante Alighieri nel suo esilio da Firenze e citato dal poeta stesso nella Divina Commedia, e il cui ricordo è affidato alle Arche Scaligere, monumentali tombe di arte Gotica che ospitano i personaggi della Signoria che fece grande la città nei secoli del tre e quattrocento.
 
L'Arena
Anche gli edifici religiosi della città di Verona presentano Chiese di grande pregio, dalla romanica Basilica di San Zeno (vescovo un tempo e oggi venerato patrono della città) alla Chiesa di San Fermo, formata da due costruzioni sovrapposte, anch’esse romaniche.

Celebre anche la Chiesa di Santa Anastasia, il più rilevante monumento gotico della città: al suo interno nella Cappella Cavalli lo spettacolare affresco ‘La Vergine in trono’ dell’artista veronese Altichiero da Zevio, molto noto ai tempi: in quest’opera la Vergine appare circondata da angeli e membri della famiglia Cavalli, presentati dai loro Santi protettori; nella Cappella Pellegrini si può ammirare un altro vero gioiello del gotico internazionale veronese, opera di Pisanello, ‘San Giorgio e la principessa’, risplendente di ori, argenti e vividi colori.
 
Oggi Verona è una città al passo con i tempi, dotata di un importante Centro Fieristico, a cui accorrono operatori e visitatori da tutto il mondo per le sue rinomate Fiere, tra cui primeggiano Vinitaly e Fiera Cavalli, oltre a quelle dedicate al design e all’arredamento per la casa o addirittura alla tecnologia.
 
Dove dormire a Verona
 

Verona è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
 
 
 
 
Testi di Anna Glik
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Video: www.veneto.eu
Copyright © Sisterscom.com
 
 
 
Enti del Turismo
www.turismoverona.eu
www.tourism.verona.it
Dove andare
Monumenti
ANFITEATRO ARENA
L'Anfiteatro Arena è il monumento più famoso di Verona e una tappa d'obbligo per chi visita la città. L’edificio fu costruito presumibilmente nella prima metà del I secolo d.C., ed è il quarto anfiteatro dopo il Colosseo di Roma, quello di Capua e quello di Milano.
La sua forma ellittica è stata concepita per la resa acustica e per poter contenere il maggior numero di spettatori. Dal 1913 l'Arena è il palco di intrattenimenti di vario genere.
www.arena.it
CASA DI GIULIETTA
Via Cappello, 23
La Casa di Giulietta, famosa per il suo “balcone”, è un edificio risalente al XIII secolo e fu per lungo tempo proprietà della famiglia Cappello. L’identificazione dei Cappello con i Capuleti ha dato origine alla convinzione che lì sorgesse la Casa di Giulietta, eroina della tragedia di Shakespeare. La dimora Medievale presenta una facciata in mattoni a vista, un portale in stile Gotico, finestre trilobate e una balaustra che mette in comunicazione dall’esterno i vari spazi della casa. All’interno del cortile si trova la statua in bronzo di Giulietta, opera dello scultore Nereo Costantini.
 
COMPLESSO DEL DUOMO
Piazza Duomo
La Cattedrale dedicata a S. Maria Assunta è un complesso architettonico composto da S. Giovanni in Fonte, S. Elena, il chiostro dei canonici, la biblioteca Capitolare, il museo Canonicale e l’antistante piazza. All’esterno si possono ammirare: la facciata d’impianto Romanico, il doppio protiro di Nicolò del 1138, il portale con rilievi e lunetta, il protiro laterale e la zona absidale. All’interno invece di particolare interesse sono: il tornacoro di Sanmicheli, le opere di Falconetto, Liberale, Giolfino, Torbido e “L’Assunta” di Tiziano del 1530.
www.chieseverona.it
PIAZZA DELLE ERBE
Piazza delle Erbe, nel cuore di Verona, per secoli centro della vita economica e politica della città, è incorniciata da palazzi ed edifici che hanno caratterizzato la storia della città di Verona.
La piazza richiama l’impianto dell’antico Foro Romano e al suo interno si trovano il Palazzo Maffei in stile Barocco, la Torre del Gardello, il Palazzo del Comune, la trecentesca Domus Mercatorum, la Torre dei Lamberti in stile Medievale e, al centro della piazza, l’antica fontana conosciuta come “Madonna Verona”.
 
Musei
 
MUSEO ARCHEOLOGICO
Via Regaste Redentore, 2
Il Museo Archeologico di Verona, istituito nel 1924, si trova all'interno del Teatro Romano. I reperti archeologici esposti provengono dalla città di Verona e dal territorio circostante (epigrafi, sculture, mosaici bronzi, ecc…). Le opere in esposizione sono circa 600, oltre ad altre 150 che si trovano nella zona del chiostro esterno e nell'area del teatro e infine migliaia di reperti conservati in magazzino. Il complesso di edifici e chiostri dell'ex Convento dei Gesuiti è sicuramente un monumento da visitare.
AMO Arena MuseOpera
Via Massalongo, 7
Il Museo della Fondazione Arena di Verona, ospitato nello storico edificio di Palazzo Forti, porta il visitatore alla scoperta della creatività e dell’eccellenza dell’Opera Lirica Italiana.
Trenta differenti stanze ospitano percorsi storici e multimediali oltre a libretti, fotografie, lettere, partiture, bozzetti, figurine e scenografie per far conoscere il processo di nascita dell’opera lirica.
www.arenamuseopera.com
MUSEO CIVICO DI STORIA NATURALE
Lungadige Porta Vittoria, 9
Il Museo Civico di Storia Naturale di Verona si trova all’interno del prestigioso Palazzo Pompei ed ospita varie sezioni scientifiche dedicate allo studio di fossili, minerali, rocce, paleontologia e zoologia. Il materiale scientifico è stato raccolto, nel corso di quasi cinque secoli, dai ricercatori del museo e da naturalisti. Ben ordinato e catalogato, comprende milioni di oggetti naturali che costituiscono un importante patrimonio.
www.museostorianaturaleverona.it
 

Escursioni
PARCO DELLE MURA
La cinta muraria di Verona, che si estende per circa 9 chilometri, è stata adibita a verde pubblico solo nel secondo dopo guerra. Nata con funzione militare, proteggeva la città circondando l’intero centro storico.
Il perimetro delle mura è intervallato da torri, bastioni, terrapieni e porte di accesso alla città di Verona: Porta Nuova, Porta Palio e Porta San Zeno.
In queste aree sorgono giardini, aree attrezzate e un percorso della salute che rappresentano il polmone verde della città.
PARCO GIARDINO SIGURTÀ
Via Cavour, 1 - Valeggio sul Mincio
Il Parco Giardino Sigurtà, con una superficie di 600.000 metri quadrati, è stato aperto al pubblico nel 1978 ed è considerato uno dei parchi più straordinari al mondo. Molteplici sono le attrazioni all'interno del parco e diverse le possibilità di visita: a piedi, in trenino, in bicicletta, in golf cart o in shuttle. Il Parco si estende ai margini delle colline moreniche, nelle vicinanze del Lago di Garda, a soli otto chilometri da Peschiera.
www.sigurta.it
 
Aeroporti nelle vicinanze di Verona
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!