Scopri

Creta

Scopri
Creta
Creta, l’isola maggiore della Grecia ma anche quella situata più a sud dell’Europa, è una delle mete turistiche più frequentate ed apprezzate del Mediterraneo.
 
Qui, dal 2800 al 1450 a.C., fiorì la prima civiltà evoluta d’Europa, quella minoica, di cui il Palazzo di Knossós è il simbolo più importante. Il clima della costa meridionale di Creta è talmente mite che è possibile nuotare nelle sue acque da aprile a novembre.
 
 
La sua città più importante, Heraklion, è situata al centro della parte nord dell’isola, dove si è sviluppata maggiormente l’industria turistica, mentre la zona meridionale e occidentale sono tuttora incontaminate. 
 
La spiaggia di Vai
Le spiagge
L’isola offre un’ampia varietà di spiagge disseminate lungo tutto il suo perimetro di costa.
In prossimità del capoluogo Heraklion si trova la spiaggia di Amoudara ampia e sabbiosa, verso est troviamo le spiagge di Hersonissos, Gouves, Malia, Elounda, Aghios Nikolaos, Almyros e Sitia, fino ad arrivare alla famosa spiaggia di Vai è la più fotografata e visitata dell’isola. La sua fama è dovuta alla presenza di un folto palmeto che arriva sino a riva.
A sud la spiaggia di Matala, famosa per le sue grotte scavate nella roccia.
 
 
Da Mátala si possono raggiungere i vicini siti archeologici di Festos, Agia Triáda e Gortina, mentre attraversando le rocce è possibile giungere alle spiaggette meno frequentate di Kókkimo e Red Beach. Al largo di Ierápetra si segnala il paradiso di sabbia bianca e fine dell’Isola di Chrissi.
Spiaggia dell'Isola di Chrissi
 
Una delle escursioni sicuramente da non perdere per gli amanti della natura incontaminata, è proprio quella verso l’isola di Chrissi, al largo delle coste meridionali di Creta, a circa 13 Km da Ierápetra. Nota anche come l’isola di Yaidhouronísi o isola d’oro, possiede oltre alle meravigliose spiagge sabbiose, un piccolo bosco di cedri, acque basse e limpide.
 
A Ovest di Heraklion invece si trovano le spiagge di Georgioúpolis, Gramvoussa, Falássarna. Nella punta sud occidentale dell’isola si trova la spiaggia di Elafoníssi, dai colori quasi tropicali, con la sabbia rosata che circonda una laguna le cui acque calde hanno uno splendido colore turchese.
Elafoníssi è il nome dell’isoletta posta di fronte alla spiaggia, che si può raggiungere durante la bassa marea, attraversando l’acqua che arriva alle ginocchia.
 
 
Palazzo Minoico di Knossos
Palazzo Minoico di Knossos
Imperdibile la visita all’Antico Palazzo Minoico di Knossos, che sorge alla periferia del capoluogo Iráklio, residenza del mitico re Minosse, il luogo di origine della famosa leggenda del labirinto del 2000 a.C., centro politico, economico e religioso della gloriosa dinastia minoica.
 
A Gortina, l’antica capitale romana dell’isola, è possibile ammirare l’Anfiteatro Romano e la Basilica Paleocristiana di S. Tito del 450 a.C.
 
Anfiteatro Romano di Gortina
La serata cretese costituisce un momento per conoscere le tradizioni, i costumi e le specialità gastronomiche dell’isola. Durante una piacevole e divertente serata in un tipico locale di un villaggio cretese, verranno serviti piatti tradizionali della cucina greca accompagnati da un ottimo vino con musiche e danze folkloristiche.
Creta preserva ancora vive le sue ricche tradizioni folcloristiche e il suo patrimonio culturale. I balli cretesi (pentozalis, haniotikos, maleviziotikos) e le canzoni “madinades” e “rizitika” sono ancora parte della vita di Creta.
 
Dove dormire a Creta
 

Creta è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
QUARTIERI
Hotel nei quartieri
 
 

Testi di Federica Fusco

Pubblicato su Avion Tourism N51

Foto: Sisterscom.com, Shutterstock

Video: www.visitgreece.gr

Copyright © Sisterscom.com

 

 

Ente del Turismo

www.visitgreece.gr

DOVE ANDARE
Musei
MUSEO ARCHEOLOGICO DI HERAKLION

Xanthoudidou and Ηatzidaki Str., 71202 Herakleion
Le basi per il Museo Archeologico di Heraklion sono state gettate nel 1935 dall'architetto Patroclo Karantinos. Lo scopo del museo è quello di acquisire, tutelare, conservare, registrare, studiare, pubblicare, visualizzare e valorizzare il patrimonio culturale cretese dalla Preistoria al periodo tardo-romano. Una mostra temporanea di 400 selezionati reperti più belli e rappresentativi di ciascun periodo è in mostra in un'ala appositamente progettata nell'angolo nord-est del museo.

 

Escursioni
CHANIA
La regione di Chania (Hania), sul lato occidentale dell'Isola di Creta, è dominata dalle imponenti Montagne Bianche (in greco: Lefka Ori) e dal famoso Parco Nazionale, che occupano la maggior parte della regione. La regione di Chania fornisce servizi turistici e attività di ogni genere che soddisfano tutte le scelte.
La città mantiene inalterate tutte le sue caratteristiche, dal dominio veneziano fino ad oggi.
HERAKLION
La regione più grande e più densamente popolata dell'Isola di Creta è Heraklion (Iraklio). Immerso pittorescamente tra due imponenti catene montuose, Idi (Mt. Psiloritis) a ovest e Dikti (montagne Lasithiotika) ad est, Heraklion vanta eccezionali tesori archeologici, importanti insediamenti sulla costa, una serie di caratteristici villaggi e vaste vallate con uliveti e vigneti. La combinazione unica di paesaggio urbano e ricchezza naturale rende la regione di Heraklion una meta accattivante ideale da visitare durante tutti i mesi dell'anno.
LASITHI
Lasithi è la regione più orientale e meno montuosa di Creta, dove la popolazione risiede in quattro centri semi-urbani: Agios Nikolaos, Ierapetra, Sitia e Neapoli. Le palme della mitica foresta di Vai, il Golfo di Mirabello, i mulini a vento di Lassithi, le spiagge bagnate da acque cristalline, le belle città e i resort di lusso rendono questa regione piuttosto affascinante.

 

FORTEZZA KOULES
Heraklion
La città di Heraklion è famosa anche per la Fortezza Medievale di Koules che si affaccia sul porto e sulle mura veneziane che ancora circondano una parte della città. A sud del Bastione Martinengo della fortezza si trova la tomba di Nikos Kazantzakis, il famoso autore di Creta, il cui epitaffio recita: "Non credo in niente, non spero in nulla, sono libero".
 
 
GOLE DI SAMARIA
Chania
Le Gole di Samaria sono la gola più grande e imponente della Grecia. Per attraversarla occorrono circa sette ore, ma il ricco paesaggio, la flora e la fauna che si possono ammirare sono sicuramente una giusta ricompensa. Ci sono anche molte altre gole più piccole per un’escursione: Aradaina, Agia Irini, Imbro e Polyrhenia.
In Chania ci sono anche bellissimi sentieri (da Hrysoskalitissa a Elafonissi, da Paleochora a Souyia e da Ayia Roumeli a Hora Sfakion) che rendono la regione una destinazione amata dagli appassionati della natura provenienti da tutto il mondo.
SPINALONGA 
Spinalonga (che significa lunga spina), anche se è una piccola isola conosciuta come “l'isola degli emarginati“, ha una storia piuttosto interessante da raccontare. L'isola forma un “meccanismo” di difesa naturale per il Porto di Elounda. D’estate migliaia di turisti visitano Spinalonga recandosi in barca da Aghios Nikolaos, Elounda e Plaka poichè è il più popolare sito archeologico di Creta d’importanza storica. Sull’isola non sono presenti strutture ricettive quindi la visita a Spinalonga può durare solo poche ore.

 

Testi di Nicolò Villa

Pubblicato il 04 Aprile 2018

Foto: Sisterscom.com, Shutterstock

Video: www.visitgreece.gr

Copyright © Sisterscom.com

Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!