Scopri

Antalya

Storia antica e splendidi scorci naturali si fondono in un equilibrio perfetto
Antalya è senza dubbio una meta turistica d’eccezione, con le montagne del Tauro che, ricoperte da boschi di pini, si prolungano verso un mare scintillante formando una costa irregolare di promontori rocciosi e baie nascoste. Considerata una delle aree costiere più incontaminate del Mediterraneo e unica al mondo per i suoi splendidi paesaggi, questa regione turca lascia un ricordo speciale nell’animo di chi la visita.
 

 
La costa “turchese” che va dalla città di Fethiye ad Antalya è talmente bella che antiche leggende narrano vi si trovasse il giardino dell’Eden e in tempi lontani vi si recava spesso anche Cleopatra, regina d’Egitto.
 
Kaleiçi
Kaleiçi
E' il vecchio centro di Antalya circondato da mura con ottanta torrioni. Tutt'intorno vi sono le tradizionali case di due o tre piani disposte lungo i vicoli stretti che vanno dal porto verso l’alto.  
 
L’antico porto di Kaleiçi è oggi un moderno porto per imbarcazioni. 
 
La porta di Adriano
La porta di Adriano
Con le sue due torri si apre verso la vecchia Antalya e rappresenta idealmente il passaggio dalla città moderna a quella antica. Fu costruita nel 130 d.C in onore dell'imperatore Adriano.
 
 
l sito archeologico di Olympos
I siti archeologici 
L'Anatolia è uno dei luoghi più amati dagli appassionati di storia, archeologia e arte.
 
Nei dintorni di Antalya si trovano i siti archeologici delle città di Termessos, Perge, Sillyon e Aspendos.
 
Nei pressi della città, superato l’affascinante e misterioso sito archeologico di Olympos, si apre il golfo con le sue spiagge sabbiose che si estendono per 12 km, dove sorge Antalya.
 
Il contrasto tra la tradizione architettonica della città antica, Kaleici, e l’accento tipicamente moderno del terzo millennio, insieme alle spiagge candide e allo straordinario clima con trecento giorni di sole l’anno, fanno di Antalya il fiore all’occhiello della Turchia.
 
 
Le cucina turca
La cucina turca, ad eccezione di alcuni piati che si possono degustare in tutto il paese, offre sopratutto numerose specialità regionali. La regione del Mar Nero a nord  offre piatti a base di granturco e acciughe. Il sud-est  è famoso per i kebab, per i meze (antipasti) e per i dolci come kadayıf, baklava künefe. Tutta la costa Mediterranea, Egea e del mar di Marmara offre una cucina mediterranea ricca di verdure, aromi e pesce. L'Anatolia Centrale è conosciuta per le sue specialità impastate come keşkek, mantı, soprattutto da Kayseri e gözleme
 
Kebab
Meze
Baklava
 
Dove dormire ad Antalya
 

Antalya è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
 
 
 
Testi di Lisa Maria River
Foto: Sisterscom.com; Shutterstock
Video: www.hometurkey.com
Copyright © Sisterscom.com
Pubblicato su Avion Tourism N63
 
 
 
Uffici Turistici
Dove anadare
Monumenti e Musei
TEATRO ROMANO DI ASPEDOS
Il Teatro di Aspendos, ben conservato, è l’esempio più monumentale tra quelli che Roma ha costruito in Asia e in Africa. Dalla sua epigrafe risulta eretto al tempo dell’Imperatore Marco Aurelio (161-180) a cura dell’architetto Zeno, il figlio di Teodoro. 
MINARETO YIVLI
Opera selgiuchide del XIII secolo, è il monumento islamico più antico della città con piedistallo di pietra intagliata, fusto in mattoni scanalato e decorazioni in maiolica turchese. Il minareto Yivli, simbolo di Antalya, è alto 38 metri e si può arrivare fino in cima salendo 90 scalini. 
 
PORTA DI ADRIANO
Costruita in onore dell’imperatore Adriano, giunto ad Antalya nel 130 d.C., la Porta di Adriano si sviluppa su due piani con tre fornici e un arco tondo. Realizzata in marmo bianco (escluse le colonne) è ornata con bassorilievi e incisioni. È fiancheggiata da due torri e delimita la città moderna da quella antica di Antalya. 
MUSEO DI ANTALYA
Il Museo di Antalya espone opere sulla storia della regione: reperti del periodo preistorico, statue di imperatori, mosaici, icone, busti di marmo, sarcofagi, ceramiche, monete e opere etnografiche dei periodi Selgiuchide e Ottomano. 
 
Escursioni
CASCATE
La cascata di Yukari Düden (Cascata Superiore) si trova sul fiume Düden, a 10 km da Antalya. L’acqua sgorga in località Kirkğoz e fa un salto di 20 metri. Invece, la cascata di Aşaği Düden (Cascata Inferiore) ha un’altezza più alta rispetto a quella superiore e si trova sulla strada di Lara, dove il fiume Düden sfocia nel mare, a 8 km da Antalya. Accanto si trova il Parco della Gioventù (Gençlik Parki). Mentre la Cascata di Kurşunlu, discende da 18 metri di altezza e forma 7 laghetti. Ideale per attività eco-turistiche o passeggiate nella natura. 
SPIAGGE
La spiaggia Konyaaltı è situata a 3 km da Antalya mentre la spiaggia Lara, lunga 12 km ad est di Antalya, ha una sabbia sottile ed è circondata da una pineta. La spiaggia Topçam, a est di Antalya, la si raggiunge con un mezzo in 15 minuti. Circondata da una foresta, sulla spiaggia di fronte all’Isola di Sıçan si trovano punti di immersione. Le spiagge di Mermerli e Adalar invece sono spiagge piccole. La spiaggia rocciosa di Adalar è vicino al Parco di Karaalioğlu, mentre la spiaggia di Mermerli è ai piedi del parco omonimo. 
 
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Aeroporti nelle vicinanze di Antalya
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo AmmanFaroRoma, Tangeri e Johannesburg Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!