Scopri

Mykonos

Scopri
Mykonos
Mykonos è un vero e proprio paradiso imbiancato nel cuore della Grecia, un mondo affascinante dove il glamour incontra la semplicità, un’isola in cui giovani e famiglie vivono insieme l'estate greca, caratterizzata da intrattenimento, storia e tradizione. Un “tesoro“ da esplorare che soddisfa tutte le aspettative.
 
 
Secondo la mitologia, l’isola di Mykonos è stata formata dai corpi pietrificati dei giganti uccisi da Ercole e ha preso il nome dal nipote di Apollo, “Mykonos“. A differenza di altre capitali delle Cicladi, il capoluogo (Hóra) non è costruito a forma di anfiteatro ma si estende su una vasta area ed è uno dei migliori esempi di architettura cicladica e un'attrazione affascinante dove passeggiare per le caratteristiche strade strette, dove le automobili non possono circolare, e ammirare le case bianche con porte e finestre colorate, gli alberi di bouganvillea in fiore viola e le chiese appartate.
 
Chiesa di Panayia Paraportiani
Meritano una visita la Chiesa di Panayia Paraportiani (del XV secolo, un imponente complesso di cinque chiese interconnesse di cui quattro formano la base della costruzione e la quinta erge sopra come una cupola), il Municipio e il Castello situato sopra il Porto, il Museo Archeologico e i Musei Marittimi e del Folklore. Immancabile lo shopping per le vie pedonali della Hóra, sempre colorate e affollate come la più glamour, Matoyánni Street, fiancheggiata da negozi, caffè e ristoranti alla moda.
 
 
Da vivere appieno è poi la magica atmosfera lungo il vivace lungomare, ammirando le barche da pesca specchiate nei propri riflessi colorati nelle acque azzurre del mare. Qui si trova l'edificio Kazárma che serviva come alloggio per i soldati di Manto Mavrogenous, un’eroina della rivoluzione greca.
 
Uno degli angoli più panoramici dell'isola è Alefkántra o "Piccola Venezia", un quartiere del XVIII secolo, dominato da grandi palazzi con finestre eleganti e balconi colorati a picco sul mare. Qui ci si può rilassare in un bar sul lungomare sovrastato dal panorama dei pittoreschi mulini a vento imponenti sulla collina e svettanti dal fondo blu luminoso del cielo.
 
 
Il secondo insediamento di Mykonos è Áno Merá, situato attorno al Monastero di Panayia Tourliani del XVI secolo. A nord, in Fteliá, si trova un importante area Neolitica e una tomba Micenea risalente al XIV-XIII secolo a.C.
 
Le spiagge
Il viaggio alla scoperta delle bellezze dell'isola prosegue verso le sue spiagge baciate dal sole. Lungo la costa meridionale si trovano quelle più famose. Qui, feste sfrenate mantengono le folle attive di giorno e di notte come le note Paradise e Super Paradise.
 
Órnos e Psaroú sono luoghi preferiti invece dalle famiglie. Merita una visita Platis Yalós, con una spiaggia organizzata dove è possibile prendere il sole e oziare nel solarium. Per chi cerca invece una caletta tranquilla per rilassarsi, può sceglierne una spiaggia sulla costa settentrionale dell'isola, come Ayia Ánna, Houlákia, Kápari, Agrári e Ayios StéfanosMykonos è anche un paradiso per gli appassionati degli sport acquatici: "l'isola dei Venti" attira infatti surfisti e velisti provenienti da tutto il mondo. Per il windsurf le spiagge più isolate sono le migliori, come Kórfos, Fteliá, Meyáli Ámmos e Kalafátis. Si può inoltre giocare a tennis o mini golf a Ayios Stéfanos, beach volley a Ayia Ánna o provare il paracadutismo di mare o jet ski a Eliá o Kalafátis.
 
 
Gli amanti del diving possono esplorare la magia subacquea di Mykonos sopratutto a settembre, il mese migliore per le immersioni in quanto l'acqua è calda e la visibilità è buona fino al fondale marino. Assolutamente imperdibile un giro in barca, per esplorare l'isola alla scoperta di spiagge appartate o visitare le isole vicine, ideali luoghi di pesca. Con un breve viaggio in barca si può raggiungere il piccolo gioiello archeologico di Delos, che fu un'isola sacra nei tempi antichi e, secondo la mitologia, culla degli dei gemelli Apollo e Artemide. L'intera isola è un museo archeologico a cielo aperto.

 
Le specialità culinarie
E dopo la spiaggia, lo sport e le escursioni culturali o naturali alla scoperta dell’isola non resta che deliziarsi assaporando la varietà dei sapori delle specialità culinarie del Mar Egeo come il Pepper Kopanistí aromatizzato, un formaggio morbido condito con pepe che, su una fetta biscottata con pomodoro grattugiato, è il favorito antipasto locale.
 
Pepper Kopanistí
Marathokeftedes
 
Loúzes
Melopita
 
 
Buonissimo il “Loúzes“, filetto di maiale cucinato con spezie, cavolo ed erbe, e le saporite salsicce cosparse di pepe e origano locale, accarezzato dal sole ed essiccato al vento del nord. Ma anche sgombro con capperi, marathokeftedes (palle con formaggio e aneto) e skordomakarona (pasta con aglio). Per finire il pasto, due dolci locali: "amigdalotá“, torta con mandorle, acqua di rose e zucchero semolato oppure la torta di miele “melopita”.
 
Dove dormire a Mykonos
 

Mykonos accoglie i visitatori della città in strutture dotate di ogni confort per offrire un confortevole soggiorno.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
QUARTIERI
Hotel nei quartieri
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
 
HOTEL NEI DINTORNI

Testi di Lisa Maria River
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Copyright © Sisterscom.com
Riproduzione riservata
Pubblicato su Avion Tourism N54 - Aggiornamento febbraio 2019
 
 
Ente del Turismo
DOVE ANDARE
 
Musei
MUSEO ARCHEOLOGICO
Il Museo Archeologico di Mykonos, ospitato in un edificio Neoclassico del 1902, offre una esposizione di ceramiche provenienti dalla fossa comune scoperta vicino a Rineia: lapidi, piccoli manufatti, statuette d'argilla, gioielli e armi.  
MUSEO DEL FOLKLORE
Il Museo del Folklore di Mykonos, istituito nel 1962 grazie alle iniziative intraprese dalla Collezione Folkloristica di Mykonos e alle donazioni del Professor V. Kyriazopoulos, è ospitato in un edificio del XVIII secolo ed ospita collezioni di mobili della tradizione di Mykonos, sculture e ceramiche post-Bizantine, chiavi in bronzo e ferro e strumenti popolari.
MUSEO MARITTIMO DELL’EGEO
Il Museo Marittimo dell'Egeo di Mykonos, ospitato in un’antica casa padronale delle Cicladi del XVIII secolo, espone una collezione di cimeli legati alla storia marittima di Mykonos, come ad esempio documenti storici marittimi, antiche mappe, incisioni, strumenti di navigazione, accessori e vecchi ancoraggi.

Escursioni
HORA
Il capoluogo dell’Isola di Mykonos è Hora. A differenza di altre capitali delle Cicladi, Hora non è costruita a forma di anfiteatro, ma si estende su una vasta area. Si tratta di uno dei migliori esempi di architettura delle Cicladi ed è un'attrazione affascinante per i visitatori. I turisti possono passeggiare per le sue strade strette di marmo e ammirare le case bianche con porte e finestre colorate e chiese. La più glamour di tutte le vie è Via Matoyanni fiancheggiata da negozi di marca, caffè e ristoranti alla moda.
SPORT ACQUATICI
L'isola di Mykonos è un vero paradiso per gli appassionati di sport acquatici. “L'isola dei Venti” attira surfisti e velisti da tutto il mondo che possono scegliere le migliori spiagge tra Korfos, Ftelia, Meyáli Ammos e Kalafatis, dove si tengono anche lezioni di surf. Gli appassionati delle immersioni possono invece esplorare la magia subacquea di Mykonos. Settembre è il mese migliore per le immersioni in mare perchè l'acqua è calda e visibilità del fondale marino è ottima. Sull'isola si trovano molti diving center ben organizzati.
 
KAZARMA
L’edificio Kazarma è stato utilizzato in origine come alloggio per i soldati di Manto Mavrogenous, un’eroina della Rivoluzione Greca. Il primo piano fu adibito a residenza personale. Passeggiando all’esterno dell’edificio ci si può imbattere nella mascotte ufficiale di Mykonos: un pellicano. Si racconta che un pellicano chiamato Petros fu trovato da un pescatore dopo una tempesta nel 1954 e divenne il compagno familiare della gente del posto. Quando morì, in onore di Petros, i locali stabilirono come tradizione usuale quella di far passeggiare sul lungomare dei pellicani come elementi essenziali della vita quotidiana degli abitanti.

ALEFKANTRA
Uno degli angoli più panoramici dell'isola di Mykonos è Alefkantra conosciuta anche come "Piccola Venezia". Alefkantra è un quartiere del XVIII secolo, costellato da palazzi con balconi colorati e finestre eleganti. I balconi a picco sul mare, ricordano quelli della famosa città italiana, Venezia. È possibile rilassarsi in un bar sul lungomare e ammirare il panorama dei pittoreschi mulini a vento sull’imponente collina che sovrasta il quartiere.
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Aeroporti nelle vicinanze di Mykonos
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Per una vacanza di lungo raggio, ti consigliamo l'intramontabile New York. Per chi preferisce restare in Europa, proponiamo le affascinanti città di Vienna  e Sofia. Fatti incantare anche da Abu Dhabi o dalla magica Teheran. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!