Scopri

Johannesburg

 Città simbolo della storia africana immersa nello spettacolo della natura
Una capitale economica e finanziaria che è anche il cuore di un Paese affascinante dal punto di vista naturalistico. Johannesburg ha segnato la storia del Sudafrica e rap­presenta una delle destinazioni più interessanti per andare alla scoperta di un Paese che, posizionato sull’estrema punta meridionale dell’Africa, immediatamente a sud del Tropico del Capricorno, con i suoi 3.000 km di costa, ha un’estensione pari a Germania, Francia e Italia messe insieme.
 
 
I 5 milioni di abitanti di Johannesburg si distribuiscono nei grandi sobborghi collegati da una capillare e moderna rete autostradale. Oltre al Museo dell’Apartheid, la Gold Reef City e Soweto, da visitare è Sandton, il quartiere con gli hotel più lussuosi e il mall nella Mandela Square punteggiata da ristoranti di tutti i tipi, i frizzanti quartieri di Melrose Arch, Rosebank, Parkhurst, Melville.
 
Il Musei del centro storico
Newtown è il cuore del vecchio centro storico di Johannesburg. L’area, che ha il suo centro in Mary Fitzgerald Square, include il Museo Bensusan di Fotografia e il Market Theatre ricavato all’interno dell’edificio del Mercato di frutta e verdura opportunamente ristrutturato. E inoltre il Workers Museum all’interno del complesso del Dipartimento dell’Energia elet­trica, anch’esso restaurato.
 
Sandton
La Johannesburg degli affari
Insieme a Rosebank, Sandton è l’odierna Johannesburg degli affari. È caratterizzata da un gruppo di grattacieli nuovissimi, tra cui la sede della Borsa, e numerosi alberghi di lusso.
 
 
 
Nelson Mandela Square
I centri commerciali
Tanti i grandi centri commerciali che fungono da luoghi di ritrovo urbano in quanto ospitano anche teatri, cinema, negozi e librerie.
Uno dei princi­pali è il Nelson Mandela Square. Rosebank ospita il più grande, fornito e pittoresco mercato dell’artigianato tradizionale africano della città.
 
 
 
Apartheid Museum
Apartheid Museum
Inaugurato nel 2001, l'Apartheid Museum offre una chiarissima prospet­tiva delle lotte dei sudafricani per conquistare la libertà. Foto, filmati, og­getti e documenti ripercorrono i bui anni dell’apartheid, le prime rivolte, le repressioni, il rilascio di Mandela e le prime elezioni democratiche del 1994.
Una lezione di vita, più che un museo.
 
Le 2 torri di Soweto
Township di Soweto
La famosa township di Soweto è una delle principali attrazioni di Johannesburg.
È la più grande township del Sudafrica e ha avuto un ruolo fondamentale nella storia della lotta all'apartheid.
 
 
Da visitare: il distretto di Kliptown dove nel 1955 fu firmata la Carta della Libertà. Vilakazi Street è l’unica al mondo ad aver ospitato ben due premi Nobel per la Pace: Nelson Mandela e l’arcivescovo Desmond Tutu. È qui che nel giugno 1976 scoppiò la famosa rivolta di Soweto, e nelle vicinanze sorge l’innovativo Museo dedicato a Hector Pieterson e il Monumento che ricorda quella rivolta ispirata dai giovani che aprì la strada alla fine della discriminazione razziale.
 
Carlton Panorama
Carlton Panorama
Al Carlton Panorama si possono ammirare diverse viste meravigliose della città, dal cinquantesimo piano del Palazzo più alto in Sud Africa. Una postazione privilegiata per scattare panoramiche fotografie.
 
Dove degustare i piatti della cucina tradizionale
Sempre su Vilakazi Street si possono assaggiare piatti africani tradizionali quali l’umn­gqusho (a base di fagioli e mais) e l’idombolo (pane fatto in casa) nei ristoranti Nam­bitha e Sakhumzi. Un’alternativa è il celebre Wandies nel quartiere di Orlando West dove è facile captare l’umore della township sorseggiando un buon bicchiere di birra. 
 
Dove dormire a Johannesburg
 

Johannesburg è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
AEROPORTI
Hotel vicino all'aeroporto
 
NEI DINTORNI
PROVINCIA
Testo di Luca Lembi
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Video: www.visit.joburg
Copyright © Sisterscom.com
Pubblicato su Avion Tourism N44,N70; N5/2019.
Aggiornamento a cura di Nicolò Villa
 
 
Ente del Turismo
www.visit.joburg
www.southafrica.net
Dove andare
Musei
Museo dell'Apartheid
Golden Road, Ormonde
L’Apartheid Museum racconta la storia del trionfo dell’umanità e dello spirito umano sulle avversità e sull’oppressione. Il museo è stato concettualizzato da un team multidisciplinare dei curatori: registi, storici e designers. Il museo ricorda la discriminazione razziale con un riflesso reale di come era effettivamente vivere in una società razzialmente segregata.
Museo Nazionale Nelson Mandela - Mandela Casa Museo
Corner Nelson Mandela Drive & Owen Street, Mthatha, Eastern Cape
Il Nelson Mandela National Museum, comunemente indicato come Mandela House, si trova in No 8115 Vilakazi Street, Orlando West ed è qui che il defunto ex presidente Nelson Mandela visse dal 1946 al 1962. Oggi la casa è un museo che celebra la sua vita attraverso opere d'arte altri media.
 
Museum Africa
Fondato nel 1933, il Museo include tutti gli aspetti della storia culturale africana e della cultura materiale. Nel 1994, dopo la caduta dell'apartheid e l'istituzione del governo democratico in Sudafrica, il museo è stato rinnovato e ribattezzato Museum Africa. Oggi ospita una collezione di dipinti, manoscritti culturali africani, ceramiche, mobili, fotografie, costumi e mappe di esploratori.
Museo Hector Pieterson
Il Museo Hector Pieterson rievoca le origini delle rivolte di Soweto e le sue conseguenze. Nell'area in cui sorge il museo il 16 giugno 1976, migliaia di studenti si erano radunati per iniziare una marcia di protesta contro l'imposizione della lingua afrikaans come mezzo di istruzione nelle scuole di Soweto. Hastings Ndlovu, studente di Soweto, fu la prima persona uccisa nell'insurrezione di Soweto. Oggi, il 16 giugno è commemorato come Giornata della Gioventù in Sudafrica.
 
Johannesburg Art Gallery
Cnr Klein and King George Street, Joubert Park
La missione di questa istituzione è quella di contribuire significativamente alla valorizzazione della cultura visiva in una società multiculturale. Le funzioni principali della Galleria sono: collezionare opere d’importanza storico-artistica, conservarle, organizzare esposizioni permanenti e temporanee, ed educare il pubblico a questi temi. La raccolta delle opere è iniziata nel 1910 e la galleria è stata aperta nel 1915.
Absa Art Gallery
161 Main Street, Johannesburg Absa Towers
Absa Towers Nord nel centro di Johannesburg ospita numerose opere d’arte uniche negli uffici e nelle aree di accoglienza, così come nella galleria d’arte più piccola che ospita spettacolari opere d’arte originali. Mostre per esporre le incredibili opere create da artisti affermati ed emergenti.
 
 
I Parchi
Lion Park
Muldersdrift Road Muldersdrift
Un magnifico parco a soli 30 kilometri da Joburg che comprende 200 ettari di prati e foreste. Il parco comprende al suo interno numerosi attrazioni e giochi ed è possibile vedere branchi di leoni con i loro cuccioli nel recinto. Particolare anche il piccolo zoo dedicato ai bambini. E' inoltre possibile effettuare escursioni in auto o safari completi. Una destinazione ecoturistica per conoscere i meravigliosi animali africani.
Croc City Crocodile and Reptile Park
Si trova a soli 5 minuti di auto dalla zona di Fourways nord di Johannesburg, vicino all'aeroporto internazionale di Lanseria. L'ingresso di Croc City consente di tenere in braccio cuccioli di coccodrillo e una varietà di serpenti esotici comprese le tarantole. In mostra  alcuni dei serpenti più velenosi del Sud Africa, tra cui il mamba nero e verde, il boomslang e molti altri. 
 
Melville Koppies
Judith Road Emmarentia
Dichiarato riserva naturale nel 1959, il sito archeologico è di grande interesse, come per le reliquie scoperte e conservate qui. La grande ricchezza di conoscenza, naturale e storica, contenuta in questo tesoro lo rende un “must” da vedere, per tutte le persone.
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!