Scopri

Fez

La più autentica delle città imperiali del Marocco
Fez, è considerata la capitale intellettuale e artigianale del paese, forte di una spiccata identità araba e di un fascino che riflette i segni lasciati dalla grandi dinastie. Adagiata nella pianura dell’Oued, Fez ha festeggiato nel 2008 i 1.200 anni della sua fondazione. Una ricorrenza che l'ha proiettata in una dimensione di grande attrazione turistica e culturale.
 
 
Lo splendore della sua architettura è rimasto intatto ed appare com’era nel XIV secolo quando diventò la capitale di un impero potente, assumendo una connotazione cosmopolita, grazie alla fusione delle genti della Spagna musulmana e degli arabi provenienti da oriente.
Gioiello di un passato glorioso, Fez è un dedalo di colori, voci e profumi interrotto da palazzi bellissimi. La città è suddivisa in tre grandi quartieri: Fès El Bali e Fès El Jedid ne sono il nucleo storico - che per i suoi edifici, i suoi mercati e le sue moschee è uno dei centri più attraenti di tutto il mondo islamico - e la Ville Nouvelle, costruita dai francesi a partire dal 1916. La città moderna, dai viali spaziosi, è attraversata da un capo all’altro dall’Avenue Hassan II, con i suoi alberi e le sue fontane.
 
Palazzo imperiale Dar El Makhzen
 Fès El Jedid
Qui ha sede il palazzo imperiale Dar El Makhzen dalle porte dorate, la facciata avorio di grande eleganza e le tegole saracene color verde pino.
 
La costruzione si affaccia sulla spianata dove inizia la strada Bou Khessissat, con le sue case in ferro e legno battuto.
 
Fès El Bali
Fès El Bali
E' l’antica medina, la parte più vecchia e più bella della città, la più grande città islamica Medievale del mondo, considerata patrimonio dell’Unesco.
 
Le sue strade strette e tortuose sono percorribili solo a piedi. Spesso risuona il grido “balek”, che vuol dire “attenzione”, ad opera dei conduttori dei somari che rappresentano l’unico mezzo di trasporto usato nella medina, in grado di affrontare le viuzze ripide.
 
Ogni tanto si aprono slarghi o piccole piazze con mercati di ogni tipo dove trovare prodotti artigianali in legno, metallo e cuoio, e anche botteghe artigiane dei più svariati mestieri. Tipiche le concerie con le enormi vasche colorate per la tintura delle pelli. I conciatori rappresentano una delle categorie di mestieri più antiche, l’attività è ereditaria e si tramanda da padre in figlio.
 
Concerie di Fez
Questa parte della città ha mantenuto inalterata la sua bellezza ed è impressionante il numero di tesori racchiusi al suo interno.
 
Madrasa Bou Inania 
  • Medersa Bou Inania con i suoi marmi, gessi e onice, è un capolavoro della decorazione e dell’arte calligrafica;
  • il foundouk Ennejjarin è famoso per la sua elegante facciata;
  • la medersa El Attarine per le sue colonne in marmo e alabastro;
  • la moschea Karaouiyine per il suo bellissimo chiostro, sede di una delle più antiche università dell’Islam, tuttora uno dei principali centri intellettuali del Maghreb.
 
La cucina marocchina
E' una cucina varia che ha subito le influenze berbere, moresche, mediterranee e arabe nel corso della sua lunga storia. Nelle città real di FèsMeknèsMarrakech, Rabat e Tétouan i diversi cuochi  perfezionarono le ricette nelle rispettive cucine creando nel tempo la base di cioò che oggi conosciamo come cucina marocchina.
Tri piatti più conosciuti c'è il cuscus di origine berbera, il bstalh (o bestilla), il tajine, la rafisa, il shua (ovvero il barbacue alla marocchina), il tanjia e l'harira una zuppa servita con i datteri. Tra i dolci  c'è il kaab el ghzal un pasticcino ripieno di pasta di mandorle e ricoperto da zucchero, l'halva shebakia, pasta fritta con miele cosparsa di semi di sesamo e i biscotti halva shebakia. Tra le bevande la più popolare è il the alla menta preparato con una tecnica unica che ne esalta il sapore.
 
Tajine
Harira
 
Kaab el ghzal
 The alla menta
 
 
Dove dormire a Fez
Fez è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
QUARTIERI
Hotel nei quartieri
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto 
 
 
Testo di Eugenio Sorrentino
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Video: www.visitmorocco.com
Copyright © Sisterscom.com
Riproduzione riservata
Pubblicato su Avion Tourism N57 - Aggiornamento settembre 2018
 
 
Ente del Turismo
www.visitmorocco.com
DOVE ANDARE
Monumenti
MOSCHEA KARAOUIYINE
La moschea Karaouiyine è una delle più grandi del Marocco. Ospita quella che è considerata la più antica università del mondo, fondata a metà del IX secolo, epoca in cui le materie più importanti erano la teologia, la grammatica e il diritto coranico. Di fronte, la Medersa El-Attarine è considerata la più bella della medina.
EL-ATTARINE
I Merinidi eressero questo splendore tra il 1323 e il 1325. Il cortile interno è splendidamente decorato. Nel Suq El Attarine si possono trovare spezie di ogni tipo. In una miscela di colori vivaci e di odori invitanti, le spezie ricordano la forte tradizione culinaria della città, le cui origini arabo-andaluse risalgono al XIII secolo. Sempre qui si possono trovare prodotti cosmetici naturali. Una viuzza separa il Suq El-Attarine dalla Joutia, il mercato del sale e del pesce.
 
BOU INANIA
La medersa, costruita tra il 1350 e il 1357, è la più grande di Fez. Fin dall’entrata, magnifica con i massicci portali dai battenti lavorati in bronzo, si rimane colpiti dalla profusione di maioliche, dalla raffinatezza dei gessi e legni scolpiti e dalle stalattiti cesellate chiamate mukarnas, firma dell’architettura merinda. Il cortile, in onice e marmo, è coperto da una tettoia di tegole verdi tipiche di Fez.
MEDINA
Paradiso degli artigiani con i suoi numerosi suq, il quartiere tra i più vecchi di Fez incanta con il suo profumo di eternità. Girovagando nelle viuzze si accede alle meraviglie architettoniche che vi sono celate. Mura in argilla compattata e mattoni, pilastri rivestiti di zellij e patio sviluppati in altezza: i gioielli di cui è ricca l’architettura della medina.
 
Musei
MUSEO DAR BATHA
Il museo Dar Batha è dedicato alle arti e alle tradizioni di Fez e permette di capire la produzione artigianale di una città famosa per l’abilità delle diverse corporazioni di artigiani. Tra queste si distinguono i vasai e i ceramisti. Lo smalto stannifero dipinto di un colore blu cobalto è divenuto il simbolo degli artigiani della città. Tra i suoi tesori si ammira una collezione di astrolabi datati dal XI al XVIII secolo.
MUSEO DELLE ARTI E DEI MESTIERI DEL LEGNO
Il museo delle Arti e dei Mestieri del legno ha sede in uno dei più bei monumenti di Fez, il Foundouk En-Nejjarine. Qui, le diverse collezioni di oggetti sono esposte negli antichi spazi del caravanserraglio. Nel quartiere si possono facilmente acquistare mobili in legno.
MUSEO BELGHAZI
Al museo Belghazi il materiale etnografico ripercorre la storia dell’artigianato di Fez dal XV secolo, attraverso gioielli, costumi e altri oggetti di vita quotidiana. Il museo si estende su una superficie di 7.000 metri quadrati e le sue gallerie espositive contengono più di 5000 pezzi.
museebelghazi.marocoriental.com
 
Escursioni
VOLUBILIS
A circa 73 chilometri a ovest di Fez si trova Volubilis, il sito antico più importante del Marocco. Dichiarata Patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco, è una grande città romana che conserva magnifici mosaici e vari edifici come l'arco di trionfo, il frantoio e il campidoglio.
ROYAL GOLF
Ai piedi dell’Atlante fu inaugurato nel 1994 un campo da golf a 18 buche. Progettato dall’architetto Cabell B. Robinson, che in Marocco ha progettato anche altri percorsi famosi, il Royal Golf di Fez è un percorso piacevole. Situato in un bell’uliveto, i giocatori incrociano laghetti e bunker giganti, il più grande dei quali raggiunge 1.200 m².
 
SEFROU
Da non perdere, nei dintorni della città. Sefrou e le Gole di Sebou  a circa 33 chilometri a sud-est, che formano un canyon strabiliante. Una bella escursione sono anche le cascate dell’uadi Aggaï.
MOULAY YACOUB SPA
Le sorgenti termali di Moulay Yacoub sono note per le loro virtù curative. Le acque che sgorgano calde sono indicate anche per chi desidera solamente rilassarsi, circondato da una équipe di professionisti al servizio di questa lussuosa stazione termale.
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Aeroporti nelle vicinanze di Fez
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!