Scopri

Abu Dhabi

Mare color turchese, spiagge bianche incontaminate, riserve naturali, divertimento e cultura
Abu Dhabi, moderna capitale degli Emirati Arabi Uniti, affascina e conquista. Si trova nel più vasto e popolato dei sette Emirati ed è una città cosmopolita, caratterizzata da un vertiginoso skyline. Ad Abu Dhabi si può andare tutto l’anno ma i mesi più freschi, da novembre ad aprile, sono il periodo migliore per visitare l’Emirato, con 24° C di giorno e 13° C di notte. La città offre un’interessante patrimonio culturale: siti dichiarati Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, bellezze architettoniche, antichi palazzi, fortezze, arte locale e la Moschea Sheikh Zayed, una delle più grandi del mondo con 80 cupole, circa mille colonne, candelabri placcati in oro 24 carati e il tappeto intessuto a mano più grande al mondo.
 
Reem Island 
Ma Abu Dhabi piace anche per la sua natura che permette di esplorare in città ben venti verdi parchi pubblici e il lungomare della Corniche, dove fare il bagno in acque pulite, arricchito da aree giochi, piste ciclabili o pedonali, bar e ristoranti, aree verdi con giardini e laghi.
 
Corniche
Gli Eventi
La città di Abu Dhabi è vitale e organizza diverse manifestazioni durante tutto l’anno: eventi culturali e sportivi tradizionali, come la falconeria, cavalcate e corse di cammelli e la navigazione sulle tipiche barche a vela dhow in legno, ideali per gustare una cena tipica a bordo e trascorrere una bella serata in barca lungo la Corniche.
 
Un posto dove scattare foto ricordo è la Capital Gate, una torre pendente di 35 piani, alta 160 metri ed inclinata di 18°, oltre quattro volte rispetto alla Torre di Pisa. Ma anche l’Observation Deck at 300, al 74° piano della Tower 2 del complesso delle Etihad Towers, offre un’ineguagliabile vista sulla città e sulle isole circostanti.
 
Le isole
Marina Mall e Marina Village
 
Esplorare Abu Dhabi non significa però limitarsi alle vie della capitale ma anche visitare le isole che costellano le acque intorno all’isola principale. L’Emirato di Abu Dhabi offre 200 isole naturali con foreste di mangrovie, alture rocciose, deserti, oasi, spiagge e un mare ricco di pesci tropicali, coralli, delfini, balene e tartarughe.
 
Louvre Abu Dhabi
A soli 500 metri dalla costa della città si trova Saadiyat Island, dedicata alla cultura e alle arti. L’isola ospita il Louvre Abu Dhabi in un’architettura galleggiante di Jean Nouvel, un museo che rappresenta l’arte del mondo arabo dall’antichità fino ai nostri giorni e racconta la storia dell’umanità con opere della collezione del museo insieme a capolavori di famosi musei francesi. Nel distretto di Saadiyat prendono forma anche il Guggenheim Abu Dhabi e il Museo Nazionale di Zayed per dare spazio ad opere artistiche in affascinanti strutture architettoniche del XXI secolo.
 
Saadiyat Beach Golf Club
Saadiyat Beach Golf Club
Sull’isola si trova inoltre il Saadiyat Beach Golf Club, il primo campo da golf sull’oceano della regione, progettato da Gary Player, e il Monte Carlo Beach Club che celebra il famoso club della Riviera con piscine e spa sulla spiaggia. 
 
Meta di divertimenti, a trenta minuti di auto dalla capitale, è Yas Island. Qui si trovano il Yas Marina Circuit, che ospita il gran premio annuale Formula 1™ Etihad Airways Abu Dhabi Grand Prix, Yas Marina e Yas Links Golf Course. Inoltre il Ferrari World, il primo parco a tema Ferrari con montagne russe, una Galleria Ferrari con mostra interattiva di auto dal 1947 ad oggi, un negozio Ferrari e anche esperienze di gastronomia italiana.
 
Ferrari World Abu Dhabi
Invece Sir Bani Yas Island, una delle più grandi isole naturali dell’Emirato a 240 chilometri da Abu Dhabi, accoglie una delle riserve naturali più grandi d’Arabia, l’Arabian Wildlife Park con orici arabi, gazzelle, giraffe, ghepardi e iene. E, inoltre, l’unico monastero cristiano, un sito archeologico risalente al 600 d.C.
 
Al Ain
Al Ain
Gli appassionati della storia possono fare un tour alla città-oasi di Al Ain, il primo sito del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO negli Emirati Arabi, con il museo e la fortezza Al Jahili Fort della famiglia Al Nahyan e proseguire poi con un’escursione alle tombe preistoriche di Hili Fort di ben 4.000 anni fa.
 
I più avventurosi possono spingersi fino alle immense dune della regione desertica occidentale del Quarto Vuoto di Al Gharbia, con una visita a Liwa, storica città-oasi che sorge all’ingresso del Rub Al Khali, il deserto più esteso al mondo. Arrivati fin qui, bisogna provare un giro in fuoristrada sulle imponenti dune del deserto, il campeggio con cena intorno al fuoco e una notte sotto il cielo stellato.
 
Shopping
Prima di lasciare Abu Dhabi, immancabile, lo shopping nei souk che vendono profumi tradizionali, oggetti d’artigianato, spezie, tappeti ma anche dolci libanesi (fatti di pasta, miele, noci tritate e datteri), caviale iraniano, cioccolatini al latte di cammello, datteri ricoperti di cioccolato o ripieni di mandorle o con buccia d’arancia candita.
 
Caviale iraniano
Datteri ricoperti di cioccolato
 
Dolci Libanesi
Cioccolatini al latte di cammello
 
 
Per chi ama i centri commerciali, qui la scelta è veramente ampia tra architetture fantasiose e negozi con le ultime novità griffate e non c’è che l’imbarazzo della scelta tra Abu Dhabi Mall, Al Raha Mall, Al Wahda Mall, Avenue at Etihad Towers, Fotouh Al Khair Centre, Khalidiyah Mall, Marina Mall o Mushrif Mall.
 
 
Testi di Nicolò Villa
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Video: www.visitabudhabi.ae
Copyright © Sisterscom.com
Pubblicato su Avion Tourism N65; N4/2018-19.
 
 
Ente del Turismo
 
Dove dormire ad Abu Dhabi
 
 
Abu Dhabi offre infinite possibilità di soggiorno in strutture dotate dei migliori  servizi.
Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse
 
 
Scarica l'articolo di Abu Dhabi
in versione digitale
Scopri la città, le principali attrazioni turistiche, i più importanti musei da visitare e i tour da non perdere, selezionati per te dalla Redazione di Avion Tourism.
Dove andare
Grande Moschea Sheikh Zayed
È una delle più grandi moschee al mondo, un gioiello architettonico che accoglie 40.000 fedeli. Caratterizzata da 80 cupole, oltre 1.000 colonne e lampadari placcati in oro, ospita anche il tappeto intrecciato a mano più grande del mondo. Qui è stato sepolto lo Sceicco Zayed, da cui prende il nome la moschea. Fuori dalla moschea si trovano vasche d’acqua riflettenti da ammirare anche di notte, grazie ad un sistema di illuminazione che rispecchia le fasi lunari.
Heritage Village
Heritage Village si trova nei pressi del Marina Mall sul Corniche Breakwater ed è una ricostruzione di un villaggio-oasi che consente di fare un tuffo nel passato per scoprire lo stile di vita tipico del deserto con un suk, una moschea e un accampamento. È anche un luogo caratteristico per fare shopping di souvenir: oggetti tradizionali in ceramica, vetro, opere in tessuto o in metallo, ma anche spezie, erbe secche o saponi artigianali.
 
Louvre Abu Dhabi
Il Louvre Abu Dhabi si trova nel Saadiyat Cultural District dell’Isola di Saadiyat ed offre opere di prestigio storico-culturale dalle epoche antiche fino ai giorni nostri. Progettato dall’architetto Jean Nouvel, vincitore del premio Pritzker, si estende su una superficie di 9200 metri con la Permanent Gallery e la Temporary Gallery. Lungo il museo scorre un sistema d’irrigazione che fa riferimento alle antiche tecniche ingegneristiche arabe mentre la cupola traforata s’ispira alle palme. Il Distretto Culturale ospiterà pure lo Zayed National Museum e il Guggenheim Abu Dhabi.
Corniche
È il bel lungomare di Abu Dhabi che si affaccia sul Golfo Persico e si estende per otto chilometri con giardini e panchine, aree giochi per bambini, una pista ciclabile, sentieri pedonali, strutture sportive (campi gioco, da calcio e pallavolo), bar e ristoranti.
La spiaggia pubblica di Corniche Beach è divisa in tre aree: Al Sahil per single e gruppi; la tranquilla Gate 2 per le famiglie; la Gate 3, ideale per bambini con tutta la famiglia.
 
Isola di Yas
A 30 minuti da Abu Dhabi si trova Yas Island con il Circuito Yas Marina, sede dell’annuale Gran Premio di Formula 1 Etihad Airways Abu Dhabi. Qui si può prendere lezione in pista ma anche rilassarsi al Yas Viceroy, l’unico hotel al mondo costruito a cavallo di una pista di F1. Oppure si può andare sulle montagne russe al Ferrari World Abu Dhabi o all’acquapark Yas Waterworld. Non mancano anche campi da golf e una bella spiaggia di sabbia bianca, la Yas Beach, dove prendere il sole e godersi il mare. 
Al Ain
A 1 ora e mezza di auto da Abu Dhabi, Al Ain è un antico insediamento abitato Patrimonio dell’umanità UNESCO. La città è ricca di fortezze come Al Jahili, uno dei forti più grandi degli Emirati Arabi Uniti costruito nel 1890 su ordine di Zayed Primo per la famiglia regnante Al Nahyan. Ospita una mostra permanente di Wilfred Thesiger, (esploratore, scrittore, fotografo di viaggio). Nell’area di Al Jahili, accanto all’Oasi di Al Ain, c’è il Qasr al-Ain, “Palazzo di Al Ain”, un fortino in stile beduino restaurato con il Museo del Palazzo di Al Ain che illustra la vita del paese attraverso archeologia, etnografia e manufatti.
 
Testi di Nicolò Villa
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Copyright © Sisterscom.com
Pubblicato su Avion Tourism N4/2018-19.
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!