Scopri

Reggio Calabria

Un paese di ninfe e mostri marini, di incantesimi e di eroi
Così è stata decentata nei secoli Reggio Calabria, la città della Fata Morgana, ovvero del fenomeno naturale che genera una magica visione: nelle giornate calde e di mare calmo, la città proietta la propria immagine sulle acque dello Stretto apparendo sospesa sul mare.
 
 
La città è tipicamente mediterranea, piena di suggestioni, con il fascino accattivante della località turistica. Il pittoresco Lungomare Falcomatà, il “chilometro più bello d’Italia”, apoteosi di palme e specie esotiche in un’atmosfera di profumi e colori intensi, è lo spazio più rappresentativo, centro della stagione turistica primaverile ed estiva e polo della vita culturale, dove si passeggia accarezzati dalla brezza marina e di fronte all’incantevole panorama dello Stretto.
In questo incantevole scenario vivono natura e storia, cultura e tradizioni, divertimento e curiosità. La passeggiata lungo la via Marina riserva le memorie dell’antichità: le Mura Greche e le Terme Romane.
In fondo al lungomare si trova il Museo Archeologico Nazionale che custodisce, insieme ai Bronzi di Riace (le statue di due vigorosi guerrieri ripescati dal mare), magnifiche ed antiche memorie di età Preistorica, Greca e Romana.

 
Il centro storico ha il suo cuore nel Corso Garibaldi, tra boutique e palazzi Liberty, con il fastoso Teatro Cilea, l’imponente Cattedrale, il Duomo con la sua illuminazione notturna e il Castello Aragonese, simbolo della cinta fortificata. Lungo la cosiddetta via greco-romana, si trovano la Chiesa degli Ottimati, l’unica in stile Arabo-Normanno della città, e la Cattolica dei Greci.
Reggio Campi è il “balcone” sullo Stretto: collegato alla Via Marina da una serie di scalinate artistiche, è un luogo particolarmente panoramico da cui è possibile ammirare l’intera città. In quest’area sorge la splendida Basilica di S. Paolo alla Rotonda.
 

Sulla costa tirrenica reggina l’insenatura di Scilla è un quadro unico al mondo, con il Castello dei Ruffo a ridosso delle acque. Ai piedi del Castello si adagia la “Marina Grande”, una baia da sogno.
La vera perla di Scilla è Chianalea, un borgo fiabesco che sembra emerso dalle acque. All’ora del tramonto, dal quartiere di San Giorgio che domina Marina Grande, la costa siciliana si intravede tra cielo e mare tinteggiati di viola e di arancio.
 
Le spiagge
Sospesa tra Occidente e Oriente, la costa che cinge il Mar Jonio è un susseguirsi di spiagge incontaminate e millenarie roccaforti, luoghi di grande suggestione, a cominciare a Melito Porto Salvo, dal mare incredibilmente cristallino.
 
Baia Marina Grande
Per chi cerca la vacanza balneare, la spiaggia per eccellenza di Reggio Calabria è il Lido cittadino, abbellita con numerosi alberi e palme, collocata presso la Rada dei Giunchi a nord del centro storico ed affacciata sullo Stretto di Messina.
Le Calette di Grotta Perciata, delle Sirene e delle Rondini a Scilla, le spiagge di Bova Marina e Melito Porto Salvo sulla costa orientale di Reggio Calabria sono gli altri punti meritevoli di un tuffo.
 
 
I prodotti Calabresi
Pasta rigorosamente fatta a mano, favolosi insaccati preparati seguendo antiche ricette, conserve di frutta e verdura, sono la testimonianza di tradizioni tramandate nel tempo. I prodotti del territorio offrono pesce delle coste, gustosi formaggi, pregiati vini DOC e IGT, gustose carni di allevamenti di razze autoctone senza dimenticare le eccellenze riconosciute in tutto il mondo come le cipolle di Tropea, dolci e saporite, la liquirizia di Rossano, il profumato e raro bergamotto, e il caciocavallo silano
 
La Calabria è terra di gastronomica millenaria, ricca di sapori e profumi che riflettono le varietà e l’abbondanza dei suoi prodotti tipici locali. 
 
 
 
Dove dormire a Reggio Calabria
 
Reggio Calabria è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
LUOGHI DI INTERESSE
Hotel nelle aree turistiche
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto 
 
 

Testo di Eugenio Sorrentino
Foto: Sisterscom.com, 123RF,  Shutterstock
Video: www.turiscalabria.it

Copyright © Sisterscom.com

Aggiornamento giugno 2018 a cura di Alisè Vitri

 

 

Ente del Turismo

www.prolocoreggiocalabria.it  

www.comune.reggio-calabria.it 

www.turiscalabria.it

Dove andare
Monumenti
TEATRO COMUNALE FRANCESCO CILEA

La storia del teatro reggino affonda le radici negli anni '20. La struttura vanta una tradizione fastosa e fu progettata e realizzata sul finire del secondo decennio dello scorso secolo. Ha uno stile classico e sobrio, un foyer elegante e un grande sipario rosso sul proscenio seppur di piccole dimensioni. La prima inaugurazione del Teatro avvenne nel 1931. Dal 2008 alcuni locali dell’edificio ospitano la Nuova Pinacoteca Civica.

BASILICA CATTEDRALE MARIA SS. ASSUNTA IN CIELO 

Piazza Duomo

La Cattedrale intitolata a Maria SS. Assunta in Cielo, sorge nell'area centrale del Comune di Reggio Calabria, precisamente di fronte a Piazza Duomo e fa parte della Zona Pastorale di Reggio Centro. Le origini della cattedrale si fanno risalire alla fondazione della chiesa da parte di San Paolo, che sostò a Reggio durante il viaggio che in catene lo portava ad incontrare Cesare a Roma nel 56 d.C.

 
SANTUARIO DELL'EREMO

Le origini del Santuario dell’Eremo risalgono al 1532, quando una comunità di dodici frati dell’ordine dei cappuccini minori di San Francesco da Paola costruirono un chiostro per diffondere le regole francescane. Distrutto dal terremoto del 1908, il santuario fu riedificato nel 1912 in stile Romantico, a tre navate con una struttura lignea e mattoni. Demolito nuovamente nel 1954, il moderno tempio è stato inaugurato nel 1965 mentre la parrocchia è stata affidata ai frati cappuccini.

 
BRONZI DI RIACE

I Bronzi di Riace, originali scultorei greci di straordinaria importanza, furono rinvenuti, in maniera fortuita, il 16 agosto 1972 nelle acque di Riace Marina. Dopo essere stati in mostra al Museo Archeologico di Firenze ed ai Musei Capitolini di Roma sono, dal 1981, in esposizione permanentemente presso il Museo Nazionale della Magna Grecia di Reggio Calabria. La tecnica utilizzata per la realizzazione dei "Bronzi", ha previsto la saldatura di parti fuse separatamente: testa, torace e braccia.

www.bronziriace.it

 
ANGELO TUTELARE

Il monumento dell'Angelo Tutelare collocato nella piazza di fronte alla Chiesa di San Giorgio al Corso è ritenuto importante non solo per il valore artistico, ma soprattutto per il complesso di significati in esso contenuti. La Statua in marmo bianco, scolpita nel 1637, raffigurante San Michele Arcangelo è da considerarsi tra le poche testimonianze a noi pervenute della città seicentesca.  

 
Musei
MUSEO NAZIONALE DELLA MAGNA GRECIA 
Via Giuseppe De Nava, 26

Aperto al pubblico nel 1954, Palazzo Piacentini custodisce le innumerevoli testimonianze delle grandi civiltà che, ancora oggi, il sottosuolo continua a restituire con abbondanza. Ogni sala è una finestra aperta sul passato, ogni reperto un piccolo gioiello recuperato alla memoria. Anche la Biblioteca del Museo, con oltre diecimila volumi, il laboratorio fotografico e il laboratorio di restauro, sono una riserva di grandi opere del passato.

sabap-rc.beniculturali.it

PINACOTECA CIVICA 

La Pinacoteca Civica, concepita negli anni Ottanta, consente di ammirare opere esclusive provenienti da collezioni private donate alla città da nobili famiglie reggine e da personaggi illustri, custodite per lunghi anni presso il Museo Nazionale rendendo così possibile un viaggio immaginario nell'arte pittorica meridionale. Collocata nel Palazzo che è sede del Teatro "Francesco Cilea", la Pinacoteca arricchisce l'itinerario turistico-culturale all'interno del centro storico di Reggio Calabria.

Foto: www.pinacotecacivicarc.it

 
Escursioni
PARCO NAZIONALE DELL'ASPROMONTE

Parte del territorio del Parco Nazionale dell’Aspromonte ricade entro i confini comunali. E’ il luogo ideale per l’osservazione degli animali, fare una passeggiata non troppo lontano dalla città, vedere da vicino le specie tipiche della punta estrema della Calabria e, nei periodi giusti, i grandi e piccoli migratori, anche quelli marini, come i grossi balenidi e odontoceti del Mediterraneo che transitano nello Stretto di Messina.

PLANETARIO PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA "PYTHAGORAS"

Via Salita Zerbi

Il Planetario, di proprietà della Provincia di Reggio Calabria, consente di riprodurre quasi tutti i fenomeni astronomici, osservabili sia di giorno che di notte ed a tutte le latitudini, ma soprattutto di poterli vedere accelerati nel tempo. Con la costruzione del Planetario, per dimensioni e bellezza del Geode esterno uno dei più belli d'Europa secondo solo a quello di Parigi, la Provincia di Reggio Calabria e la Calabria possono usufruire di un mezzo spettacolare per l'insegnamento e la divulgazione delle discipline scientifiche. 

www.planetariumpythagoras.co

 
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo AmmanFaroRoma, Tangeri e Johannesburg Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!