Scopri

Chernivtsi

La piccola Vienna sul fiume Prut
Non deve stupire l’appellativo, se si pensa che tra i vari passaggi di dominazioni, la bella città ucraina di Chernivtsi conserva lo stile e lo spirito della capitale dell’Impero Austro-Ungarico, di cui era entrata a far parte come ducato dal 1849 rimanendovi per circa 150 anni: periodo considerato l’Età d’oro del Paese.
Il territorio dell’Ucraina - nella Bucovina del Nord - uno degli angoli più belli e remoti dell’Est Europa, è ancora tutto da scoprire, perché fuori dal turismo di massa, benché ricco di architettura, storia, folklore non del tutto conosciuti.
 
Piazza del Municipio
L'architettura viennese
E Chernivtsi, situata a 40 chilometri dalla Romania, oggi mostra con orgoglio la sua architettura in gran parte derivata dalla Scuola di Vienna nelle sue meravigliose strade, su cui come dicono gli abitanti, si può leggere nelle facciate degli edifici come in un libro la storia degli stili dell’architettura europea: via Olha Kobylanska, dedicata alla scrittrice e femminista ucraina, gloria dello Stato, via Holovna, Ruska o Armianska. Imponente è la Piazza del Mercato, dominata dalla Casa Municipale e dall’edificio che ospita il Museo Regionale dell’Arte, nello stile della Secessione Viennese.
 
Residenza dei Metropoliti Ortodossi di Bucovina e Dalmazia
Il simbolo architettonico della città di Chernivtsi rimane tuttavia la maestosa Residenza dei Metropoliti Ortodossi di Bucovina e Dalmazia, un articolato enorme complesso con un mix elegante di vari motivi che attingono all’arte bizantina, giudaica, gotica e perfino romana, oggi sede di una prestigiosa Università, e dichiarata dall’UNESCO nel 2011 Patrimonio dell’Umanità.
Residenza dei Metropoliti Ortodossi di Bucovina e Dalmazia
 
Costruita dall’architetto viennese Otto Wagner tra il 1864 e il 1882 su progetto dell’architetto Josef Hlavka, è l’edificio più lussuoso e ancora intatto nel suo splendore della città di Chernivtsi. All’interno della Casa del Metropolita, sono da ammirare il vestibolo e la Sala di Marmo con pareti ricoperte di marmo e decorate con pitture e dal soffitto in legno intagliato. Accanto si trovano la Sala Azzurra e la Sala Rossa, anch’esse riccamente decorate con legno intagliato.
 
Chiesa dei Tre Santi
Nel complesso si trova la Chiesa dei Tre Santi, con un interno sontuoso e una fastosa iconostasi. I tetti di tutto il complesso sono originali, con decorazioni su tegole colorate che formano arabeschi con motivi nazionali della Bucovina. Davanti alla scenografica Casa del Metropolita si distende un grande parco, con una grotta e vari tipi di alberi anche rari. Da visitare anche la Casa per Ospiti.
 
 
Merita una visita anche la Stazione Ferroviaria, in sontuoso stile Barocco, retaggio dell’Impero Austro-Ungarico e il Palazzo di Giustizia, costruito nei primi anni del XX secolo. Molto attiva da un punto di vista culturale, la città dispone anche di un grande Teatro, il Teatro del Dramma e della Musica, dall’acustica eccellente, intitolato ancora una volta alla gloria nazionale Olha Kobylanska, teatro che domina la Piazza Teatrale, definita una delle più belle piccole piazze d’Europa.
 
La Chiesa Armena
Le chiese
Anche le chiese esprimono ricchezza, come la Cattedrale dei Gesuiti, o del Cuore di Gesù, la Chiesa dell’Esaltazione della Santa Croce, la Cattedrale di San Nicola e la bella Chiesa Armena.
 
 
Teatro Olha Kobylanska
Le piazze
Piazza Mercato è la piazza centrale della città di Chernivtsi dominata dalla Casa Municipale costruita su progetto di Andreas Mikulich dal 1843 al 1847. Vicino alla Casa Municipale si trova il Museo Regionale dell’Arte e il Monumento di Taras Shevchenko eretto nel 1999.
Piazza Teatrele è molto bella da vedere, dove si trova il Teatro Drammatico Musicale di Olha Kobylanska, costruito nel 1095 sul progetto degli architetti viennesi Ferdinand Felkner e Herman Gelmer. Ha un’acustica splendida.
 
 
Gli eventi
Se il turismo è in crescita, varie sono le attività da secoli dei suoi abitanti, dall’industria tessile a quella del legno, a cui si aggiungono le uova artisticamente dipinte, un lavoro che è divenuto quasi un rito. Anche gli eventi danno vita alla città nel corso dell’anno, eventi di ogni genere: la Fiera di Natale, la Fiera di San Pietro, il Festival del Folklore Malanka, Il Giorno della città di Chernivtsi, il Giorno del Solstizio d’estate o di Mezza Estate, il Festival Etnico Giovanile Obnova, a cui si aggiungono maratone e gare di motocross. Eventi spesso arricchiti dalle pittoresche danze di tradizioni cosacche che si collegano ad antichi culti ucraini.
 
E anche la cucina è parte integrante della cultura del Paese e si riflette negli usi e costumi di tutti gli Ucraini.
 
Pancakesin di patate e panna acida tradizionale della cucina di Chernivtsi 
La cucina di Chernivtsi 
Il piatto nazionale è il Borsch, una zuppa di barbabietola e carne arricchita con panna, ma il fiore all’occhiello di questo Paese, considerato per secoli il Granaio d’Europa, è il pane, largamente utilizzato anche nei riti religiosi: addirittura Honoré de Balzac, in viaggio in Ucraina a metà dell’800, contò ben 77 modi diversi di panificare.
Deliziosi sono anche le torte e i dolci a base di mandorle e ricoperti di miele. 
 
E tra le scoperte di questo Paese non vi è solo la vodka, la bevanda più amata nel corso dei secoli, ma anche i vini che stanno riscuotendo grande successo nel mondo e le caratteristiche birre di colore scuro, leggere e aromatizzate.
 
 
Dove Dormire a Chernivtsi
Chernivtsi è una città offre diverse possibilità di soggiorno. Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle
 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto 
 
 
Testi di Anna Glik
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Copyright © Sisterscom.com
Pubblicato su Avion Tourism N63 - Aggiornamento giugno 2018
 
Ente del Turismo

DOVE ANDARE
Monumenti
 
CATTEDRALE DI SAN NICOLA
La cattolica Cattedrale Di San Nicola di Chernivtsi, chiamata anche di San Nicola ubriaco forse per le quattro cupole storte che sembrano addossarsi alla principale. D’ispirazione orientale, è molto significativa all’esterno e merita una visita anche al ricco interno.
CHIESA DEL SACRO CUORE DI GESÙ
La Chiesa del Sacro Cuore di Gesù di Chernivtsi è in stile Gotico con alti campanili, un Gotico che risente delle influenze ucraine.
 
CHIESA ORTODOSSA DELLO SPIRITO SANTO
La ricca Chiesa Ortodossa dello Spirito Santo di Chernivtsi fu costruita a metà del XIX secolo utilizzando uno dei progetti per l’edificazione della Cattedrale di San Isacco a San Pietroburgo. Molto scenografica, ma non più oggi adibita a culto perché sconsacrata. Vi si tengono concerti.
CIMITERO EBRAICO
Per perpetrare la memoria della significativa presenza ebraica, è stato eretto l'importante Cimitero Ebraico di Chernivtsi dedicato solamente alla comunità che vale la pena di visitare.
 
Musei
MUSEO REGIONALE DELL’ARTE
Situato nel cuore della città nella Piazza Centrale e ospitato in un lussuoso edificio, il Museo Regionale dell'Arte di Chernivtsi è rappresentativo dello stile Art Nouveau. Sulla facciata principale sopra la balconata si trova una raffigurazione di soggetti mitologici che paragonano lo splendore dell’Impero Romano a quello dell’Impero Austro Ungarico. Infatti, le 12 divinità classiche raffigurate rappresentano le 12 province dell’Impero sul Danubio. Degne di nota sono le vetrate artisticamente colorate, oltre ai pavimenti in mosaico policromo. Il museo è molto frequentato per le sue Esposizioni che mettono in evidenza il processo artistico in Bucovina e Ucraina dal XVII secolo ai giorni nostri.
MUSEO DELLA STORIA EBRAICA DI BUCOVINA
È una visita imperdibile da fare per conoscere le vicende dell’importante comunità ebraica che operava in Bucovina e nella città di Chernivtsi, dalla vita attiva e integrata dei commercianti fino al triste periodo dell’Olocausto.
 
CASA MUSEO DI OLHA KOBYLANSKA
La casa Museo di Olha Kobylanska a Chernivtsi è stata per anni l’abitazione della scrittrice ucraina Olha Kobylanska molto amata dal suo popolo anche per le battaglie da lei sostenute a favore delle donne nella società. È un’elegante dimora borghese, calda e accogliente, piena di ricordi: tappeti, mobili, foto, ecc…
 
Escursioni
PARCO DI CULTURA E TEMPO LIBERO SHEVCHENKO
Tra i vari parchi e giardini da segnalare il Parco di Cultura e Tempo Libero Shevchenko, un bellissimo parco con una rigogliosa natura, anche se un po’ faticoso per la presenza di scale e salite.  
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Per una vacanza di lungo raggio, ti consigliamo l'intramontabile New York. Per chi preferisce restare in Europa, proponiamo le affascinanti città di Vienna  e Sofia. Fatti incantare anche da Abu Dhabi o dalla magica Teheran. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!