Scopri

Berna

Berna, la capitale elvetica, posta sulle rive del fiume Aar 
Comodamente servita dal vicino Aeroporto Bem-Belp, Berna comunica al visitatore fin dal primo incontro un’impressione di calma e serenità, quasi un tuffo in un remoto passato che la città si vanta di conservare con cura: il centro storico mantiene l’aspetto Medievale, con i vicoli ben disposti ancora intatti nell’originario acciottolato, con le case in pietra arenaria dai caratteristici tetti spioventi.
 
Sotto ogni abitazione si trovano le vecchie cantine a volta, un tempo usate per conservare le provviste, oggi adibite a invitanti boutiques, enoteche, gallerie d’arte. Nei sei chilometri di arcate che incorniciano il centro storico, una delle più lunghe passeggiate coperte per acquisti in Europa, si susseguono caratteristici negozi introvabili altrove, che invitano a uno shopping del tutto speciale.
 
La Cattedrale Munster
La cattedrale Munster
Undici fontane con artistiche sculture allegoriche del XVI secolo e l’imponente Cattedrale Gotica (Munster), la più grande chiesa di tutta la Svizzera, con una torre campanaria alta 100 metri da cui si gode un indicibile panorama sulla città, completano il quadro di grande atmosfera. È un centro storico che presenta le testimonianze meglio conservate di architettura Medievale in Europa, dal 1983 dichiarato dall’Unesco Patrimonio Mondiale dell’Umanità..

Ma anche la modernità è presente, con gli avveniristici edifici del Zentrum Paul Klee, dedicato al grande pittore tedesco nato in Svizzera, opera di Renzo Piano, e con il nuovo Centro ricreativo e commerciale Westside, dall’estensione di ben 23500 metri quadrati, dell’architetto americano Daniel Libeskind: qui eventi, shopping, wellness convivono in perfetta armonia per offrire a chi vi entra serenità e divertimento.
 

Uno scenario magico quello della città vecchia di Berna, che fece dire a Goethe che Berna era la più bella città che avesse mai visto, e che si può ammirare dal Ponte di Kirchenfeld o dal Giardino delle Rose, un bellissimo parco attrezzato e fiorito.  Ma da non perdere una visita al Parco degli Orsi, - l’orso è anche il simbolo araldico della città -, dove questi animali vivono in libertà e possono essere anche avvicinati dai visitatori: indimenticabile esperienza per grandi e piccoli. 

Il grande fisico Albert Einstein, che qui trascorse molti anni della sua vita e che a Berna sviluppò la sua teoria della relatività, ebbe a dire che nella città aveva trascorso il periodo più felice e produttivo della sua vita. La casa dove visse è oggi aperta ai visitatori, e il Museo Storico di Berna rende omaggio in maniera coinvolgente con filmati ed esperimenti all’operato del grande scienziato.  
 
La torre dell' Otrologio
Lo Zytglogge
Il monumento più famoso e più visitato della città di Berna è lo Zytglogge, la Medievale Torre dell’Orologio con le sue statuine animate di personaggi allegorici e figure di animali. Da non perdere il Kunstmuseum, dove sono ospitate pregevoli collezioni di arte antica, moderna e contemporanea che vanno dal ‘300 italiano a Picasso e Salvator Dalì.
 
Ma Berna offre molto di più dello spettacolo della sua bellezza naturale e dei suoi musei; oltre ai suoi poetici dintorni in mezzo a montagne mozzafiato che meritano interessanti escursioni, infatti la città attrae i visitatori con eventi prestigiosi, tra cui il Festival Internazionale del Jazz, o come il Centro del Marzili, considerata la piscina fluviale più bella del mondo, dove d’estate turisti e abitanti cercano refrigerio nelle fresche acque dell’Aar; il pittoresco Mercato delle Cipolle, manifestazione popolare che si svolge ogni quarta domenica di novembre.
 
Il formaggio Emmental
Le specialità gastronomiche
In questa occasione la piazza si popola di bancarelle piene di artistiche trecce di aglio e cipolle, oltre a vari oggetti tipici, e vengono servite torte al formaggio e cipolle o la zuppa di cipolle, bagnata da un ottimo vin brulé.  I formaggi sono un’altra specialità della zona, basti pensare all’Emmental, e per addolcire la bocca forse non tutti sanno che qui è nato il famoso cioccolato Toblerone, dalla caratteristica forma triangolare unito a mandorle a pezzetti, conosciuto e gustato in tutto il mondo.
 
Dove dormire a Berna

Berna è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto 
 
Testo di Anna Glik
Foto: © Sisterscom.com, Shutterstock
Video: www.bern.com  
Copyright © Sisterscom.com

 
 
Uffici Turistici
Bahnhofplatz 10 a
www.bern.com 
Dove andare
Monumenti
CATTEDRALE
È la più imponente chiesa della Confederazione Elvetica, dedicata a San Vincenzo di Saragozza, con la sua guglia tardo-Gotica di oltre 100 metri, la più alta di tutta la Svizzera. I lavori della costruzione durarono più di quattro secoli, dall’inizio datato a metà ‘400 alla fine dell’800. Notevole il Portale con una raffigurazione del Giudizio Universale. L’interno a tre navate decorato con alte volte solenni, è punteggiato ai lati da piccole artistiche cappelle. Dall’alto del campanile si può ammirare la vista di tutta la città di Berna.
www.bernermuenster.ch
 
ZYTGLOGGE - TORRE DELL'OROLOGIO
Zytglogge è la famosa Torre dell’Orologio di Berna, simbolo storico e culturale della città. Costruita nel XII secolo e restaurata nel XV secolo, merita una sosta per ammirare l’orologio astronomico incastonato, che servì ad Einstein per elaborare la sua teoria della relatività. Un piccolo carillon di figure meccaniche segna il tempo, come piccole scene di un teatro: un gallo che canta, una parata di orsi e un giullare che danza.
Musei
ZENTRUM PAUL KLEE
In un edificio progettato da Renzo Piano si trova una delle più importanti raccolte al mondo dedicate a un solo autore, Paul Klee. Inaugurato nel 2005, non presenta solo un gran numero di opere del grande artista, ma anche una panoramica della vita, con molti oggetti privati tra cui manoscritti, collezioni di conchiglie, per finire con le marionette che lo stesso Paul costruì con le sue mani per il figlio Felix.
www.zpk.org
 
MUSEO STORICO
È il secondo museo della Svizzera per importanza e contiene reperti sulla storia di Berna e sul suo territorio dalle origini ai giorni nostri. Vi sono anche interessanti Esposizioni permanenti su Asia ed Egitto.
www.bhm.ch
 
CASA MUSEO DI ALBERT EINSTEIN
E’ uno dei luoghi più visitati della città di Berna: il piccolo appartamento dove il fisico geniale Albert Einstein visse al numero 49 di Kramgasse, una via che si lega alla sua scoperta, dato che proprio mentre viaggiava in tram su questa strada, in direzione opposta alla Torre dell’Orologio, ideò la sua teoria sulla relatività. All’interno della casa tutto è rimasto com’era: dai mobili ai quadri agli oggetti. Anche i suoi testi sono in mostra e sono presentati con l’ausilio di moderni sistemi espositivi gestiti dal Museo Storico di Berna.
www.einstein-bern.ch
KUNSTMUSEUM - MUSEO DI ARTE ANTICA, MODERNA E CONTEMPORANEA
Nel Museo si trova una rassegna di numerose importanti opere che vanno dal 300 toscano (Duccio da Buoninsegna) all’Espressionismo tedesco con Ernst Ludwig Kirkner. Una grande sezione è dedicata anche all’arte bernese dal XV al XIX secolo e all’arte francese da Delacroix a Gustave Courbet.
Foto: Supermutz
 
Escursioni
GIARDINO DELLE ROSE
È un vasto Parco con una magnifica veduta sulla città vecchia di Berna e sull’ansa del fiume Aar. Vi sono presenti 220 varietà di rose, oltre a varie tipologie di giaggioli e rododendri. Un padiglione e un giardino per la lettura offrono inoltre momenti di relax.
www.rosengarten.be
PISCINA FLUVIALE MARZILI
È la più frequentata piscina all’aperto di Berna. Circondata da una spettacolare vegetazione, ci si può immergere nelle acque del fiume Aar o in una delle due grandi vasche, per grandi e per bambini. Un luogo di grande relax.
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Barcellona, Zara, Pafos, Crotone, Burgas e Marsa AlamScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!