Scopri

Tirgu Mures

La città delle rose
Târgu Mureș, conosciuta come “la città delle rose“, è una città della Romania, capoluogo del distretto di Mureș nella regione storica della Transilvania. E’ stata per molto tempo parte del Regno d'Ungheria ed oggi il 45% della popolazione è di origine ungherese. La città quindi gode il meglio di entrambe le culture, rumena ed ungherese.
 
Panorama di Targu Mures
 
Piazza delle Rose con la statua equestre e la Chiesa Ortodossa
La Piazza delle Rose
Târgu Mures divenne una città moderna nella seconda metà del XIX secolo, con l'espansione della linea ferroviaria. Oggi il suo centro in Piata Trandafirilor (Piazza delle Rose) è allineato alle moderne città europee con caffetterie, ristoranti, chiese e monumenti.
 
L’attrazione principale di Târgu Mures si trova all'estremità sud della piazza: il Palazzo della Cultura con una sala del XX secolo adornata in vetro colorato, che ospita alcuni dei principali musei locali.
 
Palazzo Amministrativo e Palazzo della Cultura
Ma non mancano altre attrattive turistico-culturali da vistiate come l’Apollo Palace, costruito tra il 1820/22 e decorato in stile tardo Barocco, ristrutturato poi nel XX secolo in stile Eclettico ed oggi sede della Scuola d’Arte o il Palazzo della Vecchia Prefettura in uso dal 1711, attualmente sede di laboratori di alcuni artisti locali.
 
La Casa Palffy è la prima rappresentazione di architettura Barocca della città risalente alla seconda metà del XVII, sede della Scuola di Musica dell’Università di Arti Teatrali della città mentre la Biblioteca di Teleki, fondata alla fine del XVIII secolo da Samuel Teleki, cancelliere della Transilvania, conserva edizioni di importanti manoscritti e documenta tutta la storia della Transilvania.
 
La fortezza Medievale vista dall'alto
Nata come castello nel 1492, la Fortezza, con architettura di tipo militare Medievale, fu restaurata tra il 1962 e il 1965 con il recupero delle mura e dei bastioni che conservano ancora la loro forma iniziale. Nella città sono presenti diversi musei che offrono spunti culturali ed artistici di sicuro interesse come: il Museo dell’Arte, il Museo Etnografico e dell’Arte Folcloristica, il Museo di Storia, il Museo di Scienze Naturali e il Museo di Storia e Archeologia.
 
La Transilvania
Sighisoara
Castello Bethlen
Medias
 
Per chi ama avventurarsi in escursioni alla scoperta dei dintorni della città meritano una visita Reghin, a nord di Targu Mures raggiungibile in auto o treno, una città risalente al 1218 rinomata per la lavorazione artigianale dei suoi liutai con una bella piazza fiancheggiata da edifici con balconi in ferro battuto e facciate colorare.
 
O anche Turda, a ovest di Targu Mures raggiungibile in macchina, tipica per le miniere di sale risalenti al 1271, utilizzate poi nel XX secolo come depositi per il formaggio e oggi aperte ai visitatori. A Turda si possono poi ammirare anche le case in pietra con facciate Barocche ben conservate e una chiesa calvinista e una cattolica risalenti entrambe al 1400 ed in stile Gotico.
 
Mentre alla Jidvei Winery a ovest di Targu Mures, accessibile in auto, si può degustare il vino nel Castello Bethlen del 1500, situato tra Tarnaveni e Blaj. Ma vale la pena anche di visitare a poche miglia di Targu Mures, le città medioevali di Medias e Sighisoara oltre a Corund famosa invece per la ceramica locale tipicamente in bianco e blu fin dal 1700.
 
Testo di Alisè Vitri
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Riproduzione riservata. Copyright © Sisterscom.com
Video: www.romania.travel
Aggiornamento Febbraio 2019
 
 
 
Ente del Turismo
www.romania.travel
DOVE ANDARE
Monumenti 
EX SEDE DELLA PREFETTURA 
Str. Bolyai 5
L’ex sede della Prefettura (Cladirea Vechii Prefecturi) fu messa in uso dal 1711. Dopo che il suo proprietario fu condannato per tradimento, la casa fu confiscata e divenne proprietà di Mures County e nel 1744 iniziarono i lavori per ampliare l’edificio. Il piano terra è stato utilizzato nel corso degli anni come una prigione mentre attualmente questi spazi vengono utilizzati come laboratori dagli artisti di Targu Mures.
SEDE DEL CONSIGLIO
Str. Primariei 2
L’attuale sede del Consiglio della Contea di Mures (Palatul Prefecturii), insieme al Palazzo della Cultura, è uno spettacolare complesso secessionista costruito all’inizio del XX secolo durante il governo di Bernády György. L’edifico fu eretto tra il 1907 e il 1908 sotto la supervisione degli architetti Komor Marcel e Jakob Dezsö. Il Palazzo è notevole per la sua guglia alta 192 metri, costruita originariamente come una torre di guardia della città.
 
PALAZZO APOLLO 
Piata Trandafirilor 5
Il Palazzo Apollo (Palatul Apollo) fu costruito tra il 1820 e il 1822 su iniziativa del conte Teleki Sámue e l’edificio fu inizialmente decorato in stile tardo Barocco. La facciata fu ricostruita nel ventesimo secolo e gli unici elementi barocchi rimasti sono le volte rinforzate con doppi archi. Il piano terra fu utilizzato per le attività commerciali mentre il primo piano come abitazione. Al secondo piano si trovavano invece una grande sala riunioni, un ristorante e una caffetteria.
BIBLIOTECA TELEKI
Str. Bolyai 17
La Biblioteca Teleki (Bibiloteca Teleki), fu fondata alla fine del XVIII secolo da Samuel Teleki, cancelliere della Transilvania. Al suo interno contiene una vasta collezione di prime edizioni e importanti manoscritti che documentano la storia della Transilvania. Samuel Teleki aveva costruito questa biblioteca comunale per mettere a disposizione del pubblico i suoi 40.000 libri, alcuni dei quali erano edizioni esclusive pubblicate da famose case editrici europee. Con il tempo, sono state aggiunte diverse collezioni e oggi si contano 250.000 tomi.
 
CASA PALFFY
Str. Bolyai 12
La casa Palffy fu costruita intorno al 1640 dal giudice Tolnai János e venduta alla famiglia Palffy nel 1885, da qui prese il nome con cui l’edificio è conosciuto ancora oggi. Successivamente ristrutturato, nel 2006, oggi ospita la Scuola di Musica dell’Università di Arti Teatrali di Targu Mures.
CHIESA ORTODOSSA DI SAN MICHELE
Str. Saguna 13 A
La Chiesa St. Michele è la più antica chiesa ortodossa (Bisercia din Lemn Sf. Arhanghel Mihai) a Targu Mures, che combina armoniosamente tradizioni rurali della Romania e influenze barocche. La Chiesa fu costruita tra il 1793 e il 1794 con l’aiuto del commerciante Hagi Stoian Constandin che acquistò il terreno.

Musei
MUSEO D'ARTE
(Muzeul de Arta) Str. Enescu 2
MUSEO STORICO
(Muzeul de Istorie) Piata Trandafirilor 11
MUSEO DI SCIENZE NATURALI 
(Sectia de Stiintele Naturii) Str. Horea 24
MUSEO ETNOGRAFICO E DEL FOLCRORE
(Muzeul de Etnografie si Arta Populara) Piata Trandafirilor 11
MUSEO STORICO ED ARCHEOLOGICO
(Muzeul Judetean de Arheologie si Istorie) Str. Horea 24
 
Escursioni
FORTEZZA DI TARGU MURES
Nel 1492 il principe Stefan Bathory ordinò la costruzione di una fortezza (Cetatea Medievala) che doveva essere eretta attorno al monastero francescano e alla chiesa. Alcuni degli elementi originali sono stati conservati tra i quali alcuni frammenti del lato meridionale e occidentale, la torre sulla fascia meridionale e le rovine della torre sud-occidentale. La struttura di queste torri e la loro forma quadrata indicano la natura Medievale di questa costruzione militare.
REGHIN
Diciannove miglia a nord di Targu Mures, a cavallo tra le due sponde del fiume Mures, la città di Reghin è rinomata per la lavorazione artigianale effettuata dai liutai della città. La città risale al 1218 quando i Sassoni costruirono un insediamento sulle rovine di una fortezza Daci. La piazza centrale, Petru Maior Piata, è fiancheggiata da edifici del XIX e XX secolo con balconi in ferro battuto e facciate colorate.
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Per una vacanza di lungo raggio, ti consigliamo l'intramontabile New York. Per chi preferisce restare in Europa, proponiamo le affascinanti città di Vienna  e Sofia. Fatti incantare anche da Abu Dhabi o dalla magica Teheran. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!