Scopri

Eilat

La suggestiva città tra il Deserto del Negev e il Mar Rosso
Se un tempo Israele era considerata solo meta di pellegrinaggi religiosi (Terra Santa, Gerusalemme, Nazareth), oggi il Paese è divenuto un interessante polo di attrazione turistica, per le sue belle città sul mare, tra cui spicca Eilat, vivace centro balneare all’estremo sud di Israele, servita da un comodo aeroporto.
 
 
Collocata tra il Deserto del Negev e il Mar Rosso, la città di Eilat offre suggestive vedute e luoghi per passeggiare o per attività sportive: come la bellissima spiaggia di Eilat Marina, con un mare dal fascino tropicale, dove non manca anche un’intensa vita notturna, o l’incantevole Barriera corallina, la Coral Beach Natural Reserve, lunga oltre un chilometro, dove si possono ammirare splendidi pesci colorati e fantastici coralli dalle mille sfumature.
 
 
Le attività sportive vanno infatti dalle rilassanti passeggiate, alle immersioni subacquee fino al triathlon (nuoto, ciclismo e corsa) come la gara Israman Eilat Competition che si svolge annualmente ed è considerata una delle migliori al mondo. Per queste ultime basta recarsi al Boulevard Eilat, caratterizzato da un’esplosione di colori: dal verde delle palme e dei prati curatissimi, al bianco abbagliante degli edifici.
 
Le spiagge
L’atmosfera rasserenante e vacanziera, il suo clima mite tutto l’anno, le sue infrastrutture turistiche accoglienti, la cordialità e l’ospitalità della sua gente, fa di Eilat il fiore all’occhiello di Israele, non solo per vacanze marine, ma anche per le sue numerose attività culturali, come il Red Sea Jazz Festival.
 
Deserto del Negev
Arte, musica, danze e spettacoli animano del resto la vita di turisti e abitanti nel corso di tutto l’anno e il vicino Deserto del Negev, a nord della città, invita a prenotare suggestive escursioni a dorso di cammello o a bordo di fuori strada, per ammirare gli spettacolari tramonti, oltre agli interessanti siti come Timna Park, Red Canyon o Mount Salomon.
 
La posizione di Eilat, sorta su una grande baia, anche in un lontano passato è stata d’importanza strategica, quando fin dall’antichità fu utilizzata come porto, già ai tempi del mitico re Salomone che costruì una ricca flotta di navi (evento citato nell’Antico Testamento), quando la città era chiamata Ezion Geber: da qui, infatti, partivano le navi verso la Penisola arabica e il Corno d’Africa, per il commercio del rame proveniente dalle vicine miniere di Timna.
 
 
E Eilat, meta del popolo ebraico dell’Esodo Biblico guidato da Mosé dopo la partenza dall’Egitto, è ancora l’unico porto di Israele sul Mar Rosso. Mare e storia arcaica del periodo biblico convivono in questa emozionante città, tra attività ludiche e spiritualità.
 
I pachi marini
Spiaggia dei Delfini
 
 
Da visitare c’è sì l’interessante Osservatorio Subacqueo con un Museo Marino e la Spiaggia dei Delfini che vivono in piena libertà; ma da non perdere anche il King City, un parco tecnologico dedicato alle storie bibliche, una delle maggiori attrazioni della città, ubicato in un grandioso palazzo.
 
 
Fontana musicale
Fontana musicale
E un altro spettacolo da ammirare è la straordinaria ‘Fontana musicale’ con altissimi getti d’acqua colorati in varie tonalità che sembrano danzare a suon di musica come ballerine.
 
Oggi la città di Eilat, con il suo patrimonio artistico-culturale e paesaggistico unico al mondo, vanta il record di circa 3 milioni di visitatori all’anno.
 
Le specialità di Eilat
Ai turisti non manca neppure l’esperienza di una cucina sana e genuina, con ingredienti di alta qualità come l’olio di oliva e formaggi saporiti di tipo francese, tra cui quello di capra. I mercatini propongono ogni tipo di golose delizie, come le olive aromatizzate con coriandolo, paprika o limone, oppure la frutta secca, tra cui primeggiano i datteri dolcissimi e carnosi, l’hummus d’importazione araba, per non parlare del tipico dolce Baklava, fatto di pasta farcita di sciroppo, miele, frutta secca. Ma oltre a questo vanno ricordati i vini, prodotti da circa 5000 anni (come dimostrano vari siti archeologici) e che, dalla fine del ‘900, si sono attestati in termini di alta qualità.
 
Datteri
Hummus
Baklava
 
Dove dormire a Eilat

 

Eilat accoglie i visitatori della città in strutture dotate di ogni confort per offrire un confortevole soggiorno.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
LUOGHI DI INTERESSE
Hotel nelle aree turistiche
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
 
Nei dintorni
Mar Morto
 
Da non perdere, infine, un’escursione al vicino Mar Morto, fonte di benessere e salute per varie patologie, oltre che per la bellezza della pelle.
 
Testo di Anna Glik
Photos: Sisterscom.com, Shutterstock
Video: new.goisrael.com
All rights riserved. Copyright © Sisterscom.com
 
 
Ente del Turismo
new.goisrael.com
eilat.city/en
DOVE ANDARE
Museo
EILAT IRI MUSEO 
Costruito da un gruppo di appassionati cittadini, l’Eilat Iri Museo racconta, in tre sale ricche di significativi oggetti e centinaia di foto, la storia dello sviluppo storico, economico, industriale, turistico della città.
 
 
Escursioni
RISERVA NATURALE CORAL BEACH
La Riserva Naturale Coral Beach si trova a sud della città di Eilat ed offre un’esperienza fantastica per tutta la famiglia. Qui i subacquei possono ammirare da vicino esemplari unici di pesci tropicali e coralli di vari colori, mentre per i meno sportivi c’è a disposizione una barca con fondo di vetro.
OSSERVATORIO SUBAQUEO - PARCO MARINO
L’Osservatorio Marino è una meta obbligata per chi visita Eilat. Qui si possono osservare vari tipi di pesci colorati, coralli di ogni tipo, piante acquatiche, testuggini marine e non manca neppure uno shopping turistico.
 
 
GIARDINO BOTANICO
Il Giardino Botanico è uno spettacolare giardino nascosto al confine settentrionale di Eilat. Vi si trovano cascate, sentieri, una foresta pluviale unica al mondo ed è costruito su terrazze di pietra su modello dell’architettura biblica. È davvero un posto magico dove rilassarsi con tutta la famiglia.
SCOGLIERA DEL DELFINO
La Scogliera del Delfino si trova nella spiaggia a sud di Eilat e offre numerose attività: nuoto, immersioni con i delfini, trattamenti idroterapici presso le “Stalbet Pools”, proiezioni di film sulla natura, attività per i bambini, un centro di fotografia subacqueo, ristoranti e un negozio di articoli da regalo. Inoltre, ospita spettacoli e feste ed è accessibile ai disabili.
 
PORTO E CROCIERE 
Il Porto di Eilat merita una visita, perché da questo porto, benché risalente all’antichità, nasce la storia turistica della moderna Eilat, storia che ha avvicinato turisti di tutto il mondo allo stato di Israele. La città nuova, infatti, nasce tra gli anni ’50 e ‘60 e il nuovo porto è un attrezzatissimo rifugio per imbarcazioni da diporto e da pesca. Un modo per vivere il bellissimo Mar Rosso è una crociera di un giorno su uno dei tanti yacht che si affacciano sul porto di Eilat. Dalle romantiche crociere private, alle feste sulle barche alle crociere turistiche, questa è una delle cose più esclusive e divertenti da fare a Eilat.
PARCO TIMNA 
A circa 25 chilometri da Eilat da non perdere una visita al Timna Park, affascinante luogo dove la natura dà spettacolo con insolite forme e colori di rocce (rosso, rosa, giallo, arancione) che cambiano con il variare della luce. Un tempo qui si trovavano le ricche miniere di rame di Re Salomone, prezioso materiale che dava ricchezza al re e a tutto il Paese. Da vedere i Pilastri di Re Salomone e l’Arco Antico.
 
 
DESERTO DEL NEGEV
Il Deserto del Negev è disteso in ben 13000 mq ed è un luogo ammaliante e pieno di sorprese. Da vedere la Fortezza di Masada, fatta erigere da re Erode il Grande, oltre al Cratere Ramon, il più grande al mondo, per finire con una particolare costruzione, lo Sde Boker, il Kibbutz nel deserto dove abitò per 20 anni il Primo Ministro d’Israele David Ben-Gurion con la moglie. Oggi il vicino Kibbutz, dove abitava la sua guardia del corpo, è un Museo che custodisce l’archivio e la biblioteca privata dello statista, ricca di 5000 volumi. In questa area ci sono anche aziende agricole e produttori di vino pregiato.
MAR MORTO 
Chiamato impropriamente mare, il Mar Morto è un lago salato unico al mondo: il più basso della terra, sotto il livello del mare di più di 400 metri, e riserva piacevoli sorprese in fatto di cure (problemi dermatologici, respiratori e sistema nervoso), con i suoi fanghi ricchi di minerali che si possono raccogliere con le mani anche sulla battigia. Ma se si vuole essere coccolati, bisogna recarsi in uno dei tanti centri che lo circondano, come il Dead Sea Mineral Beach.
 
 
Aeroporti nelle vicinanze di Eilat
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Barcellona, Zara, Pafos, Crotone, Burgas e Marsa AlamScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!