Scopri

Birmingham

Birmingham, la sorprendente città dei canali
Una città dinamica dalle mille sfaccettature, viva ed entusiasmante dove passato e presente si integrano perfettamente. Benché Birmingham (o Brum, come la chiama la gente del posto) non sia in cima alla lista delle destinazioni turistiche, ci sono aspetti originali che rendono molto interessante la seconda città britannica, di cui gli abitanti (i “Brummies”) vanno fieri. A meno di 200 km da Londra, qui si parla uno dei più caratteristici accenti della Gran Bretagna, il cui suono è veramente unico.

Nel corso degli ultimi 1.000 anni, Birmingham si è trasformata da piccola comunità anglosassone di agricoltori in una grande città commerciale e industriale. Fondata nel 1086 con il nome di Doomsday Book, dal XII secolo Birmingham ospita nel centro storico un mercato oggi noto come “Bull Ring”, che è tuttora il principale centro commerciale della città. In seguito, nel XVI secolo, la città acquistò un ruolo chiave nell’industria della lavorazione dei metalli, grazie alla disponibilità di minerali ferrosi e carbone, sviluppando un centro di produzione di armi, situato nell’area oggi conosciuta come Gun Quarter.
 
 
La trasformazione di Birmingham avvenne durante la Rivoluzione industriale, periodo in cui fu costruita un’ampia rete di canali in grado di soddisfare le esigenze economiche della città e quelle delle aree residenziali situate lungo gli argini. Birmingham ha recentemente e amorevolmente rinnovato la sua rete di canali (ce ne sono più che a Venezia!).
 
Negli ultimi anni la città ha subito notevoli cambiamenti, con la costruzione di nuove piazze, il restauro di edifici antichi, la rimozione di sottopassaggi pedonali e la ristrutturazione del centro commerciale Bull Ring.
 
Il Bull Ring
Il Bull Ring
Birmingham è una vivace cittadina che offre eccellenti opportunità per gli acquisti, in particolare in luoghi come il Bull Ring e Centenary Square.
Il Bull Ring con più di 160 negozi è il centro glamour della città di Birmingham esaltato da un mix di stili architettonici, dal tradizionale al futuristico.
Il Toro di bronzo ideato da Laurence Broderick che si trova al suo ingresso è il simbolo della piazza che accoglie i visitatori ed orgoglio civico per gli abitanti. Il toro è diventato la mascotte della città e uno dei monumenti più fotografati del paese.
 
 
Birmingham Museum
Da non perdere
I principali luoghi d’interesse di Birmingham includono: Aston Hall, costruito attorno al 1618, fu l’ultimo edificio tradizionale in stile giacobino eretto in Inghilterra e dove oggi è possibile ammirare splendidi dettagli architettonici del XVII secolo, inclusi stucchi in gesso, decorazioni in legno e mensole di camin.
Da non perdere gli Ironbridge Gorge Museums, situati in un’area pittoresca spesso utilizzata dai registi per creare straordinarie ambientazioni del XVIII secolo, che mettono in mostra il patrimonio industriale britannico, tra cui il primo ponte al mondo costruito in ferro.
 
Una passeggiata nelle isole pedonali di Victoria e Chamberlain Square consente di ammirare i grandiosi edifici e le statue risalenti all’800, il periodo di massimo splendore.
 

La visita alla città include la Cattedrale di St Philip, la statua Iron Man e Cadbury World, dove si può vedere e assaggiare delizioso e raffinato cioccolato artigianale.
 
 
Gas Street Basin
I ristoranti
Di notte la città di Birmingham si risveglia e, anche se è rinomata per i suoi ristoranti indiani, offre praticamente qualsiasi tipo di cucina e i bar e i locali notturni sono semplicemente eccezionali.
Da visitare il Gas Street Basin, un bacino in cui confluiscono diversi canali e dove è possibile trovare bar, caffetterie e ristoranti.
 
Dove dormire a Birmingham
 

Birmingham è una città che sa accolgliere i turisti con differenti opportunità di soggiorno, in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 
Testo di Luca Lembi
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Video: wmgrowth.com
Copyright © Sisterscom.com
Riproduzione riservata
Pubblicato su Avion Tourism N47 - Aggiornamento aprile 2018
 
 
Ente del Turismo
www.visitbirmingham.com
DOVE ANDARE
Monumenti
CHIESA DI SAN PAOLO 

La Chiesa di San Paolo di Birmingham è stata costruita nel 1772 e consacrata nel 1779.
Dopo varie vicissitudini storiche la Chiesa è stata restaurata tra il 1985 e il 1994. Lo stemma eretto sulla parete nel 1996 rappresenta Giorgio III nel cui regno è stata costruita la Chiesa di San Paolo.

www.stpaulsjq.church

TOWN HALL E SYMPHONY HALL

Town Hall e Symphony Hall Birmingham è una delle principali organizzazioni musicali del Regno Unito ed offre concerti di jazz, pop, folk, musica classica e rock. Il municipio, inaugurato nel 1834, è una delle più antiche sale da concerto del mondo e ha ospitato diversi artisti come i Led Zeppelin, Buddy Holly, Chuck Berry, i Beatles, Bat For Lashes, PJ Harvey e Wayne Shorter.

www.thsh.co.uk

 
CATTEDRALE DI SAN FILIPPO
La cattedrale anglicana di Birmingham, dedicata a San Filippo, fu completata nel 1725 ed è uno degli edifici storici più belli del centro città. Situata all'interno di un cimitero restaurato, la cattedrale è abbellita da quattro importanti vetrate pre-raffaellesite di Sir Edward Burne-Jones.
CHIESA DI SAN MARTINO

La Chiesa di San Martino di Birmingham è l'antica chiesa parrocchiale della città, risalente al diciannovesimo secolo. E' stata costruita nel 1873 ed è un esempio di architettura gotica vittoriana progettata da Alfred Chatwin, di Birmingham, che ha lavorato anche al Parlamento della città.

 

 

TOWN HALL

Progettato da Joseph Aloysius Hansom come forum politico dei cittadini, Town Hall di Birmingham é stato un simbolo della città dal 1870 fino al XX secolo dove, fin dalla sua apertura, ogni primo ministro e uomo politico ha tenuto incontri e dibattiti. Nel 1996 è stato chiuso temporaneamente per subire poi numerose modifiche. Oltre ad essere centro della vita culturale del paese è stato un importante luogo per la tradizione della musica classica che ha visto nascere un’orchestra propria della città.
www.thsh.co.uk 

BIBLIOTECA
La Biblioteca di Birmingham, progettata da Mecanoo, è un centro per l'apprendimento, l'informazione e la cultura. Occupa un primo sito in Centenary Square tra il Birmingham Repertory Theatre (The REP) e Baskerville House. La Biblioteca di Birmingham è stata integrata con il REP al piano terra e al piano mezzanino e comprende un grande anfiteatro circolare all'aperto di fronte all'edificio.
 
Musei

MUSEO E LE GALLERIE D'ARTE DI BIRMINGHAM 

Chamberlain Square
Grazie alla generosità di alcuni cittadini e produttori, il Bimingham Museum and Art Gallery ha aperto il 28 novembre 1885 e dal 1860 ha raccolto le sue collezioni, modelli di vera eccellenza.  Come la collezione internazionale di metallo del periodo Vittoriano, gli oggetti di design europeo del Rinascimento oppure le ceramiche provenienti dal Sud America e dal mondo antico. Nel 1912, grazie ad un benefattore, il complesso è stato esteso e le 4 gallerie iniziali sono divenute ben 40. Oggi continua la sua attività e sviluppa nuove collezioni, mostre e progetti.
www.bmag.org.uk

GALLERIA IKON 

Oozells Street School, Brindlayplace
Fin dai suoi esordi e per quarant’anni, la Ikon Gallery di Birmingham è riconosciuta per la sua innovazione, il suo internazionalismo e la sua eccellenza. Ora è ospitata nell’edificio della Scuola Oozells Street in stile Neo-Gotico ed ha un proprio programma artistico dedicato anche alla promozione di mostre temporanee.

www.ikon-gallery.org

 

Escursioni
QUARTIERE DEI GIOIELLIERI 

Il Quartiere dei Gioiellieri di Birmingham è una zona dal carattere unico, descritta come “tesoro nazionale” composta da particolari strutture che lavorano gioielli e metalli. Questo quartiere è storicamente definito come l’area Hockley e si estende coprendo 300 ettari. Gli spazi e luoghi sono architettonicamente significativi per il territorio come espressione del patrimonio storico.

 
GIARDINI BOTANICI 

Westbourne Road
I giardini botanici di Birmingham sono il luogo ideale per rilassarsi ed offrono bellissimi giardini, parchi gioco ideali per i bambini, fontane, sale da tè e quattro serre che espongono gli elementi tipici della foresta pluviale tropicale e del deserto arido. Periodicamente vengono organizzate fiere ed eventi all’interno dei giardini.
www.birminghambotanicalgardens.org.uk   

GITA DEI CANALI IN BARCA 

International Convention Centre Quayside
Da Pasqua fino a ottobre è possibile navigare sui canali di Birmingham per ammirare le bellezze della città dal fiume.

Diversi sono i tour proposti così da poter scegliere quello che più interessa. Il tour dura circa un’ora e comprende una guida e uno snack leggero.
www.sherbornewharf.co.uk

TOUR DEL CIOCCOLATO 

Linden Rd, Bournville
Richard e George Cadbury nel 1879 spostarono il loro business in espansione dal centro di Birmingham a Bournville a 6 chilometri a sud del centro della città. Birmingham è infatti la sede del cioccolato Cadbury e visitando il Cadbury World a Bournville, si può apprendere la storia e la produzione del leggendario cioccolato.
www.cadburyworld.co.uk

Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo AmmanFaroRoma, Tangeri e Johannesburg Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!