25 luglio 2022

I 30 di Emirates a Fiumicino

La compagnia festeggia a Roma e annuncia voli regolari nel periodo estivo
Il primo volo della compagnia aerea in Italia è atterrato proprio a Roma il 2 agosto 1992 e, da allora, sono stati 7 milioni i passeggeri che, su oltre 28 mila voli, hanno viaggiato tra Dubai e la capitale italiana. La partnership di Emirates con l’Italia – che dura da oltre 3 decenni – riflette l’importanza del mercato italiano per il network globale della compagnia in quanto collega con gli Emirati Arabi Uniti i passeggeri da tutto il mondo che possono così godere delle sue strade ricche di arte e dei suoi affascinanti musei storici. Inoltre, attraverso il suo hub di Dubai, permette agli italiani di raggiungere oltre 130 destinazioni nel mondo, come Stati Uniti, Thailandia, Maldive, Mauritius e India. Emirates celebra questo importante traguardo confermando il suo impegno nel soddisfare la crescente domanda di voli internazionali e annunciando che continuerà volare regolarmente nei suoi quattro aeroporti in Italia durante il periodo di punta di questa estate.
 
Riflettendo su questo importante traguardo, Flavio Ghiringhelli, Country Manager di Emirates in Italia, offre una panoramica della compagnia aerea nel Paese in questi anni: “Tutto è iniziato con soli tre voli settimanali tra Dubai e Roma, nel lontano 1992. Poi a questo importante hotspot si sono aggiunti Milano ad aprile 2000, Venezia a luglio 2007 e Bologna a dicembre 2015. Durante i 30 anni di attività di Emirates in Italia, il nostro impegno nei confronti dei nostri clienti si è rafforzato sempre di più. Continuiamo a essere determinati nel fornire a bordo un altissimo livello di comfort e ospitalità, mettere a disposizione tecnologia innovativa per rendere il viaggio più facile e offrire collegamenti impareggiabili con Dubai e il resto del mondo. Siamo entusiasti di vedere come i nostri clienti continuino a premiarci con la loro fedeltà, permettendoci di celebrare tre decenni di servizio in un mercato chiave come l'Italia. Non vediamo l'ora di continuare ad andare incontro alle necessità del Paese, delle sue comunità e della sua gente anche nei prossimi anni. Nel frattempo, siamo orgogliosi di annunciare che per questa stagione estiva, Emirates opererà i suoi voli per l'Italia come da programma”.
 
“Siamo molto contenti di festeggiare oggi il 30° anniversario della presenza di Emirates su Roma Fiumicino, ha dichiarato Ivan Bassato, Chief Aviation Officer di ADR – “Emirates e Aeroporti di Roma hanno avviato in questi anni un florido rapporto di collaborazione orientato all’eccellenza dell’offerta sia a bordo che a terra grazie allo sviluppo congiunto di servizi esclusivi. Il riconoscimento dell’elevato livello qualitativo è confermato dai volumi di traffico conseguiti da Emirates in questi 30 anni”.
 
Quella di Emirates con l’Italia è una partnership di lunga data che continuerà anche in futuro a contribuire all'economia locale, alla comunità e all'industria aeronautica. Secondo il Rapporto economico annuale 2021 degli Emirati Arabi Uniti, l'Italia è l'ottavo partner commerciale globale degli Emirati Arabi Uniti e il primo dell’Unione Europea. L’hub di Dubai della compagnia aerea è al primo posto tra le principali destinazioni per gli italiani, sia per i viaggi di piacere che di lavoro, in quanto facilita i collegamenti commerciali per l'importazione e l'esportazione tra l'Italia e il resto del mondo, costituiti principalmente da abiti firmati di lusso, mobili per la casa e l'ufficio, cibo e bevande, oltre a vari tipi di attrezzature.
 
Con il suo servizio giornaliero per Roma ripreso il 1° luglio di quest’anno, l'ammiraglia A380 di Emirates è l'unico superjumbo a servire il mercato. La compagnia aerea opera anche un “volo in quinta libertà” (5th freedom flight), ovvero un volo tra due Paesi in cui nessuno dei due è la base di partenza della compagnia aerea, tra Milano e New York, una destinazione molto popolare per i viaggiatori italiani che possono così raggiungere il Paese attraverso un volo diretto. Oltre ai suoi servizi verso quattro dei più grandi aeroporti in Italia, Emirates offre anche una maggiore connettività attraverso il suo partner in codeshare flydubai verso Catania, Pisa e Napoli.
 
Emirates ha, inoltre, una strategia di lunga data per coinvolgere e connettersi con i suoi clienti in tutto il mondo attraverso lo sport. La compagnia aerea è dal 2007 sponsor della squadra di calcio AC Milan e ha elevato il suo status a Top Sponsor istituzionale, con il logo della compagnia aerea sulla maglia del club che è apparso per la prima volta nella stagione 2010/2011. Emirates è inoltre sponsor del torneo Golf Open d’Italia nonché sponsor dal 2021 – come compagnia aerea ufficiale – dei tornei di tennis ATP e WTA che includono i famosi Internazionali BNL d’Italia, il più importante torneo di tennis italiano. A questi si aggiunge anche la sponsorizzazione delle finali Nitto Atp, che si disputeranno a Torino fino al 2025. Dal 2017, il vasto portafoglio di sponsorizzazioni di Emirates include anche l'UAE Team Emirates. La prima squadra ciclistica sponsorizzata dalla compagnia aerea ha partecipato ad alcune delle gare più rinomate a livello internazionale, incluso il Giro d'Italia.
 
A cura della redazione
Avion Tourism Magazine
Fonte testo e foto: © Ufficio Stampa Emirates Airlines / The Emirates Group
Foto Visual e Dubai: Copyright © Sisterscom.com, Shutterstock
 

Cosa vedere a Dubai
Dubai
Dubai. Foto: Copyright © Sisterscom.com, Shutterstock
 

Voli per Dubai

Hotel a Dubai
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio