21 luglio 2022

Le opere dell'Accademia Carrara in mostra all'Aeroporto di Milano Bergamo

"Hello Carrara": capolavori in viaggio in direzione del 2023. Sei dipinti di Accademia Carrara nella lounge HelloSky dell'aeroporto
Da oggi i passeggeri dell'Aeroporto di Milano Bergamo possono ammirare importanti opere d'arte aspettando il proprio volo nella nuova HelloSky Lounge. Si è tenuta infatti proprio oggi all'interno dell'Aeroporto Internazionale di Milano Bergamo, la presentazione di un nuovo progetto di Accademia Carrara e SACBO: Hello Carrara: capolavori in viaggio in direzione del 2023. 21 luglio 2022 > 26 febbraio 2023.
 
In vista di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023, Accademia Carrara e SACBO hanno presentato un progetto espositivo all'interno dell'Aeroporto Internazionale di Milano Bergamo, grazie al prestito di sei opere provenienti dalla collezione della pinacoteca ed esposte negli spazi della HelloSky Lounge.
 
Nel corso del 2023, le opere d'arte dell'Accademia Carrara esposte nella HelloSky Lounge dell'aeroporto di Bergamo verranno cambiate ogni 6 mesi per dare spazio alla visibilità di più capolavori possibili ai passeggeri in transito nello scalo bergamasco
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Hello Carrara: capolavori in viaggio in direzione del 2023. Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
L'aeroporto, soglia di accesso internazionale, diventa cosi anche un luogo d'arte, attraverso la presenza delle opere e dunque il racconto dello straordinario patrimonio di Accademia Carrara, trasformando la sala lounge in uno spazio di bellezza, oltre che di relax, e invitando a proseguire il viaggio nelle sale del museo.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Hello Carrara: capolavori in viaggio in direzione del 2023. Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
I sei dipinti selezionati, tra ritratti, paesaggi, nature morte, scene di genere, accompagnano i viaggiatori alla scoperta di storie di persone, luoghi, esperienze e di maestri quali Francesco Mantovano (Francesco Caldei) (1584 circa - 1674), Laura Bernasconi (1622 - 1675), Francesco Coghetti (1801 -1875), Costantino Rosa (1803 - 1878), Giuseppe Rillosi (1811 - 1884) e Giacomo Trécourt (1812 - 1882).
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Hello Carrara: capolavori in viaggio in direzione del 2023. Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
Con questo nuovo progetto, Accademia Carrara e SACBO riavviano la collaborazione dopo Raffaello Fly Zone, evento performativo realizzato nel 2018 che ha reso i passeggeri di BGY ambasciatori della mostra dedicata al maestro urbinate. Una sinergia rinnovata in vista della Capitale Italiana della Cultura 2023, che vedrà nello scalo aeroportuale un fondamentale punto di snodo per raggiungere le città di Bergamo e Brescia.
 
Le opere di Accademia Carrara nella HelloSky dell'Aeroporto di Milano Bergamo
 
1) Francesco Mantovano (Francesco Caldei), (Mantova 1584 circa - Venezia 1674), Composizione di fiori in un vaso blu, 1640 - 1645 circa, olio su tela, dono Anna Maria Locatelli Moroni, 1982.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Composizione di fiori in un vaso blu di Francesco Mantovano nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
Un bouquet floreale, composto con eleganza in un vaso blu istoriato all'antica, occupa tutto lo spazio della tela. L'accuratezza nella rappresentazione dei fiori - roselline, tulipani, giunchiglie, anemoni, narcisi, passiflora e giacinti - è tipico di Francesco Caldei, detto il Mantovano, artista attivo a Venezia, ma formatosi forse a Roma, come testimonia anche questa tela, che rivela l'influsso di Mario Nuzzi, grande protagonista della pittura di fiori nella Città Eterna.
 
2) Laura Bernasconi, (Roma 1622 - 1675), Composizione di fiori in un vaso di terracotta, 1640 - 1645 circa, olio su tela, dono Anna Maria Locatelli Moroni, 1982.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Composizione di fiori in un vaso di terracotta di Laura Bernasconi nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
Allieva a Roma di Mario Nuzzi, la Bernasconi si specializzò nel genere della natura morta floreale, anche se non dimostrò particolare inclinazione per le indagini botanico-scientifiche, ma più vicina all'esuberante gusto barocco. La pittrice, la cui figura è stata riscoperta soltanto recentemente, è capace di elevare una composizione floreale tradizionale, grazie al sapiente utilizzo di una tavolozza dalle belle tonalità delicate e luminose, con la predominanza di toni accesi.
 
3) Giacomo Trécourt, (Bergamo 1812 - Pavia 1882), Una famiglia nel dolore, 1837, olio su tela, dono Maria Ricotti Caleppio, 1908.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Una famiglia nel dolore di Giacomo Trécourt nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
Nato in una famiglia di modeste condizioni, Giacomo Trécourt studia all'Accademia Carrara sotto la guida di Giuseppe Diotti, diventando nel 1842 direttore della Civica Scuola di Pittura di Pavia. L'impianto accademico del dipinto, perfettamente studiato nell'incastro delle figure, è vivacizzato da una pittura sensibile e luminosa, che dona in particolare all'anziano una notevole carica patetica e sentimentale.
 
4) Giuseppe Rillosi, (Bergamo 1811 - 1884), Ritratto di Giuseppe Luzac, 1851, olio su tela, dono Fanny Finardi Luzac, 1906.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Ritratto di Giuseppe Luzac di Giuseppe Rillosi nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
Rillosi fu allievo della Scuola di Pittura dell'Accademia Carrara. Attivo come restauratore e all'occasione mercante d'arte tra Bergamo e Milano, la sua notorietà è legata soprattutto alla specializzazione nel ritratto. A posare per lui in questo dipinto è Giuseppe Luzac, esperto di diritto civile e penale austriaco, autore di diversi saggi e compendi specialistici, che ricopri dal 1836 al 1843 la carica di Presidente del Tribunale di Bergamo.
 
5) Francesco Coghetti, (Bergamo 1801 - Roma 1875), Veduta prospettica del chiostro di San Francesco a Bergamo, 1818 - 1820 circa, olio su tela, deposito Comune di Bergamo, 1993.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Veduta prospettica del chiostro di San Francesco a Bergamo di Francesco Coghetti nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
Il dipinto, copia di un'invenzione di Pietro Ronzoni, insegnante alla Scuola di pittura dell'Accademia Carrara, costituisce un unicum nella produzione di Coghetti. Nonostante il soggetto - che raffigura un luogo tipico della Bergamo dell'Ottocento, oggi sede del Museo delle Storie - nell'opera si ritrovano l'eloquenza classica e la gestione armonica di luci e colori che hanno reso celebre l'artista nella produzione sacra e ritrattistica.
 
6) Costantino Rosa, (Bergamo 1803 - 1878), Veduta della piazza Grande di Bergamo, 1833, olio su tela, deposito Comune di Bergamo, 2015.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Veduta della piazza Grande di Bergamo di Costantino Rosa nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
Esperto ed affermato pittore di paesaggio, Costantino Rosa fornisce una personale interpretazione della piazza Vecchia, allora piazza Grande in Bergamo alta, soggetto frequente nella tradizione vedutista bergamasca dell'Ottocento. La raffigurazione è vivacizzata infatti da passanti e venditori che trasformano la rigorosa veduta architettonica in una vera e propria scena di costume, un notevole spaccato diurno della vita della città ottocentesca.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
"Un progetto artistico in un luogo di transito, che svolge la funzione di porta di accesso sul mondo, è un biglietto da visita che si aggiunge a quanto di bello e unico l'aeroporto di Milano Bergamo, affacciato sul magnifico skyline della città, può offrire. Abbiamo scelto un modo, tra i tanti possibili, di fare viaggiare l'arte. L'esposizione di opere che fanno parte del ricco patrimonio dell'Accademia Carrara è un invito a visitarne i percorsi pittorici e al tempo stesso un richiamo alle iniziative in calendario con l'appuntamento di Bergamo Brescia Capitale della Cultura 2023. Siamo convinti che quanto viene proposto riceverà 'apprezzamento dei passeggeri che sostano nella HellokSky Lounge", ha affermato Giovanni Sanga, presidente SACBO.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Momenti della conferenza stampa ed inaugurazione dell'esposione dei capolavori d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
 
"La presenza di Accademia Carrara all'Aeroporto di Milano Bergamo sigla un'alleanza importante per entrambi. Ricordare al pubblico in transito attraverso delle opere l'esistenza della pinacoteca cittadina non può che essere inteso come un invito a recarsi al museo per godere di tutta la sua bellezza. L'aeroporto da tempo ambisce alla realizzazione di questo progetto che finalmente approda alla sua concretezza. La Carrara, per parte sua, si avvantaggia dell'attenzione di un vasto pubblico in continua crescita che ha scelto Bergamo e il suo aeroporto per la connessione con moltissime mete europee", ha specificato M. Cristina Rodeschini, direttore Accademia Carrara.
 
"Esporre sei opere di Accademia Carrara nella HelloSky del Milano Bergamo Airport è un nuovo tassello nella costruzione avviata da anni, di relazioni strategiche col territorio e con la sua propensione internazionale. Uno spazio interessante dove avvicinare all'arte, raccontare l'unicità di una collezione tanto preziosa, incuriosire il pubblico, invitando a proseguire il viaggio anche verso il nostro museo", ha aggiunto Giampietro Bonaldi, responsabile operativo Accademia Carrara.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine.
 
Accademia Carrara
Istituita a Bergamo, nel 1796, per volontà di Giacomo Carrara, come complesso unico di Scuola di Pittura e Pinacoteca in cui confluì la sua straordinaria raccolta di dipinti. Nel corso di oltre duecento anni si è arricchita grazie a lasciti di gran conoscitori come Guglielmo Lochis, Giovanni Morelli e Federico Zeri. Memoria e simbolo del collezionismo italiano, Ia Carrara custodisce capolavori assoluti della storia dell'arte, testimonianze di cinque secoli con Pisanello, Foppa Mantegna, Giovanni Bellini, Botticelli, Bergognone, Raffaello, Tiziano, Baschenis, Fra Galgario, Tiepolo, Canaletto, Haye e Piccio. Accademia Carrara vanta tra i più importanti corpus al mondo di opere di Lorenzo Lotto e Giovan Battista Moroni. Dalla riapertura del 2015 si sono susseguite le mostre lo sono il Sarto. Moroni a Bergamo, Lorenzo Lotto. Attraverso Bergamo, Raffaello e l'eco del mito, Le storie di Botticelli. Tra Boston e Bergamo, Tiziano e Caravaggio in Peterzano, Rembrandt in una storia meravigliosa, Piccio IN Carrara e Velázquez. Il capolavoro del Prado è in Carrara, oltre a una serie di importanti prestiti internazionali, come I Musici di Caravaggio del Metropolitan Museum of Art di New York e Marte, Venere e Amore di Tiziano del Kunsthistorisches Museum di Vienna. La Carrara è anche ambasciatrice dell'arte italiana all'estero attraverso la partecipazione con opere della collezione in mostre internazionali come al Bund One Art Museun di Shanghai (2021) e al Castello Reale di Varsavia (2022). Il museo promuove inoltre numerose iniziative, tra proposte didattiche e servizi al pubblico, dimostrando la vivacità di un museo contemporaneo.
 
Opere d'arte dell'Accademia Carrara nella HelloSky Lounge dell'Aeroporto di Milano Bergamo
 
Aeroporto di Milano Bergamo
L'Aeroporto di Milano Bergamo, terzo scalo nazionale per traffico passeggeri dopo i due hub di Fiumicino e Malpensa, è arrivato a essere collegato con 131 destinazioni in 39 Paesi. Nelle rilevazioni effettuate da ACI World, l'associazione mondiale degli aeroporti, ha registrato un graduale incremento dei già alti livelli di apprezzamento per la qualità dei servizi e degli spazi, vedendosi attribuito un grado di soddisfazione globale di 4,5 (su un massimo di 5) contro un valore medio mondiale di 4,3 ed un valore medio europeo ed italiano di 4,1. Nel corso degli anni, grazie ai bilanci sempre in attivo e alla mole di investimenti effettuati da SACBO con risorse proprie, l'aeroporto si è dotato delle infrastrutture di servizio e delle capacità tecniche e operative per adempiere alla funzione strategica di anello di collegamento tra il territorio e le direttrici di mobilità nazionali ed europee, a loro volta connesse al resto del mondo. Il nuovo Piano di Sviluppo Aeroportuale all'anno 2030 prevede investimenti per 450 milioni. Ai recenti lavori di ampliamento dell'aerostazione, che si estende su una superficie di 70mila mq dopo l'apertura della nuova area extra-Schengen e l'estensione del terminal voli Schengen, seguirà la realizzazione del capolinea del futuro collegamento ferroviario. L'Aeroporto di Milano Bergamo genera oltre 8mila posti di lavoro diretti, occupati cioè da lavoratori le cui attività sono direttamente riferibili allo scalo, che arrivano a 20mila con l'indotto, producendo I'8% del Pil del territorio bergamasco.
 
A cura di Angela Trivigno
Avion Tourism Magazine
Fonte testo: © Ufficio Stampa congiunto Sacbo e Accademia Carrara di Bergamo
Foto: Copyright © Avion Tourism Magazine. Tutti i diritti riservati.
 

Voli da e per Bergamo
 

Cosa vedere a Bergamo
Bergamo Bergamo. Piazza Vecchia. Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
 
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio