Scopri

Maastricht

Città moderna dal cuore antico
Maastricht, con i suoi oltre 120.000 abitanti, è la città più antica dei Paesi Bassi, abitata fin dal 50 a.C., e capoluogo della provincia di Limburgo.
È una città unica in Olanda, dal carattere moderno, quasi mediterraneo nel centro storico, e un’ubicazione particolare tra le colline del Limburgo del Sud.
 
Ha un passato ricco di storia e nelle sue strade si vedono tuttora le vestigia di città di transito dell’Epoca Romana. È stata meta di pellegrinaggi nel Medioevo in visita alla tomba di San Servazio, sede di un presidio militare e capofila della rivoluzione industriale in Olanda.
 
Vista dall'alto di Maastricht
In Europa Maastricht è famosa dal 1992, anno in cui qui fu firmato il famoso Trattato che ha condotto all’adozione dell’euro.
Alla fine del 2008, Maastricht ha deciso di candidarsi al titolo di Capitale Culturale d'Europa per il 2018, visita la vasta gamma di musei, gallerie, teatri e istituzioni culturali. Il passato storico della città, in combinazione con il presente, ha saputo mixare le culture di un tempo con quelle contemporanee.

 
La basilica di San Servazio di Maastricht
Le chiese
Il centro di Maastricht, è compatto e facile da esplorare e la maggior parte dei siti sono raggiungibili a piedi. La città è costellata dalle basiliche di Nostra Signora e di San Servazio, cinquanta chiese tra Romaniche, Gotiche e le più recenti, ma anche cappelle e chiostri. Di alcune chiese storiche si può scoprire l’uso sorprendente e innovativo che ne è stato fatto, ad esempio visitando l'Hotel Kruisheren e la libreria Selexyz Dominicanen.
 
Maastricht è caratterizzata da decine di bellissimi monumenti storici ed esempi di architettura moderna, ma offre anche avventurose escursioni nelle caverne, in miniere sotterranee e campanili caratteristici.
 
Qui ci si può emozionare cenando lungo le rive del fiume Mosa, attraversato dal ponte di San Servazio che risale al XIII secolo, o pranzando in una chiesa. Una vastissima scala di possibilità ed offerte, sia per quanto riguarda i luoghi sia per la gastronomia, con cinque ristoranti fregiati delle stelle Michelin.
 
Ponte di San Servazio di Maastricht
Ricca di mostre e spettacoli, Maastricht si è guadagnata la reputazione di una città di festival ed eventi. È stata da sempre una città musicale, offrendo feste incentrate su tutti i tipi di musica: classica, pop, dance, jazz, da camera, musica d'organo e medievale. Ma anche festival dedicati al teatro, alla danza, alla poesia e a nuove forme di cultura contemporanea.
 
Il municipio nel quartiere di Markt a Maastricht
I quartieri e lo shopping
 
Gli amanti dello shopping amano Maastricht. Qui ciò che rende lo shopping così speciale è la moltitudine di piccoli negozi e boutique tipiche, ognuna con una propria identità, in armonia con la varietà dei quartieri dello shopping sparsi per la città, fra cui il quartiere trendy di Wyck, il moderno Ceramique, l’artistico Jeker, il quartiere alla moda Stokstraat, il Markt (dove si trova la piazza del mercato). 
 
 
Caffè all'aperto nei quartieri della città vecchia di Maastricht
E il famoso quartiere della piazza Vrijthof, nel centro della città vecchia di Maastricht, oggi nota per i suoi caffè all’aperto e per gli eventi che ospita.
Ogni quartiere ha un carattere unico, esemplificato da strade, negozi, ristoranti, bar e altri luoghi d’intrattenimento.
 
Il verde fresco della regione, caratterizzato da colline e valli, attorno alla città stimolano i più attivi. In un attimo si è fuori città e si possono scegliere tante attività diverse: esercitarsi per migliorare il proprio swing su uno dei confortevoli campi da golf, andare in bicicletta lungo la valle pianeggiante della Mosa o affrontare le salite e le discese delle colline verdeggianti del Limburgo meridionale. Si può scegliere di dedicarsi a passeggiate salutari, pazze discese con lo snowboard, oppure concedersi un relax totale in una delle stazioni termali.
 
Essendo adiacente ai confini di Belgio, Germania e Francia, città come Liège, Heerlen, Aachen, Düsseldorf, Colonia, Francoforte e Bruxelles si trovano nelle vicinanze. Maastricht ha il proprio aeroporto ed è ubicata in un punto centrale rispetto a ben cinque aeroporti (Schiphol, Bruxelles,  Anversa, Düsseldorf e Colonia) ed ha un collegamento ferroviario rapido e comodo con Bruxelles, Londra e Parigi. Facile da vivere e da raggiungere.
 
Dove dormire a Maastricht
 

Maastricht è una cittò accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.

 
 
Testo di Alisè Vitri
Foto: Sisterscom, Shutterstock
Copyright © Sisterscom.com
Riproduzione riservata
Pubblicato su Avion Tourism N46
 
 
Ente del Turismo
DOVE ANDARE
Monumenti
BASILICA DI NOSTRA SIGNORA
La Basilica Nostra Signora di Maastricht è conosciuta localmente come Selvrouwe e famosa per la Madonna Stella Maris (protettrice dei marinai e di tutti i naviganti). Ogni giorno vengono accese numerose candele in onore della Madonna. I resti dell’epoca romana si possono ammirare in ogni anfratto della piazza e nelle strade circostanti.
QUARTIERE DI WYCK
Posizionato al di là del fiume Maas, il Quartiere ha un’atmosfera speciale ed è noto per le sue specialità gastronomiche, l’arte e i negozi di antiquariato. Qui regna la grande piazza di Vrijthof, cuore culturale della città e sede di due importanti edifici religiosi: la Chiesa cattolica di St. Servaasbasiliek e la Cattedrale protestante di St. Janskerk. A sud di Wyck, il nuovo Quartiere Céramique è noto per la sua architettura. Deve il suo nome alla Société Céramique, impianto industriale della ceramica che un tempo dominava la zona. Il paesaggio urbano è dominato da uffici e palazzi progettati da architetti di fama internazionale, tra cui il Museo Bonnenfanten e il Centre Céramique. Il centro della città, tra il Quartiere Wyck e Céramique, offre numerose attività come mostre, concerti e una ben fornita biblioteca. L’edificio del Centre Céramique, progettato da Jo Coenen, e il panorama dall’alto meritano una visita.
 

PORTA DELL'INFERNO- HELPOORT (Hell’s Gate)
St. Bernardusstraat 24/b
La “Porta dell’Inferno” è stata costruita nel 1229 ed è la più antica porta nei Paesi Bassi ed è l’unica rimasta nella città di Maastricht. È un’altissima costruzione a due torri che faceva parte delle antiche mura cittadine.
MUNICIPIO
Markt 78
Il Municipio è un edificio risalente al 1659-1664 mentre la torre fu costruita nel 1648. Al suo interno custodisce un carillon con ben 49 orologi. Il Municipio fa parte del Quartiere Markt (Mercato), cuore pulsante della città, che offre mercati settimanali, negozi e caffetterie.
 
Musei
MARRES, CENTRO DI CULTURA CONTEMPORANEA
Capucijnenstraat 98
Fondato nel 1998, ospita mostre speciali dedicate all’arte contemporanea e al design. Il centro organizza anche conferenze, ricerche, progetti con un interesse specifico ai problemi d’attualità. La bella casa e il giardino ecologico, sviluppato da De Groene Stap, meritano una visita e sono liberamente accessibili.
NAIM/BUREAU EUROPA
Avenue Céramique 226
Il museo ospita particolari mostre di architettura e studi di progettazione. Ogni anno vengono esposte diverse esposizioni nella struttura Wiebengahal del 1912.
 
 
 
 
BONNEFANTEN MUSEO
Avenue Céramique 250
Il Museo Bonnefanten raccoglie collezioni pubbliche e private di arte antica, moderna e contemporanea con interessanti opere di pittura e scultura. Sede di mostre temporanee, l’edifico è un progetto dell’architetto italiano Aldo Rossi e aiuta a definire e abbellire lo skyline della città.
Escursioni
GROTTE DI SINT PIETERSBERG
Fort Sint Pieter, Caves of Mount Sint Peter, Kazematten, The Du Moulin Line
Sotto alla collina di St. Pietersberg si trova una ricca rete di corridoi e sale sotterranee scavate all’interno. Fin dall’epoca romana, gli scavi permettevano di estrarre una pietra calcarea malleabile e resistente. Tra il 1575 e il 1825 è stata creata una rete di passaggi sotterranei e gallerie di miniere sul lato occidentale. I tunnel sono stati utilizzati nei periodi d’assedio per sorprendere il nemico e durante la seconda guerra mondiale per ripararsi dai bombardamenti. All’interno dei circa 20.000 passaggi, si possono ammirare disegni murali sulle pareti delle grotte, da quelli religiosi risalenti al Medioevo, a quelli più recenti di qualche diva Hollywoodiana.
HASSELT
A pochi chilometri da Maastricht si trova Hasselt una bella città sulle rive del fiume Demer. Si può visitare la Cattedrale di San Quintino, la Basilica di Virga-Jesse, l'Abbazia di Herckenrode a Kuringen e diversi musei.
visithasselt.be/nl
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo Tel AvivBuenos Aires, Kharkiv, Stoccarda e LondraScopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!