Scopri

La costa barese

L’Aeroporto di Bari serve un territorio quasi interamente pianeggiante lungo la costa e con interessanti possibilità di escursioni nelle zone interne e splendide località. Alcune delle quali Patrimonio dell'Unesco, tutte da scoprire.
 
Barletta
Castello di Barletta
Il Castello di Barletta. Copyright © Sisterscom / Shutterstock
 
A nord di Bari, di fronte al promontorio del Gargano, sorge Barletta, famosa per la storica Disfida del ‘500, che vanta un lungo litorale di sabbia finissima e un mare cristallino. Ogni anno, l’ultima domenica di luglio, migliaia di turisti seguono la rievocazione storica del torneo che vide la vittoria di 13 cavalieri italiani su quelli francesi.
 
Al centro della città sorge il Castello, un'antica fortezza rinascimentale sede del Museo Civico. Poco distante si erge la Cattedrale, esempio di basilica palatina della Puglia. La città di Barletta ospita anche importanti collezioni d'arte nella Pinacoteca Giuseppe De Nittis che custodisce centinaia di opere dell'impressionista Giuseppe Gaetano De Nittis nato a Barletta nel 1846. Dopo la sua morte, la moglie Léontine donò diversi quadri alla città natale del pittore, tutti conservati nel Palazzo della Marra che ospita la Pinacoteca.
 
Nei dintorni di Barletta si può visitare il sito archeologico Canne della Battaglia dove i Romani furono sconfitti dai Cartaginesi guidati da Annibale nel nel 216 a.C. Di particolare interesse sono la cittadella, il villaggio dauno e l'Antiquarium.
 
A Barletta le prelibatezze della cucina pugliese si degustano con il vino Doc dal colore rubino: il Rosso Barletta prodotto in loco grazie ai tanti vigneti nelle campagne barlettane. Il vino è uno dei migliori di tutta la Puglia.
 
 
Dove dormire a Barletta
Barletta è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per località o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
 
NEI DINTORNI
Hotel nelle località turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
 
REGIONE
Bisceglie
Bisceglie
Bisceglie. Copyright © Sisterscom / Shutterstock
 
Bisceglie, famosa per la bellezza del litorale con numerose insenature e bagnato da un mare limpido, ha guadagnato la Bandiera Blu per le spiagge di Scalette e di Salsello.
Il lungomare di Ponente è caratterizzato da grotte e cale.  Da non perdere Cala Pantano, le Grotte di Ripalta e la Cassa.
 
La città vecchia di Bisceglie è racchiusa da antiche mura di età aragonese e all'interno si dipanano piccoli vicoli e stradine lastricate. Qui si può ammirare il Castello Svevo dalle tre torri, il Palazzo Tupputi, l'Abbazia di Sant'Adoeno, la Chiesa di Santa Margherita e la Cattedrale romanica di San Pietro Apostolo che risale all'epoca normanna.
 
Mentre, fuori dalle mura della città vecchia di Bisceglie, si trovano ville, casali, conventi e i dolmen Frisari della Chianca e di Albarosa e anche la Grotta di Santa Croce con reperti preistorici della via Traiana.
 
A Bisceglie l'enogastronimia è caratterizzata da pesce fresco (alici, merluzzi, sgombri e sarde grazie alla pesca del porto vecchio) cucinato con ricette locali tradizionali, mentre come dolce sono famosi i "sospiri" di pan di Spagna e glassa bianca.
 
 
Dove dormire a Bisceglie
Bisceglie è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per località o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
 
NEI DINTORNI
Hotel nelle località turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
 
REGIONE
Giovinazzo
Giovinazzo
Giovinazzo. Copyright © Sisterscom / Shutterstock
 
La principale attrattiva di Giovinazzo, antico borgo medioevale, che la leggenda vuole sia stata fondata da Perseo, figlio di Giove, è il Dolmen di San Silvestro, esempio di architettura megalitica del II millennio a.C., situato nella Murgia costiera.
 
L’Arco di Traiano  apre la porta nel centro antico al Palazzo del Marchese di Rende, il cinquecentesco Palazzo Saraceno, sede del Municipio, la Chiesa di San Domenico e la Chiesa dello Spirito Santo con caratteristiche cupole “a trullo”.
 
Il Duomo di Santa Maria Assunta, custodisce l’icona bizantina della Madonna di Corsignano, Santa patrona della città che viene festeggiata per tutto il mese di agosto con numerosi eventi.
 
Tra le spiagge di Giovinazzo, da non perdere, ci sono: il Lido Azzurro, poco lontano dal porto, con scogli e ciottoli; Cala Arena, a nord del centro abitato, con spiaggia di ciottoli e sabbia; Cala San Spiriticchio, a sud del porto, con costa rocciosa.
 
A Giovinazzo si gustano piatti a base di pesce fresco nei tanti ristoranti e locali sul lungomare o vicino al caratteristico porticciolo.
 
 
Dove dormire a Giovinazzo
Giovinazzo è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per località o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
 
NEI DINTORNI
Hotel nelle località turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
Mola di Bari
Mola
Mola. Copyright © Sisterscom / Shutterstock
 
Lungo la costa adriatica, tra Bari e Polignano a Mare, Mola di Bari è oggi un apprezzato centro turistico nelle vicinanze del mare, dove sono da non perdere la festa della Madonna d'Altomare, la prima domenica di luglio, e la sagra del polpo, che si tiene l’ultima domenica di luglio.
 
Nel centro storico di Mola di Bari - caratterizzato da vicoli, mura e torrioni - si ammira il Castello Angioino, la Chiesa Matrice di San Nicola risalente al '300, la Chiesa di Sant’Antonio, la Chiesa della Madonna di Loreto e la Chiesa di San Giovanni.
 
Tra la campagna e il mare, è d'obbligo una sosta per degustare i piatti tipici pugliesi ricchi di pesce e verdure a chilometro zero. Tra le peculiarità agricole del territorio, si può assaggiare il Barattiere che si coltiva a Mola di Bari da secoli, un frutto estivo da magiare crudo al posto del cetriolo o, da maturo, come melone, molto profumato. 
 
 
Dove dormire a Mola di Bari
Mola di Bari è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
 
NEI DINTORNI
Hotel nelle località turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
Monopoli
Monopoli
Monopoli. Copyright © Sisterscom / Shutterstock
 
Il litorale di Monopoli è caratterizzato da 25 spiagge sabbiose. Tra calette e spiagge da non perdere ci sono Cala di Torre IncinaSpiaggia di Santo StefanoSpiaggia del Capitolo amata per la movida notturna.
 
La parte agricola del territorio è divisa in 99 contrade segnate dalla presenza di masserie fortificate, chiese, insediamenti rupestri e ville. Sul promontorio di Punta Penna si erge il monumento simbolo della città: il Castello Carlo V oggi sede di mostre e convegni.
 
Nella parte antica della città, accessibile da Porta Vecchia sulla cinta muraria, si trova la Cattedrale di Santa Maria della Madia in stile Barocco e Piazza Garibaldi con la Chiesa di San Francesco d’Assisi e la Chiesa di Santa Maria degli Amalfitani scavata all'interno di una roccia.
 
Merita una visita anche la Chiesa di Santa TeresaPalazzo Palmieri e il Giardino Botanico Lama degli Ulivi, con grotte, chiese rupestri e migliaia di specie vegetali mediterranee.
 
Tra i prodotti tipici enogastronomici di Monopoli, ingrediente base delle ricette della tradizione pugliese, c'è l'olio extravergine di oliva Terra di Bari DOP dal sapore fruttato da accompagnare su tutti i piatti: verdure, insalate, pesce e grigliate di carne. Altro prodotto agricolo del territorio da assaggiare è il Barattiere coltivato qui da secoli, un frutto estivo da magiare crudo al posto del cetriolo o, da maturo, come melone. 

 
Dove dormire a Monopoli
Monopoli è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per località o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
 
NEI DINTORNI
Hotel nelle località turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
Polignano a Mare
Polignano a Mare
Polignano a Mare. Copyright © Sisterscom / Shutterstock
 
Polignano a Mare, definita dai turisti la “Perla dell’Adriatico”, offre un paesaggio marino caratterizzato da insenature e da grotte raggiungibili in barca, spesso fuse con le cantine delle abitazioni sovrastanti. I fondali sono meta ambita dagli amanti delle immersioni
 
Il litorale di Polignano con le alte falesie, la costa frastagliata, la Grotta Palazzese a picco sul mare e la spiaggia di Lama Monachile è uno dei più belli di Puglia ed offre calette nascoste con insenature sabbiose.
 
Il centro storico con i quattro torrioni di difesa è ricco di testimonianze arabe, bizantine, spagnole e normanne. Il borgo medioevale di Polignano a Mare è a strapiombo sul mare e il suo centro custodisce la Chiesa Matrice del duecento, il Palazzo dell'Orologio e la Fondazione Museo Pino Pascali, noto scultore ed artista pugliese, che espone opere d'arte contemporanea.
 
Nelle vicinanze, facilmente raggiungibili, si trovano alcuni centri di notevole interesse turistico. Nella località San Vito, a pochi chilometri da Polignano a Mare, si può visitare l'Abbazia di San Vito di epoca Medioevale con una piccola chiesa in stile Romanico.

Tra i prodotti tipici locali da provare: il Barattiere coltivato qui da secoli, un frutto estivo da magiare crudo al posto del cetriolo o, da maturo, come melone; le carote arancioni, gialle o viola scuro, presidio slow food di Puglia; il gelato di Polignano a Mare di antica tradizione dal 1935 con gusti unici come il "caffè speciale" preparato con panna e scorza di limone o la coppa primavera con panna e amarene.
 
 
Dove dormire a Polignano a Mare
Polignano a Mare  è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per località o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
 
NEI DINTORNI
Hotel nelle località turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
Alberobello
Alberobello
I Trulli di Alberobello patrimonio Unesco. Copyright © Sisterscom / Shutterstock

Alberobello, ad un’ora di viaggio dall’Aeroporto di Bari, è famosa per i caratteristici trulli, abitazioni costruite con pietra a secco, base imbiancata con calce viva e tetto a forma di cono costituito da pietre a vista.
 
Alberobello, dichiarata Patrimonio dell’Umanità, è l’unico centro a conservare il nucleo storico interamente composto da trulli. Il Rione Monti tra vicoli tortuosi ha oltre mille trulli. Il Rione Aia Piccola è caratterizzato da Casa Pezzolla, quindici trulli comunicanti adibiti a Museo del Territorio, e il Trullo Sovrano unico trullo a due piani nella lista Unesco dei Beni Patrimonio dell'Umanità, costruito nella prima metà del '700. Ogni trullo ha un tetto decorato con misteriosi simboli di varia natura: segni zodiacali, croci o cuori trafitti.
 
Le chiese, ad Alberobello, sono a forma di trullo. Da visitare la Chiesa di Sant’Antonio in cima al Rione Monti con pianta a croce greca e una cupola di 21 metri e, nei pressi del Trullo Sovrano, la Basilica Minore dei Santi Medici, dove ammirare il dipinto della Madonna di Loreto e i santi patroni Cosma e Damiano.
 
Nell’entroterra si trovano le Grotte di Castellana, un insieme di cavità, caverne e cunicoli che si diramano nel sottosuolo per oltre 3 km, offrendo scenari unici tra grotte, stalagmiti e stalattiti.
 
Tra i prodotti tipici locali da provare: il Barattiere coltivato qui da secoli, un frutto estivo da magiare crudo al posto del cetriolo o, da maturo, come melone; l'olio extravergine di oliva Terra di Bari DOP dal sapore fruttato da accompagnare su tutti i piatti: verdure, insalate, pesce e grigliate di carne; il vino bianco della Valle d'Istria, Martina o Martina Franca DOC, ottimo per gli aperitivi e piatti a base di pesce fresco di Puglia; i vini della Valle d'Istria IGT bianchi, rossi, rosati, passito e novello da accompagnare ai piatti della tradizione locale.
 
 
Dove dormire ad Alberobello
Alberobello è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per località o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
 
NEI DINTORNI
Hotel nelle località turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
Ostuni
Ostuni.
OstuniCopyright © Sisterscom / Shutterstock

Il mare di Ostuni è considerato uno dei più belli della Puglia per l'abbinamento di spiagge, acqua cristallina e strutture ricettive di ottimo livello. Sulla costa da Torre San Leonardo a Lido Morelli si sviluppa il Parco Naturale delle Dune Costiere con piccoli laghi e dune fossili che arrivano fino nel mare.
 
Ostuni deve l’appellativo di “Città Bianca” al colore delle case del suo centro storico dove si trova la quattrocentesca Cattedrale in stile romanico-gotico con uno splendido rosone a 24 raggi, i settecenteschi edifici del Palazzo Vescovile e del vecchio Seminario, l'arco Scoppa e l’ex Monastero carmelitano sede del Museo delle civiltà preclassiche della Murgia Meridionale che custodisce il calco di Delia.

Nella città vecchia circondata dalle mura aragonesi su cui si trovano la Porta Nova e Porta San Demetrio si possono ammirare diverse Chiese e dimore signorili. Il borgo medioevale di Ostuni è caratterizzato da piccole stradine, vicoli, scalinate, corti e piccole piazze dove si affacciano le tipiche case bianche.
 
In posizione panoramica, Ostuni sorge su tre colli della Valle d'Istria a circa 42 chilometri da Brindisi. Intorno alla città si trovano le famose masserie, molte trasformate in agriturismi o lussuosi resort.
 
Tra i prodotti tipici locali da provare: il vino bianco della Valle d'Istria, Martina o Martina Franca DOC, ottimo per gli aperitivi e piatti a base di pesce fresco di Puglia; l'olio Collina di Brindisi DOP proveniente dai secolari oliveti brindisini, da accompagnare ai piatti della tradizione locale a base di carni, pesce e verdure; l'Ostuni DOC un vino bianco da abbinare a piatti di pesce oppure rosé adatto per salumi, sughi di carne, formaggi, maiale ed agnello preparati secondo le ricette pugliesi. 
 
 
Dove dormire ad Ostuni
Ostuni  è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
 
NEI DINTORNI
Hotel nelle località turistiche
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
Testi di Alisè Vitri
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock 
Video: www.viaggiareinpuglia.it

Copyright © Sisterscom.com

Aggiornamento luglio 2020

Uffici Turistici
www.viaggiareinpuglia.it 
 
 
Tours
Destinazioni che puoi trovare nelle vicinanze
Aeroporti nelle vicinanze di La costa barese
Cerca il volo
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Speciale città d'arte. Su questo numero ti proponiamo: Venezia, Bergamo, Milano, Torino, Firenze, Pisa, Roma, Napoli, Palermo e Catania. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure leggi la versione digitale della rivista.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!