Scopri

Vigo

Meta turistica tra le più sorprendenti della Spagna.
Vigo è una città che non lascia indifferente nessun visitatore. Molteplici sono infatti le attrazioni offerte da questo fortunato centro nel sud-est della Galizia e non solo dal punto di vista naturalistico: sconfinate spiagge, dolci colline, immensi parchi, temperatura sempre mite e meravigliosi dintorni, oltre a un vivace stile di vita e attraenti zone pedonali ricche di interessanti shop e monumenti.
 
 
La città di Vigo è divisa in vari distretti, una caratteristica quasi unica in tutta la Spagna; cresciuta tra il XIX e il XX secolo, è rimasta quasi divisa tra il centro storico e la cosiddetta ensanche, ovvero un allargamento di piccole città e villaggi che le fanno corona, congiunti alla città vecchia dalla imponente Porta del Sol. Si dice, infatti, che Vigo è fatta di molte Vigo.
 
Oggi Vigo rappresenta un felice connubio tra storica tradizione e attività moderna, soprattutto nel campo della pesca e della conservazione del pesce, dal momento che è nata e si è sviluppata grazie al suo porto, uno dei più grandi del mondo per le sue imbarcazioni da diporto, ma soprattutto per le attività marinare dedicate alla pesca. E da non perdere una visita all’Estuario, un vero paradiso di natura e benessere, sull’Oceano Atlantico con le Isole Cies che chiudono l’immenso mare rendendolo calmo.
 
La baia di Vigo
 
 
Gastronomia
Le strade di Vigo sono costellate di negozi di artigiani e di ristoranti dove gustare i prelibati cibi della Galizia, col sapore di mare, come polpi, sardine, granchi, torte di cozze: e se la via Principe è la più importante per i centri di moda, davvero singolare è la via delle Ostriche, che vengono aperte e vendute freschissime da donne ‘ostricare’ di lunga esperienza; o la via dei Cestari, un lavoro che appartiene alla lunga tradizione di Vigo.
 
 
Le strade di Vigo sono costellate di negozi di artigiani e di ristoranti dove gustare i prelibati cibi della Galizia, col sapore di mare, come polpi, sardine, granchi, torte di cozze: e se la via Principe è la più importante per i centri di moda, davvero singolare è la via delle Ostriche, che vengono aperte e vendute freschissime da donne ‘ostricare’ di lunga esperienza; o la via dei Cestari, un lavoro che appartiene alla lunga tradizione di Vigo.
 
Il centro città di Vigo illuminato di sera
Il centro di Vigo
Il centro di Vigo è poi conosciuto anche come ‘il miglio d’oro dell’arte’ per l’alta concentrazione delle più rappresentative Fondazioni, oltre a importanti gallerie e negozi di antiquariato.
 
Tra i molti musei, importante è il Museo Marco, dedicato all’arte contemporanea, ma da visitare anche il Museo del Mare della Galizia, la Casa delle Arti, oltre al Centro Culturale Afundacion, ospitato in un edificio in stile Modernista, emblema architettonico di Vigo. Infine la Cattedrale, o Chiesa di Santa Maria, popolarmente conosciuta come “La Colegiata”, è uno dei più begli esempi di architettura religiosa in città.
 
Vigo è la città è ideale per passeggiare a piedi, e, nel cuore della città vecchia, la via Principe immette in uno dei tanti mercati a cielo aperto: 'O Calvario', nel distretto di Lavadores, dove si può acquistare di tutto, dalla frutta ad abiti e accessori di tendenza, spesso creazioni di stilisti galiziani e da non perdere una visita all’animatissimo Mercato del Pesce.
 
La spiaggia Rodas.
I parchi
Ma una visita speciale va riservata ai parchi di Vigo, ognuno con una sua caratteristica, come il Parco Alameda, con un singolare zoo di pietra; la Fondazione Vendite, con flora esotica, o affacciati sul mare, come la Montagna di Guia.
Anche se uno spettacolo davvero unico lo offre il Parco Nazionale delle Isole Atlantiche. Tre sono le isole che compongono l’Arcipelago delle Cies: Monte Agudo, O Faro, San Martino, dove le prime due sono connesse tra di loro da una lunga striscia di sabbia, chiamata Rodas.
 
Numerosi e spettacolari sono anche gli eventi che si susseguono nel corso dell’anno: tra questi di particolare rilievo è la Reconquista, che si svolge ogni 28 marzo per la durata di tre giorni per celebrare la liberazione spagnola dalle truppe napoleoniche nel 1809 e dove soldati in costume dell’epoca simulano battaglie con armi sempre del periodo; ma anche il Carnevale, l’Entroido, attira ogni anno migliaia di turisti per il suo folklore tutto spagnolo.
 
Dove dormire a Vigo
 
Vigo è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
 
 
 
 
Testi di Anna Glik
Foto: Sisterscom.com, Shutterstock
Video: www.turismodevigo.org
Copyright © Sisterscom.com
Tutti i diritti riservati - Pubblicato giugno 2018
 
 
 
Ente del Turismo
DOVE ANDARE
Monumenti
 
CATTEDRALE DI SANTA MARIA
La Cattedrale di Santa Anna di Vigo è un bell’esempio di Gotico Galiziano, anche se con le due torri Barocche, a tre navate; all’interno è custodita la Statua del Cristo della Vittoria, ritenuto miracoloso soprattutto per aver aiutato gli abitanti a vincere la battaglia definitiva contro i francesi. La statua viene portata solennemente in processione ogni prima domenica di agosto, con migliaia di fedeli che accorrono da tutta la Spagna.
STATUE
La città di Vigo è piena di monumenti per le strade, statue dedicate a ogni genere di personaggi: la Porta dell’Atlantico, dedicato agli emigranti di Vigo che partirono per l’America; Monumento al Pescatore, in omaggio all’attività principale della città; La Farola (il lampione); il Tritone; El nadador (il nuotatore); El sireno, statua di bronzo che rappresenta un ibrido tra uomo e pesce con lo sguardo verso l’Atlantico, statua simbolo di Vigo, collocata sopra due colonne di lucido granito, e perfino una statua dedicata a Jules Verne, che aveva citato Vigo nel suo celebre romanzo “Ventimila leghe sotto i mari”.
Musei
MUSEO DEL MARE
DELLA GALIZIA
Il Museo del Mare della Galizia, vicino al Porto turistico, è un ambizioso progetto che ha preso vita nel 2002. Il museo ha un bel giardino, cinque navi restaurate, e una larga piazza piastrellata dove si può ammirare tutto il lavoro che ruota intorno all’industria della conservazione del pesce.
MUSEO ANFACO DELL’INDUSTRIA CONSERVIERA
È davvero un singolare Museo, che presenta tutti i tipi di scatolette dove venivano conservate ed esportate in tutto il mondo le sardine, prodotto principale della pesca a Vigo.
MUSEO MARCO
Nel Museo Marco di Vigo, in pieno centro, nella via Principe, si trova una ricca rassegna di arte Contemporanea, e nelle sale sono frequenti le esposizioni di arte d’avanguardia.
 
MUSEO QUINONES DE LEON
Collocato in un imponente palazzo, con circa trenta sale di esposizione, vi si può scoprire il meglio dell’arte galiziana del XX secolo. Il piano inferiore offre l’atmosfera di un’antica imponente residenza, con pezzi dal XVIII al XX secolo, e opere di pittori europei del XVII e XVIII secolo. C’è anche una sezione dedicata all’archeologia, con il passato preistorico di Vigo.
CENTRO CULTURALE
CASA DELLE ARTI
È una sede di esposizioni permanenti, con una interessante sezione dedicata al pittore Laxero (www.laxeiro.org) oltre all’archivio fotografico Pacheco, che mostra una collezione di foto che rendono ragione del passato di Vigo nell’arco di due secoli eseguite dalla famiglia Pacheco.
CENTRO SOCIALE AFUNDACION
È un grande edificio restaurato, con teatro, auditorium e sale di esposizione con oltre 4000 opere di artisti galiziani. Ma il percorso culturale non è tutto, dal momento che sono operativi centri di lavoro dove si possono seguire corsi di fotografia, di cucina e perfino di sommellerie.
 
Escursioni
PARCHI
Da visitare i magnifici Parchi nella città di Vigo e nei dintorni. Tra questi il Parco Nazionale Marittimo Terrestre delle Isole Atlantiche della Galizia, dalle sabbie bianche e acque cristalline: qui si può passeggiare, fare immersioni, windsurf e perfino ancorare la propria barca. Sono da vedere i più piccoli delfini del mondo. Il Parco Alameda, piccolo ma elegante, con alberi di magnolia e camelia. La curiosità è data dallo zoo di pietra, opera dello scultore José Luis Medina, con esemplari che non vivono in Galizia, come le iene.
MONTAGNA DI CASTRO
Si trova nel centro città di Vigo e da questa montagna non solo si può ammirare un panorama dell’Estuario, ma un sito archeologico per conoscere la vita degli abitanti di Vigo dal III al I secolo, con edifici celtici ancora ben conservati. Sempre sulla montagna, da vedere: “Le Ancore“, un monumento costituito da gigantesche ancore che ricordano la famosa battaglia navale de la Rande tra gli Anglo-Tedeschi e Franco-Spagnoli, avvenuta nel 1702. E il nome della battaglia cara al cuore dei Vigensi ritorna nel Ponte de la Rande, un ponte sul mare da cui si gode una straordinaria vista ed uno dei più importanti della Spagna.
 
Aeroporti nelle vicinanze di Vigo
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Per una vacanza di lungo raggio, ti consigliamo l'intramontabile New York. Per chi preferisce restare in Europa, proponiamo le affascinanti città di Vienna  e Sofia. Fatti incantare anche da Abu Dhabi o dalla magica Teheran. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!