02 febbraio 2022

Isole Baleari gourmet: i ristoranti stellati Michielin nell’arcipelago

I ristoranti stellati nelle quattro Isole Baleari: Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera
Alle Isole Baleari sono 11 i ristoranti stellati Michielin tra cui scegliere. In principio fu la Dieta Mediterranea, gustosa e nutrizionalmente bilanciata, il regime alimentare tipico delle quattro Isole Baleari. Ma, grazie al giusto mix di cucina tradizionale e rivisitazioni moderne, la ricca offerta culinaria dell’arcipelago regala ai visitatori un’esperienza gourmet straordinaria.
 
I ristoranti stellati Michielin alle Baleari.
Formentera gastronomia. Foto gourmet: © Ufficio Stampa AETIB.
 
Le quattro isole - Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera - hanno non solo un vasto patrimonio artistico e storico, ma anche una forte cultura eno-gastronomica tipicamente Mediterranea, legata alla terra, alle radici e alle caratteristiche di ciascuna delle isole, che ha dato a ciascuna di esse un sigillo d'identità basato sull'autenticità, la qualità e la tradizione, con prodotti di alta qualità come l'olio, l'ensaimada o la sobrassada (tra i tanti che compongono la cucina tradizionale delle Baleari). Infatti, il carattere insulare dell’arcipelago, insieme al clima mite tutto l’anno, produce un’ampia varietà di prodotti autentici e tradizionali. Non solo. Tra proposte culinarie variegate, ottimi prodotti locali, talentuosi professionisti e un’infinita creatività, nelle Isole Baleari son presenti ben 11 ristoranti premiati con almeno una stella dalla Guida Michielin.
 
I ristoranti stellati Michielin alle Baleari.
Formentera gastronomia. Foto gourmet: © Ufficio Stampa AETIB.
 
Chef e i ristoranti stellati Michelin alle Baleari nel 2022
Nel 2022, il ristorante “Voro” dello chef Álvaro Salazar, situato a Canyamel (Maiorca) si è aggiudicato ben 2 Stelle Michielin grazie alla sua cucina libera e creativa, ma con un occhio sempre all’ambiente e che rende omaggio alla formidabile ricchezza gastronomica dell’arcipelago. Il nome, che viene dal latino e significa "divorare", è di per sé una dichiarazione d’intenti. La proposta gastronomica, limitata a due menù degustazione che variano in base al numero di piatti, riflette una cucina fresca e moderna dove si gioca con le consistenze per reinterpretare i sapori di un tempo, sempre molto raffinati.
 
Anche il ristorante “Zaranda”, situato a Palma, il capoluogo di Maiorca, nel 2022 ha vinto 1 Stella Michielin grazie al lavoro dello chef Fernando Arellano. Da Zaranda vengono serviti il Pavé de ternera, vitello con insalata di porri glassati su un letto di patate, le Quattro stagioni di una mandorla maiorchina (nel piatto, il tipico frutto dell’isola viene fatto provare in quattro consistenze diverse) e l’Ostrica Majorica, che all’interno delle due valve racchiude una gustosa perla a base di caviale e barbabietola. E, ancora, il famoso Uovo nero, eseguito con il tuorlo di gallina Kika su crema di patate e una spolverata di tartufo.
 
Quest’anno la Guida Michielin ha premiato anche: il ristorante del Grand Hotel nella città d’Ibiza “La Gaia”, con 1 Stella Michielin vinta grazie alla creatività degli chef Oscar Molina e Roberto Ruiz, e il ristorante “Maca de Castro”, situato ad Alcùdia (Maiorca), che si è aggiudicato 1 Stella Verde. La Stella Verde nasce con l’edizione 2021 della Guida Michelin ed è un prestigioso riconoscimento per i ristoranti attivi sul fronte della sostenibilità. Per assegnarla i giudici valutano aspetti come: il rispetto dell’ambiente, le modalità di approvvigionamento delle materie prime, la lotta contro lo spreco alimentare, la corretta gestione dei rifiuti, l’impatto energetico e l’etica lavorativa.
 
I ristoranti stellati Michielin alle Baleari.
Formentera gastronomia. Foto gourmet: © Ufficio Stampa AETIB.
In generale, ad oggi la Guida Michelin ha già confermato l’ambito riconoscimento culinario a diversi ristoranti delle Isole Baleari, già vincitori in passato di almeno una Stella. Tra questi, molti sono situati nell’isola di Maiorca come:
  • il “Ristorante Andreu Genestra” a Capdepera, già vincitore di 1 Stella Michielin e di 1 Stella Verde;
  • il “Ristorante Adrian Quetglas” a Palma, già vincitore di 1 Stella Michielin;
  • il ristorante “DINS Santi Taura” anch’esso a Palma, già vincitore di 1 Stella Michielin;
  • il “Ristorante Marc Fosh”, sempre a Palma e già vincitore di 1 Stella Michielin;
  • il ristorante “Es Fum” a Palmanova che, grazie alla bravura dello chef Miguel Navarro, si era aggiudicato in passato 1 Stella Michielin;
  • il “Ristorante Bèns D’Avall” di Soller, guidato da Benet Vicens e, anch’esso, già vincitore di 1 Stella Michielin.
  • Infine, anche il ristorante “Es Tragòn” d’Ibiza, la cui cucina è diretta dallo chef Alvaro Sanz, ha già vinto in passato 1 Stella Michielin, che gli è stata riconosciuta anche nel 2022.
 
Le Isole Baleari sono note per il mare cristallino e la natura incontaminata, ma l’arcipelago rappresenta un vero e proprio mondo di possibilità anche durante le stagioni fredde. La destagionalizzazione del tradizionale turismo estivo passa anche attraverso cultura, sport, ecoturismo e turismo sportivo, gastronomia, lusso, Mice (Meetings, Incentives, Conferences, Exhibitions), salute e benessere. Grazie alla presenza dei ristoranti stellati, le Isole Baleari si fanno conoscere come mèta turistica di cui godere anche grazie alla sua deliziosa cucina.
 
A cura della Redazione di Avion Tourism Magazine
Fonte testo e foto gourmet: © Ufficio Stampa AETIB
Foto Visual: Copyright © Sisterscom.com / stbaus7 / Depositphotos
Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione. Copyright © Sisterscom.com
 

Cosa vedere alle Baleari
Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock 
 
Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock 
 
 
Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock 
 
Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock 
 
 

Voli per le Baleari

Hotel alle Baleari
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio