30 aprile 2022

I prodotti green & local dell'Irlanda

Una piccola guida per soste di gusto strategiche e sostenibili, tutte accessibili via treno, autobus o bici
L’Irlanda è una vera miniera di tesori di gusto per chi ama intraprendere un viaggio all’insegna della sostenibilità e con la voglia di essere green anche quando ci si ricarica dopo un’escursione!
 
Cibo da Gigante nell’anima 
Belfast il Mourne Seafood Bar è un’emanazione del locale ai piedi delle Mourne Mountains: qui, chowder di frutti di mare di provenienza locale, gustose casseruole e capesante danno la sensazione di assaporare il mare. Raggiungere, inoltre, la casa madre e, magari, esplorare le omonime montagne è davvero semplice in un'ora di autobus dal centro della città.
 
Belfast
St George's Market a Belfast Foto Copyright © Tourism Ireland Limited. Tutti i diritti riservati.
 
Prima di andare a passeggiare sulle colline attorno a Belfast, sfruttando tracciati davvero molto belli, vale la pena riempire lo zaino con squisite chicche da picnic di provenienza locale, facendo un giro di sabato allo straordinario St George’s Market. Vale la pena anche perché è ospitato da un raffinato e tradizionale mercato vittoriano nel cuore del centro. Aperto dalle 9 alle 15, oltre a permettere di fare acquisti di gusto, è perfetto per un caffè e per godersi la musica degli artisti locali.
 
Un altro posto dove fare la scorta per un super picnic è il Sawer's Deli, una vera e propria istituzione cittadina in cui trovare pesce, carne e formaggi irlandesi, nonché calde delizie di pasta sfoglia ripiene di squisitezze come, per esempio, la pancetta nera di O'Doherty, il formaggio di capra di O'Reilly o il tacchino affumicato di Armagh, solo per nominarne alcuni. Per un momento speciale incentrato sulla stagionalità e un po' Northern Class, l’ideale è una serata da Ox ristorante stellato Michelin.
 
Girovagando per Wicklow
Chi arriva a Dublino può dirigersi direttamente verso Greystones, usando il treno locale DART, e farsi una camminata tra Bray e Greystones sulla Cliff Walk, dove The Happy Pear, oltre a premiare con il gusto riuscirà anche a fare una iniezione di buon umore: indirizzo famoso per le proposte biologiche a base di vegetali è un’icona gastronomica della contea! Anche grazie ai suoi fondatori - i famosi e aitanti gemelli Dave e Steve - che sono diventati editori premiati e pionieri della vita all'aria aperta. Un esempio? Da qualche anno organizzano appuntamenti di nuoto in acque libere, attività che li ha resi molto popolari presso la loro comunità.
 
Belfast
Sheridan's Cheesemonger Foto Copyright © Tourism Ireland Limited. Tutti i diritti riservati.
 
A un paio di chilometri, nell'entroterra, si trova il villaggio di Delgany, dove mettere nello zaino qualche pasticcino della Firehouse Bakery, gestita dallo chef, fornaio e autore Patrick Ryan. Specializzata nella produzione artigianale di pane tradizionale e senza conservanti, oltre a portare avanti l'etica della panetteria di comunità, abbina i suoi irresistibili carboidrati ad una passeggiata nella vicina Glen of the Downs Nature Reserve.
 
Cork delle meraviglie culinarie
Negli anni '80, la contea di Cork è stata pioniera di una vera e propria rivoluzione per il cibo irlandese, con ristoranti amati dai cultori di tutto il mondo, che ogni anno piombavano a Kinsale, o l'inimitabile scuola di cucina Ballymaloe, rinomata in tutto il globo. E non è un caso che quest'ultima sia stata la pioniera del movimento slow food in Irlanda.
 
La lista dei grandi ristoranti di questa gloriosa parte dell’isola è davvero notevole. Tuttavia, per i viaggiatori green che arrivano in città in treno, uno dei modi migliori per avvicinare un po’ di meraviglie di sapore è seguire il Cork Culinary Tour. Permettendo di scoprire luoghi come lo storico English Market, le ostriche del West Cork e un gastro pub per il pranzo, in compagnia di guide locali esperte, fa fare un avvincente viaggio-menù di degustazioni sostenibili. Allo stesso modo ci si può emozionare anche prendendo parte al Kinsale Food Tour e, anche se la città non è accessibile in treno, in autobus il viaggio sul numero 226, che parte ogni ora, dura solo 44 minuti.
 
The English Market a Cork Foto Copyright © Tourism Ireland Limited. Tutti i diritti riservati.
 
Per sperimentare la cucina di West Cork, in un posto piccolo e delizioso, l’autobus è di nuovo un mezzo perfetto! Meta: Clonakilty, a solo un'ora da Cork, dove si ha la sicurezza di uscire con una piacevolissima sensazione di appagante sazietà. Il Lettercollum Kitchen Project è una vera e propria miniera per i picnic, con molti ingredienti provenienti proprio ad un campo a due passi. Anche il supermercato Scally's SuperValu è pieno di prodotti e An Súgán Seafood Bar & Restaurant è gestito dalla stessa famiglia da oltre trent'anni.
 
Galway, capitale delle ostriche
In realtà non si può arrivare a Galway con un treno diretto da Cork, poiché si dovrebbe tornare a Dublino. Tuttavia, si può prendere un autobus per un viaggetto di 4 ore tra le due città, durata perfetta per farsi venire l'appetito. Di sicuro ne vale la pena anche perché Galway vanta il primo festival delle ostriche del mondo, che risale ben al 1954. Un'ottima tappa è il mercato del fine settimana, presenza secolare della città, che conta centinaia di bancarelle dedicata al cibo locale, con una grande scelta di opportunità per lo street food.
 
Galway International Oyster and Seafood Festival
Galway International Oyster and Seafood Festival  Foto Copyright © Tourism Ireland Limited. Tutti i diritti riservati.
 
Un’ottima combinazione tra craic (termine intraducibile che evoca il piacere di stare insieme) e cucina è quella che propone il Galway Food Tour, che permette anche aggiungere un pizzo di ciclismo a questo interessante mix. Indirizzo da non mancare è poi Aniar ristorante stellato Michelin all'avanguardia in fatto di cucina stagionale e locale, selvatica e anche impreziosita dal foraging.
Ard Bia è un'altra gemma sostenibile che cambia il suo menu ogni giorno per essere sempre incentrata sui prodotti locali. In evidenza anche la Brasserie on the Corner, che offre prelibatezze irlandesi come l'Aran Island Crab Cake, le cozze del Connemara e anche eccellente carne di manzo di prima qualità.
 
Due altri locali da non perdere sono McDonagh's Seafood House e McCambridge's Deli and Cafe. I gastrocritici irlandesi e le guide McKennas definiscono Goya's il miglior panificio di Galway e Sheridan's Cheesemonger and Winebar il miglior negozio di formaggi. Da consultare, inoltre, la guida McKennas' Wild Atlantic Way: Where To Eat & Stay, per molte altre delizie gastronomiche di Galway, città che ha sempre avuto un forte orgoglio in quanto luogo speciale e che ora merita anche quello di essere origine di straordinarie eccellenze gastronomiche.
 
Westport non ha solo Mayo sul menu!
Se si arriva alla stazione ferroviaria di Westport e si ha bisogno immediatamente di un po’ di bontà, ci si deve dirigere immediatamente da Marlene's Chocolate Haven per viziarsi con cioccolatini irlandesi fatti in casa e caffè, in uno dei luoghi più dolci della città. Un altro locale perfetto per uno spuntino sostenibile è This Must Be The Place. Giusta preparazione per un’eccellente cena slow food è una placida passeggiata sul lungomare prima di raggiungere Pantry & Corkscrew in qualità di membro del movimento Euro-toques (European Community of Chefs & Cooks), ha una profonda conoscenza dello slow food e i fornitori includono Westernshore Organic Farm, Mescan Brewery e gli eccellenti lievitati di Cornrue Bakery.
 
Prodotti green & local dell'Irlanda
Prodotti green & local dell'Irlanda  Foto Copyright © Tourism Ireland Limited. Tutti i diritti riservati.
 
I viaggiatori lenti si godranno anche la Great Western Greenway che inizia a Westport e finisce ad Achill Sound. La comunità locale ha intelligentemente creato una Gourmet Greenway con una mappa di produttori locali per fare qualche acquisto goloso o anche solo per rifare il pieno di energia dopo una giornata in bici lungo il suo idilliaco percorso. Le gemme gastronomiche includono The Blue Bicycle Tea Rooms  e Kelly's Kitchen a Newport, così come il magnifico Mulranny Park Hotel. Idea perfetta: pianificare un tour, includendo una notte in questo hotel iconico, scenograficamente affacciato sulla Clew Bay. La sua etica alimentare è esemplare, la posizione straordinaria e utilissima la sua conoscenza di tutte le guide eco-avventurose della regione.
 
A cura della redazione di Avion Tourism Magazine
Fonte testo : © Ufficio Stampa di Turismo Irlandese
Link consigliati per libri e hotel: Amazon e Booking.com
Foto: Copyright © Tourism Ireland Limited.

 
COSA VEDERE A BELFAST
Belfast. Foto Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
 
COSA VEDERE A CORK
Cork. Foto Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock 
 
COSA VEDERE A DUBLINO
Dublino. Foto Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock 
 

Voli per l'Irlanda

Hotel in Irlanda
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio