09 novembre 2022

A Doha installazioni a forma di porta da calcio

I "Posts of Qatar" incornicino i luoghi più iconici della città e sono stati progettati da artisti internazionali per regalare ai turisti scatti unici durante i mondiali di calcio 2022
Qatar Tourism ha svelato i Posts of Qatar, dieci installazioni artistiche distintive che incorniciano alcuni dei luoghi di interesse più rappresentativi e instagrammabili in tutto il paese. L'iconico ex-calciatore David Beckham ha scattato la prima di molte foto a una delle porte da calcio, anticipando i milioni di appassionati di calcio che visiteranno il Qatar tra novembre e dicembre.
 
David Beckham
David Beckham alla Posts of Qatar a Doha. Foto: Copyright © Ufficio Stampa Qatar Tourism
 
Ogni installazione "Posts of Qatar" è stata creata da un singolo artista o coppia di artisti; due delle porte sono state progettate da artisti del Qatar, mentre le altre otto da artisti di nazioni che hanno precedentemente vinto il campionato: Inghilterra, Francia, Spagna, Italia, Germania, Argentina, Uruguay e Brasile.
 
Le installazioni artistiche riflettono elementi del paese d'origine di ciascun artista combinati con aspetti del ricco patrimonio culturale del Qatar, dimostrando il ruolo che il calcio può avere nell'avvicinare le culture di tutto il mondo.
 
Lo scatto di David Beckham a Lusail City Marina è un ottimo esempio degli incredibili sfondi che i visitatori di “Post del Qatar” potranno aspettarsi di vedere. Gli amanti dei selfie avranno l'imbarazzo della scelta tra location da cartolina, come il tradizionale e vivace Souq Waqif, il placido Inland Sea, lo splendido Museo d'Arte Islamica sul lungomare, The Pearl-Qatar e il Katara Cultural Village, solo per citarne alcune. 
 
Sue Eccellenza Akbar Al Baker, Presidente di Qatar Tourism e Amministratore delegato del gruppo Qatar Airways, ha dichiarato: “Mentre ci prepariamo ad accogliere milioni di visitatori in Qatar nell’arco dei prossimi due mesi, crediamo nella possibilità di mostrare i nostri luoghi di interesse nazionali attraverso le creazioni distintive di artisti locali e internazionali. Incoraggiamo tutti i visitatori in arrivo per l'evento calcistico a sfruttare il tempo che trascorreranno qui esplorando il paese e sperimentando in prima persona la cultura del Qatar.”
 
Posts of Qatar Brazil al MIA Park di Doha. Foto: Copyright © Ufficio Stampa Qatar Tourism
 
La porta di calcio italiana è stata inserita nel contesto del Katara Cultural Village, tra lo sfavillante quartiere finanziario di West Bay e le torri a mezzaluna del quartiere The Pearl, meta prediletta a Doha, per arte, cultura e gastronomia. L’opera d'arte, realizzata da Ale Giorgini, si trova vicino all'Anfiteatro Katara, una costruzione in stile greco classico con influenze islamiche affacciata sul mare.
 
L'idea di Ale Giorgini nasce dalle analogie da lui riscontrate tra l'Anfiteatro Katara di Doha e il Colosseo di Roma. L’artista si è reso conto di quanto il Qatar e l'Italia abbiano in comune: l'amore condiviso per l'arte, l'architettura innovativa e il temperamento caloroso che pone al centro amici e famiglia. Questo ha portato ad un concept creativo che abbina i punti di riferimento dell'Italia ai contemporanei del Qatar.
 
Posts of Qatar Italy alal Katara Cultural Village di Doha. Foto: Copyright © Ufficio Stampa Qatar Tourism
 
Ale, l'autore del progetto della porta italiana, ha affermato: “Dal mio punto di vista, il calcio getta ponti tra le persone e le culture del mondo. Vedere la mia porta posizionata al Katara Cultural Village mi rende felice: è qui che gli amici si riuniscono per creare nuovi ricordi. Inoltre, si trova vicino all'Anfiteatro Katara, la cui armonia richiama a tal punto quella del Colosseo di Roma da portarmi a pensare ad altri monumenti italiani e qatarioti con la stessa sorprendente simmetria. Il fulcro della mia creazione è il calcio, naturalmente, perché la gioia generata da questo gioco è un dono che può essere condiviso da tutti."
 
Posts of Qatar Brazil al MIA Park di Doha. Foto: Copyright © Ufficio Stampa Qatar Tourism
 
Le installazioni sono animate dal comune desiderio dei viaggiatori di tutto il mondo di creare e condividere esperienze di viaggio indimenticabili. Oggi quanti visitano il Qatar possono scattare foto con sfondi incastonati in cornici perfette e condividere le proprie foto #PostsofQatar mentre si godono panorami e attrazioni tra i migliori del paese.
 
I “Posts of Qatar” sono collocati nei seguenti luoghi di interesse:
  • "Sailing Forms" - porta dell’Inghilterra di Hugo Dalton a Lusail City Marina
  • "Harmony Shining Through The Rose" - porta della Germania di KEF a West Bay Beach
  • "From Spain To Qatar" - porta della Spagna di Jordi Gil Fernandez (JoGis Art) nel Inland Sea
  • “Symmetry” - porta dell’Italia di Ale Giorgini al Katara Cultural Village
  • “Sails, Moving Forward” - porta della Francia di Guillaume Rouseré e Maryam Faraj Al-Suwaidi al The Pearl-Qatar
  • “Where The Owl Sleeps” - porta del Brasile di Camila Gondo al MIA Park
  • “The Shine Of Transformation” - porta dell’Uruguay di Josefina De León a Place Vendôme
  • “QATARGENTINA” - porta dell’Argentina di Simo Vibart e Fatima Alsharshani a Aspire Zone
  • "Freej" - porta del Qatar di Ghada Al-Suwaidi nel Souq Waqif
  • “People From The World" - porta che rappresenta i paesi del mondo di Abdulaziz Yousef nella Flag Plaza
 
Accanto a ciascuna porta saranno disponibili i codici QR, da scansionare per ottenere ulteriori informazioni sull'installazione artistica, sull'artista e la location.
 
A cura della redazione diAvion Tourism Magazine
Fonte testo e foto: Copyright © Ufficio Stampa Qatar Tourism

Voli
 

Cosa vedere a Doha
Doha
Doha. Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
 
 

Hotel a Doha
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio