23 settembre 2022

Iberia offre più voli per gli Stati Uniti

Con la compagnia aerea di bandiera spagnola voli per Miami, New York, Washington, Los Angeles, Dallas, Chicago, Boston, Porto Rico e San Francisco
Gli Stati Uniti sono uno dei mercati prioritari di Iberia e questo sarà particolarmente evidente nei prossimi mesi. Gli Stati Uniti sono il paese in cui la compagnia aerea impiega la sua maggiore capacità; quest'estate ha offerto voli verso otto destinazioni: Dallas e Washington DC (dove ha debuttato le sue rotte nel giugno 2022), New YorkMiami, Los Angeles, Chicago, Boston e San Francisco, oltre a Porto Rico.
 
Inoltre, nella prossima stagione invernale, che inizierà il 29 ottobre, offrirà più frequenze e posti rispetto allo stesso periodo del 2019. Ha previsto un'offerta di 589.000 posti, che rappresenta un aumento del 15% rispetto al 2019, e circa 2.000 voli, il 21% in più rispetto all'anno prima della pandemia.
 
Allo stesso modo, Iberia ha annunciato aggiornamenti alle sue destinazioni. I voli per Dallas, inizialmente avviati per operare questa estate, saranno mantenuti durante la stagione invernale, inizialmente con tre frequenze settimanali, che aumenteranno gradualmente a voli giornalieri a partire da giugno.
Questi voli saranno operati con aeromobili A330 di maggiore capacità dotati di cabine Business, Premium Economy ed Economy, offrendo ai clienti un'esperienza di viaggio ottimizzata.
 
Dallas è l'hub principale per i voli di American Airlines, partner di Iberia, British Airways, Finnair e Aer Lingus nell'accordo per l'esercizio delle rotte tra l'Europa e il Nord Atlantico, che ha contribuito a generare traffico sufficiente per mantenere questa rotta anche in inverno.
 
Inoltre, Iberia cresce in diverse destinazioni statunitensi rispetto allo scorso inverno, quando le restrizioni ai viaggi dall'Europa sono state revocate solo a novembre. A Miami passerà da 10 a 14 frequenze settimanali - due voli giornalieri - e a New York da 10 a 13 frequenze settimanali, arrivando a 14 a marzo.
Aumenteranno anche i voli per Los Angeles, che dall'inizio della stagione estiva, nell'aprile 2023, sarà operato con aeromobili A350, che offrono una maggiore capacità e sono dal 30% al 35% più efficienti grazie al loro stato di - componenti all'avanguardia e il design avanzato dei loro motori Rolls-Royce Trent XWB.
 
Voli dalla Spagna agli Stati Uniti con frequenze per la stagione invernale
  • Dallas: 3 voli settimanali. Tutti i giorni da giugno 2023, nella stagione estiva
  • Los Angeles: 3 voli settimanali
  • New York: tra 12 e 14 voli settimanali a seconda del mese
  • Miami: 2 voli giornalieri
  • Chicago: tra 5 e 7 voli settimanali a seconda del mese
  • Boston: da 3 a 5 voli settimanali a seconda del mese
  • Porto Rico: 4 voli settimanali
  • Washington DC: rotta stagionale che riprenderà da marzo, in coincidenza con l'inizio della stagione estiva
  • San Francisco: percorso stagionale, che riprenderà a maggio, nella stagione estiva.
 
I biglietti sono in vendita su iberia.com e nelle agenzie di viaggio.
 
A cura della redazione di Avion Tourism Magazine
Visual e foto: Copyright © Iberia.
 

Voli da e per Madrid

 
Cosa vedere a MADRID
Madrid
Madrid. Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
 
 

Hotel a Madrid
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio