07 settembre 2022

Storie di fantasmi del Giappone

Racconti di Patrick Lafcadio ispirati dalle storie tradizionali di fantasmi giapponesi (yökai) ed illustrate da Benjamin Lacombe
"La vita è un sonno e la morte è il tempo del risveglio
e l'uomo cammina fra l'uno e l'altro come un fantasma."
(Proverbio orientale)
 
Benjamin Lacombe, illustrando il celebre compendio del folklore giapponese, offre un tributo al lavoro di Lafcadio Hearn.
 
All’inizio del Novecento, lo scrittore irlandese fu uno dei primi occidentali a ottenere la cittadinanza giapponese: l’amore per la cultura della sua nuova patria lo portò a percorrere le varie province del Paese, al fine di trascrivere le storie di fantasmi e le leggende tramandate di generazione in generazione.
 
Storie e fantasmi del Giappone
Storie e fantasmi del Giappone  Foto: Copyright © Ufficio Stampa Ippocampo
 
In Storie di fantasmi del Giappone Benjamin Lacombe sceglie lo stile adatto a ogni racconto, reinterpretando l’ampia gamma del bestiario tradizionale con la sua inimitabile arte. In appendice al volume, alcuni giochi ispirati a quelli tradizionali permettono d’inventare la propria leggenda di yokai.
 
La presente edizione, a cura di Ottavio Fatica, riprende parte dei testi da lui tradotti per Adelphi nella raccolta "Ombre giapponesi", completandola con altri, qui proposti per la prima volta al pubblico italiano.
 
Storie e fantasmi del Giappone
Storie e fantasmi del Giappone  Foto: Copyright © Ufficio Stampa Ippocampo
 
Lafcadio Hearn (1850-1904)
Gli esordi nella vita di Patrick Lafcadio Hearn, nato nel 1850, sono difficili: a seguito della morte dei genitori viene allevato da sua zia a Dublino e all'età di sedici anni perde un occhio durante un gioco finito male con un compagno di scuola. Rifiutato dalla sua famiglia, lascia l'Irlanda per l'Inghilterra, e poi la Francia, prima di stabilirsi negli Stati Uniti dove diventa giornalista all'Enquirer. Lì scopre la cultura giapponese grazie ai contatti con l'ambasciatore dell'impero del Giappone. 
Dopo un anno si stabilisce a Yokohama, dove trova lavoro come giornalista per la stampa anglofona. Sposa la figlia di un samurai, Koizumi Setsuko, e nel 1896 ottiene la cittadinanza giapponese con il nome di Koizumi Yakumo. Allora si interessa alle storie tradizionali di fantasmi giapponesi (yökai) e comincia a scrivere le sue opere sul Giappone. Muore a Tokyo nel 1904 per un attacco cardiaco. Riceverà numerosi omaggi, per l'originalità e la bellezza dei suoi scritti, sia dal occidente che dal Paese del Sol Levante.
 
 
Storie e fantasmi del Giappone
Storie e fantasmi del Giappone  Foto: Copyright © Ufficio Stampa Ippocampo

Lafcadio Hearn - Benjamin Lacombe

Storie e fantasmi del Giappone
208 pagine
20,2 x 28,3 cm
Cartonato con dorso in tela
Prezzo di copertina: 25,00 €
 
L'Ippocampo 
L’ippocampo è una casa editrice indipendente di Milano specializzata in libri illustrati di alta qualità. I titoli spaziano dal lifestyle alla storia, dalla moda alla cucina, oltre a un’affermata selezione di volumi per bambini e ragazzi con un’attenzione particolare alla non-fiction. 
 
A cura di Noè Villa
Avion Tourism Magazine
Fonte testo e foto: © Ufficio Stampa Ippocampo
Foto Tokyo: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock

 
Ti potrebbe interessare
Spiriti e creature del giappone
Le botteghe di Tokyo
 

 
Contenuto pubblicitario
Consigli per lo shopping on line di libri: puoi acquistare Storie e fantasmi del Giappone nelle migliori librerie online come laFeltrinelli o Mondadori Store e anche su amazon.
 
 
 

 
Cosa vedere a Tokyo
Tokyo. Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
 
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio