08 settembre 2020

Covid-19: le nuove misure per i viaggiatori in arrivo in Italia

Spostamenti da/per Paesi UE e extra UE
Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19 sull’intero territorio nazionale, le misure di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 7 agosto 2020 sono prorogate e si applicano dall'8 settembre 2020 sino al 7 ottobre 2020
 
Sono altresì confermate e restano efficaci, sino al 7 ottobre 2020, le disposizioni contenute nelle ordinanze del Ministro della salute 12 agosto 2020 e 16 agosto 2020. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservare il decreto e di farlo osservare.
 
In questo ultimo Dpcm è stata apportata la seguente modifica:
la possibilità per chi si trova all'estero di entrare in Italia per raggiungere il domicilio/abitazione/residenza di una persona (cittadino europeo e di Stato terzo soggiornante di lungo periodo), anche non convivente, con la quale vi sia una comprovata e stabile relazione affettiva.
 
Paesi Europei: viaggi e rientri in Italia
 Nessuna limitazione per la Repubblica di San Marino e la Città del Vaticano, sono consentiti liberamente tutti gli spostamenti con l'Italia. Non vi è l'obbligo di compilare un'autodichiarazione.
 
 Chi arriva in Italia e negli ultimi 14 giorni ha soggiornato in Bulgaria e Romania è obbligato all'isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria. Bisogna compilare un’autodichiarazione e si può raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato (è consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione).
 
 Chi arriva in Italia da CroaziaGreciaMaltaSpagna deve sottoporsi obbligatoriamente al test molecolare o antigenico da effettuarsi con tamponeChi entra/rientra in Italia da questi Paesi (dopo soggiorno o anche solo transito) dal 13 agosto e fino a nuovo ordine, deve anche:
  • presentare un’attestazione di essersi sottoposti, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, ad un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo;
oppure
  • sottoporsi ad un test molecolare o antigenico, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall'ingresso in Italia presso l’azienda sanitaria locale di riferimento. In attesa di sottoporsi al test presso l’azienda sanitaria locale di riferimento si deve osservare l’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora.
inoltre devono:
  • comunicare immediatamente il proprio ingresso in Italia al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio, anche se asintomatici.
  • segnalare con tempestività la situazione all'Autorità sanitaria, in caso di insorgenza di sintomi COVID-19, attraverso i numeri telefonici dedicati e sottoporsi ad isolamento fiduciario.
 
 Tranne per Croazia, Grecia, Malta, Spagna, Romania e Bulgaria, per i Paesi dell'Unione Europea, dell'area Schengen e Regno Unito e Irlanda del nordAndorra, Principato di Monaco: sono consentiti liberamente tutti gli spostamenti con l'Italia, senza motivazione quindi anche per turismo. Resta l'obbligo di compilare un'autodichiarazione.
Elenco dei Paesi:
Austria, Belgio, Cipro, Croazia, Danimarca (incluse isole Faer Oer e Groenlandia), Estonia, Finlandia, Francia (esclusi i territori situati al di fuori del continente europeo), Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi (esclusi i territori situati al di fuori del continente europeo), Polonia, Portogallo (incluse Azzorre e Madeira), Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Spagna (inclusi territori situati nel continente africano), Svezia, Ungheria, Islanda, Liechtenstein, Norvegia (incluse isole Svalbard e Jan Mayen), Svizzera, Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del nord (incluse Isole del Canale, Isola di Man, Gibilterra e basi britanniche nell’isola di Cipro ed esclusi i territori situati al di fuori del continente europeo per i quali il Regno ha la responsabilità delle relazioni internazionali), Andorra, Principato di Monaco.
 
Spostamenti da/per Paesi extra UE senza obbligo di motivazione
 Se si proviene da Australia, Canada, Georgia, GiapponeNuova Zelanda, Ruanda, Repubblica di Corea, Tailandia, Tunisia, Uruguay: è possibile arrivare in Italia senza dover giustificare il motivo del viaggio, quindi anche per turismo. Al rientro in Italia sono obbligatori 14 giorni di isolamento fiduciario e sorveglianza sanitaria. Compilando un’autodichiarazione si può raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato (è consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione).
 
Spostamenti da/per Paesi extra UE con obbligo di motivazione
 Per tutti gli altri Paesi: è possibile arrivare in Italia solo per comprovate necessità lavorative, di assoluta urgenza (ovvero per motivi di salute, studio o rientro presso il proprio domicilio o residenza) e non per turismo. Sono obbligatori 14 giorni di isolamento fiduciario. Compilando un’autodichiarazione e indicando la motivazione che consente il rientro, si può raggiungere la propria destinazione finale in Italia solo con mezzo privato (è consentito il transito aeroportuale, senza uscire dalle zone dedicate dell’aerostazione).
 
L'isolamento fiduciario inizia al momento dell'ingresso in Italia. E' consentito solo effettuare il percorso con mezzi privati per recarsi nel luogo scelto per l'solamento nel minor tempo possibile.
cittadini stranieri che si trovano in Italia possono rientrare nel loro Paese di residenza (si consiglia di contattare l'Ambasciata).
 
Informazioni prima di mettersi in viaggio
Vista la continua evoluzione della situazione pandemica, prima di mettersi in viaggio consultare il sito internet del Ministero della Salute (salute.gov.it) o chiamare il numero telefonico gratuito dedicato 1500 dall’Italia (dall’estero numeri +39 0232008345; +39 0289619015; +39 0283905385). Scaricare l'app Immuni e, per dubbi o difficoltà con l'app, è attivo il numero verde gratuito 800.912491 (tutti i giorni dalle 7 alle 22). 
 
A cura di Alisè Vitri
Fonte testo: Governo Italiano
Foto visual: Copyright © Sisterscom.com, Shutterstock
Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione.
Copyright © Sisterscom.com
Ti potrebbe interessare
Contenuti sponsorizzati
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Speciale città d'arte. Su questo numero ti proponiamo: Venezia, Bergamo, Milano, Torino, Firenze, Pisa, Roma, Napoli, Palermo e Catania. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure leggi la versione digitale della rivista.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!