25 agosto 2021

Volare con gli animali domestici

Ogni compagnia aerea ha regole precise per il trasporto di animali in cabina o in stiva
Quasi tutte le compagnie aeree consentono il trasporto di animali. Tuttavia non esistono regole generali comuni per l’accesso a bordo dell’aeromobile di cani e gatti a seguito del passeggero.
 
Ogni compagnia aerea, infatti, può stabilire caratteristiche diverse, ad esempio, per la tipologia e le dimensioni del trasportino o per il numero degli animali accettati in cabina. Per questo motivo è necessario contattare direttamente le compagnie aeree.
 
cani di media o grande taglia viaggiano, solitamente, nella stiva pressurizzata all’interno di apposite gabbie rinforzate. In questo caso, è bene che l’animale sia già abituato al trasportino o alla gabbia.
 
Il trasportino deve consentire all’animale di stare in una posizione comoda, di potersi girare e di accucciarsi; deve essere ben aerato, impermeabile, resistente e nel fondo può essere presente un telo e/o altro materiale assorbente. L'animale non deve avere né guinzaglio né museruola. Questi accessori non devono essere lasciati all'interno del trasportino.
 
Contenuto sponsorizzato
 
Consigli per lo shopping on line
Trasportini per animali domestici per viaggi in aereo
Sono tante le proposte per l'acquisto di un trasportino per animali domestici da portare in viaggio in aereo. Su Amazon, ad esempio, si trovano trasportini ideali per cani e gatti in svariate forme e colori, morbidi o rigidi oppure con particolari finestre ed aperture per consentire una migliore vivibilità al proprio amico a quattro zampe. Molto utili anche le recensioni di chi ha già comprato il prodotto in modo da offrire consigli azzeccati prima dello shopping on line.
 
 
Prima di partire è bene consultare il medico veterinario per verificare lo stato di salute dell’animale e valutare l’opportunità di somministrargli tranquillanti o antiemetici.
 
A ridosso della partenza non deve mancare l’acqua, mentre è sconsigliabile somministrare il pasto.
 
Infine, è importante verificare se il volo prenotato preveda scali in Paesi di transito con cambi di compagnia aerea o di velivolo. L’animale, infatti, corre il rischio di essere bloccato nel Paese di transito per eventuali controlli sanitari.
 
Inoltre, i trasferimenti da un aeromobile ad un altro possono comportare stress e rischi. Pertanto, è buona regola informarsi preventivamente anche sugli obblighi sanitari del Paese di transito e non solo di quelli relativi al Paese di destinazione.
 
cani guida per non vedenti possono viaggiare con il proprietario purché muniti di museruola e guinzaglio.
 
A cura della Redazione di Avion Tourism Magazine
Fonte testo: Ministero della Salute italiano
Foto Visual: Copyright © Sisterscom.com / masarik@inbox.ru / depositphotos
Riproduzione riservata. Copyright © Sisterscom.com
 

Voli
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio