15 maggio 2021

Desiderio di viaggiare in modo più sostenibile

Dalle ricerche di Booking.com emerge l'esigenza di viaggi eco-consapevoli
La pandemia da Covid ha portato a riflettere su come i viaggi futuri possano avere un impatto più positivo, sia sull'ambiente che sulle comunità locali.
 
Booking in una sua ricerca* ha portato alla luce una tendenza edificante di un accresciuto desiderio di viaggiare in modo responsabile, il che significa che possiamo aspettarci di vedere i viaggiatori con una mentalità più attenta all'ambiente per tutto il 2021 e oltre, quando sarà di nuovo sicuro viaggiare.
 
Foto: Copyright © Booking.com
 
In seguito alla battuta d'arresto che la pandemia ha imposto ai viaggiatori una riflessione sul proprio impatto sull'ambiente e sulle comunità locali raggiungibili surante i viaggi nel mondo. Oltre la metà dei viaggiatori globali (53%*) ha ammesso di voler viaggiare in modo più sostenibile a causa del Coronavirus.
 
Dall'aumentata consapevolezza della necessità di viaggi sostenibili, i viaggiatori hanno rivalutato i passi da compiere, piccoli o grandi, per assicurarsi di fare la loro parte nell'aiutare a proteggere il pianeta.
  • Il 63%* dei viaggiatori intende stare lontano dalle attrazioni turistiche affollate
  • il 51%* dei viaggiatori globali eviterà di viaggiare durante l'alta stagione 
  • il 48%* dei viaggiatori visiterà destinazioni alternative per prevenire il sovraffollamento.
 
Foto: Copyright © Booking.com
 
Ma i viaggiatori non stanno solo valutando attentamente le loro scelte di destinazione, stanno anche pensando a come i loro viaggi possano avere un effetto rigenerativo a più lungo termine e effettivamente aiutare a ricostruire le comunità.
 
La nuova ricerca di Booking.com rivela che il 43%* dei viaggiatori intendono sostenere le comunità e le economie locali attraverso scelte di viaggio più ponderate.
 
Questa determinazione eco-consapevole sta avendo un impatto sui comportamenti dei viaggiatori arrivati ​​a destinazione, poiché i viaggiatori globali si impegnano a continuare ad agire pensando alla sostenibilità.
 
Foto: Copyright © Booking.com
 
La ricerca di Booking.com mostra che:
  • l'81%** dei viaggiatori globali desidera soggiornare in un eco-alloggio almeno una volta. Questo numero aumenta al 100%** per i viaggiatori dal Vietnam, al 98%** per i viaggiatori dalla Colombia e al 98%** per i viaggiatori indiani.
  • l'84%** dei viaggiatori cercherà di ridurre i propri rifiuti e riciclare la plastica quando si visita una destinazione, una percentuale che aumenta per i viaggiatori dalla Thailandia (94%**), Croazia (91%**), Brasile (91%**) e Argentina (90%**).
 
Sebbene sia probabile che i viaggiatori possano finalmente essere entusiasti di poter viaggiare di nuovo in sicurezza in un futuro non così lontano, la ricerca mostra che la pausa nel giro del mondo ha ispirato l'83%** dei viaggiatori a rendere i viaggi sostenibili una priorità in futuro. Ciò indica una maggiore consapevolezza nel prendere decisioni sui viaggi futuri, tenendo presente che ogni passo (sostenibile) che intraprenderanno contribuirà a ridurre la loro impronta ambientale. Non importa quanto piccolo possa essere ...
 
Ricerche comissionate da Booking.com
* Ricerca condotta su un campione di adulti che hanno viaggiato per affari o per piacere negli ultimi 12 mesi e devono pianificare di viaggiare nei prossimi 12 mesi  In totale sono stati intervistati 20.934 viaggiatori in 28 paesi e territori (inclusi 999 USA, 496 dal Canada, 497 dal Messico, 997 dalla Colombia, 999 dal Brasile, 499 dall'Argentina, 995 dall'Australia, 499 dalla Nuova Zelanda, 999 dalla Spagna, 996 dall'Italia, 996 dalla Francia, 999 dal Regno Unito, 996 dalla Germania, 498 dai Paesi Bassi, 499 dalla Danimarca, 499 dalla Svezia, 498 dalla Croazia, 1001 dalla Russia, 498 da Israele, 997 dall'India, 994 dalla Cina, 499 dalla Hong Kong, 497 dalla Thailandia, 496 da Singapore, 499 da Taiwan, 997 dalla Corea del Sud, 500 dal Vietnam e 995 dal Giappone). Gli intervistati hanno completato un sondaggio online nel luglio 2020.
** Ricerca condotta in modo indipendente su un campione di 29.349 intervistati in 30 paesi e territori (1.000 dagli USA, 1.007 dal Canada, 1.000 dal Messico, 964 dalla Colombia, 1.000 dal Brasile, 1.000 dall'Argentina, 999 dal Australia, 941 dalla Nuova Zelanda, 1.001 dalla Spagna, 1.000 dall'Italia, 1.000 dalla Francia, 1.000 dal Regno Unito, 1.000 dalla Germania, 1.003 dai Paesi Bassi, 986 dalla Danimarca, 1.000 dalla Svezia, 997 dalla Croazia, 1.005 dalla Russia, 1.003 da Israele , 1.000 dall'India, 1.000 dalla Cina, 1.005 da Hong Kong, 968 dalla Thailandia, 963 da Singapore, 1.000 da Taiwan, 1.005 dal Vietnam, 1.000 dalla Corea del Sud, 1.000 dal Giappone, 1.002 dal Sud Africa, 500 dal Kenya). Per partecipare a questo sondaggio, gli intervistati dovevano avere almeno 18 anni, aver viaggiato almeno una volta negli ultimi 12 mesi e aver pianificato di viaggiare nel 2021 ed essere il decisore principale o coinvolto in il processo decisionale del loro viaggio. Il sondaggio è stato condotto online e si è svolto nel marzo 2021.
 
A cura della Redazione di Avion Torism Magazine
Fonte testo: Ufficio Stampa Booking.com
Foto, visual, link: Copyright © Booking.com
Tutti i diritti riservati. Riproduzione riservata.
 
Contenuto sponsorizzato
 
Trova le Offerte Vacanze per soggiorni nel tuo Paese o nel mondo, fino al 30 settembre 2021. Ci sono sconti dal 15% su tantissime strutture nel mondo.
Scopri le offerte vacanze su Booking.com 
 
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Speciale città d'arte. Su questo numero ti proponiamo: Venezia, Bergamo, Milano, Torino, Firenze, Pisa, Roma, Napoli, Palermo e Catania. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure leggi la versione digitale della rivista.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio