23 marzo 2020

#iorestoacasa e scopro i Musei Vaticani e la loro città

#laculturanonsiferma e raggiunge ogni casa, offrendo on line emozioni in digitale ed opportunità di arricchimento per riscoprire i capolavori dell'arte
I decreti contro la diffusione del coronavirus hanno portato alla chiusura di mostre e musei in tutto il mondo. Rimanere a casa diventa un'opportunità per godere delle opere d'arte offerte sul web dai musei italiani e internazionali e migliorare ed approfondire la nostra cultura.
Avion Tourism Magazine, in questo momento di "buio", contribuisce a dare luce all'immenso patrimonio artistico e culturale che l'umanità possiede per far conoscere ai suoi lettori la bellezza che ci aspetta fuori dalle nostre porte perchè, se anche momentaneamente fermi, la #laculturanonsiferma ma ci arricchisce e ci rende migliori. Non solo... Oltre a condividere virtualmente le opere d'arte dei musei più prestigiosi, è possibile scoprire (o riscoprire) sul sito internet di Avion Tourism Magazine anche le città che li ospitano per essere informati e, quando finalmente potremo, pianificare e ripartire per il nostro prossimo viaggio. 
 
Il quarto viaggio virtuale nell'arte è dedicato ai Musei Vaticani e alla sua città: Roma.
 
I Musei Vaticani
I Musei Vaticani sono un complesso di diverse e importanti collezioniegizie, etrusche, greche e romane, cristiane, epigrafiche fino alla pittura dei diversi secoli e al Rinascimento di Raffaello e Michelangelo delle “Stanze” e della Cappella Sistina. E non solo, ci sono anche custodite arti decorative, collezioni etnologiche, raccolte storiche, carrozze e le berline papali fino all’arte moderna e contemporanea. I musei raccolgono quanto la Chiesa Romana persegue nelle sue istituzioni culturali fin da papa Giulio II, quando nel 1506 vide la luce il “cortile delle statue” (oggi Cortile Ottagono), nel Belvedere Vaticano di Roma per accogliere le collezioni di scultura classica tra le quali l’Apollo del Belvedere e il Laocoonte. Un immenso patrimonio artistico che, nel corso degli anni, è cresciuto non limitandosi ad accogliere le ricche collezioni di arte, archeologia ed etno-antropologia create dai Pontefici nel corso dei secoli. Nel 1984 l’Unesco iscrive tutto il territorio della Città del Vaticano nella Lista del Patrimonio Mondiale, quale eccezionale valore universale. Chi si reca a Roma non può lasciare la città senza aver visto almeno i Musei Vaticani, la Cappella Sistina, la Basilica di San Pietro e i Giardini Vaticani.
 
Le Stanze di Raffaello
La Stanza della Segnatura, la Stanza di Eliodoro, la Stanza dell'Incendio di Borgo, la Sala di Costantino accolgono i famosi affreschi di Raffaello. Si trovano in queste stanze capolavori assoluti dell'arte, dalla Scuola di Atene alla Disputa del Santissimo Sacramento alla Battaglia di Ponte Milvio. Raffaello e i suoi allievi realizzarono questi affreschi tra il 1508 e il 1524.
 
 
 
 
La Cappella Sistina
La Cappella Sistina, cappella “magna” del Papa, è un ambiente consacrato, un santuario. La Cappella prende il nome da Papa Sisto IV della Rovere che fece ristrutturare l'antica Cappella Magna tra il 1477 e il 1480. In seguito suo nipote, Papa Giulio II della Rovere, decise di modificarne in parte la decorazione affidando nel 1508 l'incarico a Michelangelo Buonarroti, il quale dipinse la volta con le storie della Bibbia traducendole in immagini e, sulla parete dietro l’altare, il Giudizio universale (1533, su incarico di Papa Clemente VII). La decorazione quattrocentesca delle pareti fu eseguita da diversi pittori come Pietro Perugino, Sandro Botticelli, Domenico Ghirlandaio, Cosimo Rosselli. Gli affreschi Cappella Sistina sono stati completamente restaurati tra il 1979 e il 1999.
 
 
 
Diversi tour virtuali permettono di godere, restando a casa, le meraviglie dei Musei Vaticani, chiusi temporaneamente al pubblico a causa dell'emergenza Coronavirus. La bellezza dei Musei Vaticani arriva così direttamente a casa. Le collezioni pontificie sono disponibili in un clic per continuare a svelare a tutto il mondo la bellezza senza tempo di tanti capolavori. 
 
Sul sito internet dei Musei Vaticani si possono ammirare a 360° alcuni Sale e Musei, muovendosi in ogni direzione, focalizzandosi sui minimi particolari delle singole opere, riprodotte ad alta definizione, per comprenderne meglio la storia e il significatoSi possono esplorare 7 tour virtuali dei Musei Vaticani da vedere a casa:
 Cappella Sistina (tour virtuale
 Stanze di Raffaello (tour virtuale)  
 Museo Pio Clementino (tour virtuale
 Museo Chiaramonti (tour virtuale
 Braccio Nuovo (tour virtuale)  
 Cappella Niccolina (tour virtuale
 Sala dei Chiaroscuri (tour virtuale
 
Entrare nei Musei Vaticani virtualmente è una grande emozione che, seppur a distanza, pervade tutti di un senso di bellezzaspiritualità e fede. Un'occasione per coltivare conoscenza, armonia e spiritualità.
 
Roma
Roma.
Roma. Foto: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
 
Il fascino senza eguali della città eterna
Chi giunge a Roma è consapevole di toccare il suolo di una città unica perché eterna. Nessuno può dire di conoscerla abbastanza, quand’anche ne sia assiduo frequentatore. Una multiforme realtà di percorsi noti ed altri piccoli e nascosti, ma pur sempre emozionanti. Famosa per la scalinata e dalla fontana chiamata “la Barcaccia”, per la forma di barca semisommersa dall’acqua, Piazza di Spagna è un punto di incontro sia dei romani che dei turisti. All’apice della scalinata la Chiesa della Trinità dei Monti. Da Piazza di Spagna si sviluppano le strade che ospitano le più importanti griffe della moda.
 
Continua a leggere l'articolo turistico, per scoprire la città di Roma
 
A cura di Alisè Vitri
Fonte testi e video: Copyright © Musei Vaticani
Foto Visual: Copyright © Sisterscom.com / Shutterstock
Vietata la riproduzione. Copyright © Sisterscom.com
 
 
Trova un Hotel a Roma
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
Scarica AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Speciale città d'arte. Su questo numero ti proponiamo: Venezia, Bergamo, Milano, Torino, Firenze, Pisa, Roma, Napoli, Palermo e Catania. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure leggi la versione digitale della rivista.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!