30 marzo 2019

A Verona: Vinitaly and The City

Dal 5 al 9 aprile torna il Fuori Salone nel centro storico cittadino
Metti un brindisi panoramico a 84 metri d’altezza, un talent in acustico in diretta con Dario Spada e Negrita, le Vibrazioni in unplugged che raccontano di buona musica in abbinamento ad ottimo vino, incontri e spettacoli con ospiti come Pif, Paolo Cevoli, Joe Bastianich, Paolo Hendel, Damiano Carrara, Patrizio Roversi, Fede e Tinto di Decanter, Tricarico, Frankie Hi-nrg MC e molti altri.
 
Un viaggio sulle orme di Shakespeare, una rassegna di spoken poetry, la discesa del fiume in rafting con degustazione finale e classi di yoga in abbinamento a vini da meditazione.
 
E sempre i migliori vini italiani e internazionali, abbinati a street food gourmet, a fare da filo conduttore. Tutto questo è Vinitaly and the City, il fuori salone del vino, che torna a Verona dal 5 all’8 aprile, in occasione di Vinitaly. Un format, organizzato da Veronafiere in collaborazione con Studioventisette, che nel 2018 ha portato nel centro storico della città in riva all’Adige oltre 60mila wine lover. In fiera, quindi, gli operatori e il business; nelle piazze veronesi più suggestive, invece, spazio ad appassionati di enogastronomia e agli spettacoli.
 
Vinitaly and the City coinvolge tre zone tra le più belle di Verona. In ognuna una grande enoteca, speciali food truck con piatti gourmet e un programma culturale e di show.
 
Piazza dei Signori
Si punta su una selezione di vini rossi italiani. 
 
Loggia di Fra’ Giocondo
I ricercatori dell’Università di Verona, dalla cattedra salgono sul palco della rassegna GoTo Science per raccontare al pubblico il loro lavoro da una prospettiva diversa e conviviale. Sempre in Loggia da non perdere le degustazioni dei vini del Veneto.
 
Loggia Antica
Tasting e masterclass guidate da sommelier professionisti
 
Torre dei Lamberti
Si può sorseggiare un Pinot grigio dall’alto degli 84 metri della Torre dei Lamberti, con una vista magnifica sulla città.
 
Cortile Mercato Vecchio
Vanno in scena le serate della Rassegna Sorsi d’Autore, organizzata da Fondazione Aida: talk, musica e champagne di piccoli vignerons d’Oltralpe, in compagnia di super-ospiti come Paolo Hendel che presenta i vini premiati da Verona Wine Top, Joe Bastianich, Negrita con un talent in acustico con Dario Spada, Pif, Luca Telese, Damiano Carrara e Patrizio Roversi.
 
Arsenale asburgico di Verona
E' possibile trovare bollicine e grandi rossi italiani. Sabato e domenica, dalle 12 alle 13, sul prato dei giardini della fontana dell’Arsenale, il vino – rigorosamente da meditazione – incontra lo yoga, grazie alle lezioni Yoga&Wine dell’esperta Linda Gastaldello. Alla sera, invece, l’appuntamento è con Spoken Music, evento in collaborazione con l’Accademia Mondiale della Poesia che unisce slam-poetry, vino e musica. Ad esibirsi sei giovani artisti emergenti: Simone Savogin, Gaia Ginevra Giorgi, Toi Giordani, Gabriele Stera, Alessandro Burbank ed Eugenia Galli.
Altri speciali ospiti sul palco alla fontana dell’Arsenale tra cui, sul palco, Tricarico Frankie Hi-nrg MC.Per i più intraprendenti, dall’Arsenale parte anche la Mezzaluna del Vino: una discesa del fiume Adige in gommone fino all’antica dogana fluviale, con annessa degustazione finale.
 
Piazza San Zeno
Dominano le atmosfere rock, folk e pop, abbinate ad una proposta di oltre 150 etichette di vini bianchi e rosé. Sabato, sul palco Fabiola di Radio 105 presenta due momenti musicali con Irama ed Elodie. Lunedì sera è il momento del The Swing Cooking Show con diversi chef che si alternano a svelare i propri segreti al comico Paolo Cevoli, mentre la band Ridillo suona dal vivo brani originali e cover in stile swing.
Presente anche un’area speciale degustazioni targata Santa Margherita e il Double Decker di Tannico: un bus a due piani inglese degli anni ’60 trasformato per l’occasione in un wine & cocktail bar su quattro ruote.
Palazzo Carli
Luogo storico dove venne firmata l’annessione del Veneto all’Italia, per quattro giornate diventa il palcoscenico dove il giornalista Paolo Massobrio racconta (e fa degustare) cento vini sostenibili, prodotti in vigne dove l’uso della chimica è ridotto al minimo se non bandito, creati in cantine attente al risparmio energetico e all’economia circolare. Ad accompagnare le degustazioni in chiave green, gli assaggi di diverse stagionature di formaggio del Consorzio di tutela Asiago. 
Palazzo Carli
Inizia il viaggio indietro nel tempo, con un tour enogastronomico per Verona alla scoperta del rapporto tra vino e convivialità nelle opere di Shakespeare quali Falstaff, Enrico IV, Le allegre comari di Windsor, Molto rumore per nulla e Romeo e Giulietta. Come guida un cicerone-locandiere d’eccezione, che finge di aver conosciuto il Bardo e dialoga con la sua ombra, interpretando i suoi personaggi più famosi che parlano di cibo e dei piaceri del gusto.
Cinema Di-Vino
Lunedì 1 aprile, al cinema Pindemonte vengono proiettati “Ritorno in Borgogna”, di Cédric Klapisch, e “Finché c’è prosecco, c’è speranza”, di Antonio Padoan. Al posto dei pop-corn, una degustazione di etichette selezionate con Garda Doc, official wine dell’evento.
 
Novità sul fronte delle media partnership, che quest’anno vedono la partecipazione di Radio105 e Radio Montecarlo con live dalle piazze di   ve promozioni e contest sui social delle due emittenti nazionali del Gruppo Mediaset. A questo si aggiungono gli spot sul canale Mondadori Retail.
 
Dal 5 al 7 aprile, infine, Vinitaly and the City torna a coinvolgere e tingere di viola anche il territorio della provincia di Verona, toccando con proposte e degustazioni tematiche tre location rinomate per bellezze paesaggistiche e produzioni vitivinicole: Soave, Bardolino e Valeggio.
 
Giornate ed orari del Vinitaly and the City
venerdi' 5 aprile sabato 6 aprile domenica 7 aprile domenica 8 aprile
Dalle 17 alle 24 Dalle 11 alle 24 Dalle 11 alle 24 Dalle 17 alle 24
 
Ticket per le degustazioni di vino: il carnet da 5 gettoni del valore di 15 euro è acquistabile alle casse presenti in ogni piazza.
 
Come raggiungere Verona 
L'aeroporto internazionale Valerio Catullo di Verona Villafranca è situato a circa 20 minuti dal centro città di Verona.
Si trova a10 km dalla Fiera di Verona ed in occasione del Vinitaly viene messo a disposizione dei passeggeri unservizio navetta gratuito per la fiera.
 
 
 
Dove dormire a Verona
Verona: © Sisterscom.com, Shutterstock

Verona è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
AEROPORTO
Hotel vicino all'aeroporto
 
 
 
 
A cura di Alisè Vitri
Fonte: Ufficio stampa Vinitaly
Foto: Ennevi-Veronafiere
Foto Verona: © Sisterscom.com, Shutterstock
Copyright © Sisterscom.com
Ti potrebbe interessare
Contenuti sponsorizzati
Avion Tourism Magazine
Scarica Avion Tourism Magazine
in versione digitale
Su questo numero ti proponiamo AmmanFaroRoma, Tangeri e Johannesburg Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure scarica gratuitamente il pdf della rivista.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!