03 gennaio 2022

Blue Air riduce l'orario dei voli per Gennaio - Febbraio

La compagnia suggerisce ai suoi passeggeri a posticipare tutti i voli non essenziali fino alla primavera del 2022
Nel contesto della nuova realtà pandemica delineata dalla rapida diffusione della variante Omicron e dalle conseguenti restrizioni di viaggio imposte in tutta l'Unione Europea, Blue Air annuncia una riduzione delle operazioni a gennaio e febbraio 2022 per adeguarsi alla bassa domanda prevista in tutta Europa.

Blue Air calibrerà il suo programma di volo riducendo i suoi servizi al minimo delle operazioni fino alla fine di febbraio 2022 e concentrandosi su un solido programma estivo 2022 con maggiore capacità, espansione della rete e una flotta rinnovata.

I passeggeri Blue Air sono incoraggiati a prendere decisioni informate riguardo ai loro piani di viaggio futuri riprogrammando tutti i viaggi non obbligatori nei mesi di gennaio e febbraio e concentrandosi sulla prenotazione con fiducia delle vacanze primaverili ed estive. I passeggeri per i quali è essenziale volare nel periodo in arrivo interessato dalle restrizioni possono comunque fare affidamento sui servizi adeguati di Blue Air, tenendo in considerazione l'intera scala dei rigori di sicurezza, le restrizioni di viaggio basate sul paese e il rischio di cancellazioni dell'ultimo minuto.

A partire da aprile 2022, Blue Air prevede un ambiente di viaggio più sicuro, una forte domanda repressa e un forte interesse per i viaggi pasquali ed estivi in ​​attesa di una piena ripresa rispetto al 2019. Blue Air è pronta a soddisfare la forte domanda dei suoi passeggeri con oltre 50 nuove destinazioni aggiunte al programma estivo, maggiore capacità, una flotta rinnovata di Boeing 737-8 MAX nuovi di zecca e all'avanguardia e un'infrastruttura digitale migliorata che offrirà ai suoi clienti l'esperienza Better Way to Fly.
 
Tra le nuove destinazioni di Blue Air per l'Estate 2022 con voli da Bucharest e Cluj (Napoca) ci sono: 
 
Destinazioni di Blue Air
Info Grafica: © Copyright Blue Air.
 
Krassimir Tanev, Chief Commercial Officer, Blue Air: “Comprendiamo l'impatto che questa nuova ondata di pandemia ha sui nostri clienti e sui loro piani a breve termine, quindi abbiamo preparato un elenco di nuove iniziative per soddisfare le loro esigenze. Offriamo un rimborso del 120% completamente automatizzato al portafoglio Blue Air per le cancellazioni dovute a Omicron effettuate nel periodo dal 27 al 30 dicembre per i viaggi fino alla fine di marzo e, inoltre, abbiamo rinunciato fino alla fine dell'anno alla commissione di modifica per tutti nuove prenotazioni effettuate tramite Blue Air Mobile App. Abbiamo anche rafforzato il più possibile le risorse del nostro contact center e della chat web per i clienti per raggiungere un picco nel numero di chiamate previsto nelle prime 3-4 settimane dell'anno. Rimaniamo cautamente ottimisti sul fatto che, ad aprile, la domanda non solo tornerà al periodo pre-Covid, ma supererà anche i livelli del 2019, quindi stiamo offrendo ai nostri clienti un programma estivo ancora più interessante".
 
A cura della Redazione
Avion Tourism Magazine
Fonte testo, info grafica e foto: © Ufficio Stampa Blue Air
Riproduzione riservata. Copyright © Sisterscom.com
 

Voli
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio