04 giugno 2019

Menzione Speciale all'Aeroporto di Roma-Fiumicino

XII Premi di Architettura e Interior Design di Porcelanosa Grupo
I XII Premi Porcelanosa guardano al futuro attraverso il design, l’architettura sostenibile e l’accessibilità. L’Italia, con l’Aeroporto di Roma-Fiumicino, che ha utilizzato il minerale compatto Krion® K-Life 1100 nei banconi per il check-in e in alcune parti dei nastri trasportatori, ha ricevuto la Menzione Speciale per l’utilizzo dei materiali di Porcelanosa Grupo.
 
Il futuro sarà sostenibile o non lo sarà. Questa era una delle premesse principali dei XII Premi di Architettura e Interior Design di Porcelanosa Grupo. Al Galà, che si è tenuto giovedì 2 giugno presso la struttura di Zalacaín LaFinca di Madrid, hanno partecipato oltre 430 ospiti e una giuria composta da alcuni dei principali rappresentanti di architettura, design, gestione alberghiera e immobiliare a livello nazionale e internazionale. È il caso di Abel Matutes, Beatriz Silveira, Carlos Valverde, Manuel Aires Mateus, Alejandro Zaera-Polo, Andrés Jaque e Kike Karasola.
 
Premiazione Porcellanosa Grupo.
Nel corso dell’evento, sono stati assegnati tre premi per il Miglior Design del Futuro nella categoria Studenti, Professionisti e Design dell’Anno, un Premio Speciale 2019, sette Menzioni Speciali e tre Premi Onorari.
 
Il rispetto per l’ambiente, gli edifici inclusivi e i materiali eco-sostenibili sono stati alcuni dei criteri premiati in gran parte delle sette Menzioni Speciali.
 
L’aeroporto di Roma-Fiumicino ha utilizzato il minerale compatto Krion® K-Life 1100 nei banconi per il check-in e in alcune parti dei nastri trasportatori, motivo per cui ha ricevuto la Menzione Speciale per l’utilizzo dei materiali di Porcelanosa Grupo.

L’Aeroporto internazionale Leonardo da Vinci è il più importante d’Italia con oltre 35 milioni di passeggeri annuali. Si trova a soli  26 chilometri a sud-ovest di Roma  ed è costituito da quattro terminal.  Offre voli sia locali che internazionali verso le destinazioni più importanti d’Europa e di tutto il mondo. 
 
Banchi del check-in dal 111 al 140 a Fiumicino
Archi da cui passano i nastri trasportatori a Fiumicino
 
Per la sua ultima ristrutturazione, è stato utilizzato Krion® per la realizzazione dei banchi del check-in dal 111 al 140 e degli archi da cui  passano i nastri trasportatori. Grazie alla capacità di termoformatura di  Krion® è stato possibile creare elementi molto estetici e originali che  integrano gli schermi informativi.  Inoltre, il progetto è stato realizzato con K•life, contribuendo alla creazione di spazi più sicuri e sani.  La tecnologia Keast possiede proprietà fotocatalitiche che agevolano l’eliminazione dell’inquinamento ambientale e dei batteri, migliorandone la pulizia.
 
Héctor Colonques, Presidente di Porcelanosa Grupo ha così concluso l'evento: "Il nostro obiettivo non è solo quello di coprire le esigenze di clienti privati e professionisti, ma vogliamo anche essere fonte d’ispirazione, riferimento e guida di tutti quegli agenti educativi, economici e culturali che costituiscono la nostra società”.
 
A cura di Alisè Vitri
Fonte e foto: Ufficio Stampa Porcelanosa Grupo
Copyright © Sisterscom.com
 
Trova un volo
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio