22 ottobre 2018

Aeroporto di Londra Heathrow e il primo velivolo elettrico ibrido

Heathrow offre un atterraggio gratuito per un anno al primo aereo elettrico del Regno Unito
All'Aeroporto di Londra Heathrow è iniziato il conto alla rovescia per accogliere il primo volo commerciale elettrico del Regno Unito, un aereo che potrà atterrare gratuitamente presso l'hub del Regno Unito per un anno (un premio del valore di quasi 1 milione di sterline).

Al BusinessGreen Summit, l'amministratore delegato John Holland-Kaye ha aperto l'incentivo a tutte le compagnie aeree che operano a Heathrow, a partire da ora e in futuro.
Il grande premio per l'innovazione è l'ultimo di una serie di misure progettate per incoraggiare le compagnie aeree a perseguire una crescita pulita e ad impiegare aerei più ecologici e silenziosi a Heathrow. L'annuncio è avvenuto in coincidenza con Green GB Week che celebra il ruolo di leader nel Regno Unito nel garantire una crescita pulita.

Heathrow ha annunciato che il primo velivolo elettrico ibrido non dovrà pagare le tasse di atterraggio di Heathrow per un intero anno, da quando sarà messo in servizio regolare presso l'hub internazionale del Regno Unito. In occasione della Green GB Week, ispirata al primo volo a corto raggio elettrico che trasportava due passeggeri all'Aeroporto di Oslo all'inizio di quest'anno, Heathrow sta cercando di sfruttare il suo ruolo di uno degli aeroporti leader a livello mondiale per guidare il cambiamento sostenibile in tutto il settore.
 
Infatti, al vertice dei dirigenti del BusinessGreen Summit tenutosi a Londra il 16 Ottobre, l'amministratore delegato di Heathrow, John Holland-Kaye, ha lanciato un grande incentivo per l'innovazione, del valore di quasi 1 milione di sterline. Ci sono già più di 100 progetti di aeromobili elettrici in corso in tutto il mondo e l'attuale pensiero del settore suggerisce che gli aerei elettrici possano atterrare nei principali aeroporti internazionali entro il 2030.
 
Gli innovatori si trovano tuttavia di fronte a due ostacoli principali: il costo dello sviluppo e la domanda attuale. Questo premio è stato progettato per incentivare le compagnie aeree a investire in tecnologia elettrica, contribuendo ad aumentare la domanda e ad accelerare l'arrivo di voli a emissioni zero nel più grande aeroporto del Regno Unito.
 
Gli aerei elettrici potrebbero essere molto più silenziosi, più puliti e più efficienti della flotta di oggi. Poiché i passeggeri aerei globali dovrebbero raddoppiare entro il 2035, questi cambiamenti avranno un ruolo fondamentale nel guidare un futuro sostenibile per il settore dell'aviazione e sosterranno gli obiettivi delineati nella strategia di sostenibilità di Heathrow, Heathrow 2.0. L'aeroporto attualmente incentiva le compagnie aeree a portare la loro flotta più verde a Heathrow attraverso l'uso di “tariffe ambientali“, e continuerà a lavorare con le compagnie aeree per sviluppare questi incentivi in ​​futuro.
 
Aeroporto di Londra Heathrow. © Sisterscom.com, Shutterstock
 
Il premio si aggiunge agli attuali piani di Heathrow per decarbonizzare il settore e perseguire una crescita pulita, compresa la classifica trimestrale "Fly Quiet and Green" che replica le prestazioni delle compagnie aeree sugli obiettivi di rumore e emissioni, e una partnership con Virgin Atlantic e LanzaTech per portare avanti biocarburanti più sostenibili.
 
L'amministratore delegato di Heathrow, John Holland-Kaye, ha dichiarato: "Heathrow è da tempo leader nell'aviazione sostenibile. Abbiamo promosso la crescita a emissioni zero nell'aviazione globale, che entrerà in vigore nel 2020. La prossima frontiera è zero emissioni di carbonio e spero che questo premio possa contribuire a renderlo una realtà a Heathrow entro il 2030".
 
Grazia Vittadini, Chief Technology Officer di Airbus, ha dichiarato: "Con il traffico aereo proiettato a raddoppiare ogni 15 anni, è nostro dovere come settore trovare soluzioni che garantiscano una crescita sostenibile con il minimo impatto ambientale. In Airbus, questa è la nostra forza trainante per lo sviluppo di tecnologie di propulsione elettrica ed ibrida-elettrica. Raccomandiamo l'iniziativa dell'aeroporto di Heathrow per dare il via all'adozione delle tecnologie ibride-elettriche con il lancio del Grand Innovation Prize!".
 
CEO di easyJet Johan Lundgren, ha commentato: "Con l'annuncio di Heathrow oggi è chiaro che condividono l'ambizione di easyJet per un settore dell'aviazione più sostenibile. Supportiamo gli aeroporti che stanno incoraggiando le compagnie aeree a operare con l'aeromobile più sostenibile e accogliamo con favore questa iniziativa dall'aeroporto di Heathrow. Operiamo già con l'aeromobile Airbus Neo di nuova generazione e stiamo collaborando con la società statunitense Wright Electric, che ha l'ambizioso obiettivo di progettare un velivolo commerciale tutto elettrico nel prossimo decennio. Crediamo fermamente che lo sarà quando gli aerei commerciali elettrici diventano una realtà".
 
Il ministro dell'aviazione, Liz Sugg, ha dichiarato: "Il governo è impegnato a ridurre le emissioni di carbonio e a promuovere nuovi carburanti ecocompatibili nei trasporti, anche nel settore dell'aviazione. L'iniziativa di Heathrow è un programma innovativo che incoraggerà le compagnie aeree a investire in aeromobili ibridi elettrici. La nostra strategia aeronautica prenderà in considerazione ulteriori modi per sostenere lo sviluppo di una tecnologia più pulita ed ecologica nel settore".
 
Con tutti i terminal di Heathrow che funzionano con energia elettrica rinnovabile al 100% da aprile 2017 e gli aggiornamenti in corso per elettrificare i veicoli propri dell'aeroporto, Heathrow è già quasi il 60% verso l'obiettivo zero-carbonio per le infrastrutture aeroportuali.
Nei prossimi mesi, Heathrow pubblicherà la sua roadmap di crescita a emissioni zero, stabilendo in che modo l'aeroporto può esprimere la sua aspirazione alla crescita da una terza pista a zero emissioni di carbonio. Heathrow sta già lavorando per far funzionare le infrastrutture aeroportuali a emissioni zero entro il 2020, un passo fondamentale verso l'assenza di carbonio entro il 2050 e sta anche riducendo il carbonio nella sua catena di approvvigionamento.
 
Calcolo del premio
Sulla base dell'attuale struttura delle tasse di atterraggio, l'incentivo varrebbe fino a quasi 1 milione di sterline. Questo calcolo si basa sul valore annualizzato di uno slot con tre atterraggi al giorno, operato da un aeromobile di livello inferiore 14 Chapter (A320). L'eventuale valore di questo slot dipenderà dai futuri oneri di atterraggio concordati in consultazione con le compagnie aeree.
 
Heathrow Airport e Heathrow 2.0
Heathrow è l'aeroporto più grande d'Europa e uno dei principali hub aeronautici internazionali. Come gateway globale del Regno Unito, Heathrow accoglie ogni anno oltre 78 milioni di passeggeri con l'impegno di rendere "ogni viaggio migliore" e nel 2017 ha gestito oltre 1,7 milioni di tonnellate di merci come il più grande porto della nazione in termini di valore per i mercati al di fuori dell'UE e Svizzera. L'aeroporto ospita più di 80 compagnie aeree e contribuisce alla crescita del commercio britannico collegando la nazione a più di 200 destinazioni in tutto il mondo. Dopo un investimento di oltre 11 miliardi di sterline negli ultimi 10 anni, Heathrow è attualmente classificato dai passeggeri come il "Miglior aeroporto dell'Europa occidentale" per il quarto anno consecutivo e il "Miglior aeroporto per lo shopping" per nove anni consecutivi.
 
Testo a cura di Alisè Vitri
Fonte: Ufficio Stampa di Heathrow
Visual Airbus eConcept: © Airbus - 2013 - Alla rights reserved - EIVI
Foto aeroporto: © Sisterscom.com, Shutterstock
Copyright © Tutti i diritti riservati.
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Su questo numero: I siti del Patrimonio Mondiale della Basilicata e della Puglia
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio