07 marzo 2021

Antonio Marras Fall-Winter 2021: storia di tempi intensi

La nuova collezione 2021 Antonio Marras ispirata dal complesso nuragico di Barumini in Sardegna
Ci fu un tempo che si decise di ricorrere a forze ultraterrene. C’era bisogno di intercedere in alto, molto in alto, con mezzi suadenti, incisivi e determinanti. Ne andava della sopravvivenza della specie: una malattia incurabile e sconosciuta minacciava l’estinzione della razza umana. 
 
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021. Foto: Copyright © Antonio Marras.
 
A Barumini, c’era la reggia di Su Nuraxi, che si diceva, avrebbe accolto tutti i pellegrini che avessero avuto il coraggio, l’ardire e la determinazione di chiedere la grazia, con i dovuti modi di riverenza e di ragionamenti, alla divinità Nuraxamanna. Si trattava della regina di Su Nuraxi, ormai diventata un personaggio mitico. Oltre ad essere bellissima e senza età aveva una voce che incantava, ascoltarla era un privilegio e faceva venire i brividi.
 
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021. Foto: Copyright © Antonio Marras.
 
La regina vestiva stoffe preziose che le sue fedeli fate trapuntavano con fili d’oro e d’argento tessuti lavorati e preziosi, luccicanti, stampati, vellutati, jacquardati e materici. La stragrande maggioranza delle Tanittas, le Janas fatine sarde seguaci della Dea Tanit, adoravano le rose, gli scozzesi, le maglie calde e i colori forti come il nero e il rosso, il giallo e il verde. Niente sfumature. Erano attratte dalle paillettes, dai tulle, dalle piume, dai ricami, dagli strass. Avevano lo spirito della gazza ladra e della farfalla che si posa sui fiori più belli e vivaci. Amavano le forme inusuali e i volumi poliedrici. Erano molto femminili ma adoravano vestirsi da uomo. In realtà ognuna aveva il suo stile. Alcune di loro però si distinguevano per nonchalance e passione per gli abbinamenti, uno stile un po’ retrò ma non nostalgico, reinterpretato con carattere, prediligendo i colori saturi e le stampe a fiori, i volumi strizzati in vita ma poi ampi e svolazzanti.
 
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021. Foto: Copyright © Antonio Marras.
 
La reggia era da sempre meta di pellegrinaggio per tutti coloro avessero avuto bisogno di aiuto ma questa volta la diffusione della malattia accumunava tutte le genti del mondo. Dal nord ghiacciato e inospitale all’equatore bollente e perturbato per poi andare da est dove il sole sorge prima e sino al lontano ovest, dappertutto, in un territorio dove il sole non tramonta mai, tutti vivevano lo stesso dramma.
 
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021. Foto: Copyright © Antonio Marras.
 
Si mossero in una moltitudine, poiché il richiamo si sparse nei territori limitrofi fino alle terre più lontane grazie all’intervento delle Janas che si erano prese a cuore la salvezza del mondo conosciuto: le fate sfrecciarono in volo raggiungendo i confini dell’Impero portando la speranza dove tutti l’avevano abbandonata. 
 
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021. Foto: Copyright © Antonio Marras.
 
Tutti portavano doni. Bronzetti per onorare i propri antenati, cesti carichi di ogni bendidio, tappeti, arazzi, campanacci ognuno con il suo suono unico e irripetibile, nidi intrecciati di tessuto come simbolo di casa: il bene più prezioso insieme ai libri. E ancora libri vecchi, libri storici e libri per bambini. E tutti, proprio tutti, credevano in Su Nuraxi e la sua Regina. Il pellegrinaggio sarebbe stato salvifico, era sicuro!
 
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021
Antonio Marras Fall-Winter 2021. Foto: Copyright © Antonio Marras.
 
Il progetto - Complesso Nuragico di Barumini
Per presentare la nuova collezione 2021 Antonio Marras punta una volta di più sulla territorialità e questa volta non solo attingendo la sua ispirazione dalla tradizione sarda, ma puntando i riflettori su un sito che tutto il mondo dovrebbe conoscere, unico, maestoso, preistorico, affascinante e dal valore incommensurabile: parliamo di Barumini. Il messaggio è semplice ma potente, quello di una Sardegna unica e irrepetibile. Una Sardegna come l’Isola di Pasqua, come il Machu Picchu, Stone Age e Angkor Wat
Una sfilata, uno short-movie, un video con un cast e una crew quasi interamente Sardi (fatta eccezione per pochi professionisti e grandi amici che però masticano l’isola da tempo immemore oramai), con l’intento di dimostrare che in Sardegna si è in grado di realizzare eventi con risorse locali degne dei grandi show di Milano, Parigi e New-York.
Il complesso nuragico di Barumini è tra i 55 siti italiani inseriti dall’UNESCO nella World Heritage List poiché comprende l’esemplare meglio conservato di tutti i nuraghi sardi, importante testimonianza di come una comunità preistorica abbia saputo realizzare in modo fantasioso e innovativo i materiali e le tecniche costruttive dell’epoca. Il villaggio di Barumini con le sue vestigia racconta all’odierno visitatore la storia della civiltà millenaria che ne ha abitato il territorio per un lunghissimo periodo di tempo databile tra l’età del Bronzo e il III secolo d.C. Per questo Barumini è il simbolo della Sardegna dei grandi monumenti in pietra: un luogo suggestivo e misterioso da visitare.
 
A cura di Lisa Maria River
Fonte testo e foto: Copyright © Ufficio Stampa Antonio Marras
Foto: Copyright © Antonio Marras
Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione. 
Copyright © Sisterscom.com
 
Voli in jet privato
 
 
Ti potrebbe interessare
AVION LUXURY MAGAZINE
AVION LUXURY MAGAZINE
in versione digitale
DESTINATIONS Smart working alle Maldive e alle Mauritius. JETS Il lancio del Falcon 6X di Dassault Aviation e l'AS2 Supersonic Business Jet. CARS La Jarama GT di Lamborghini e la Wami Lalique Spyder. YACHTS Lussuosi superyacht e jet privati. WATCHES Ore e minuti preziosi. HAUTE COUTURE Dior Women Haute Couture, Spring-Summer 2021.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio