07 aprile 2022

Il segnatempo della linea UR-100V Tempo e Cultura di Urwerk

Un viaggio nello spazio-tempo con l'UR -100V che porta nelle terre dell'America Centrale, intorno all'anno 1479, al calendario azteco
Per migliaia di anni una delle "missioni impossibili" assegnate ai maestri del tempo è stata: scrivere il tempo, trascrivere l'intangibile, dare corpo alle ore che passano. Dalle piramidi della città di Ur agli gnomoni della Cina e ai calendari lunari incisi nella roccia, hanno dispiegato incessantemente il loro genio, inventiva e persino combattività nel testimoniare il trascorrere dei giorni e delle ore. È a questo lavoro quasi eroico che Urwerk rende omaggio oggi con la sua nuova linea 100V Time and Culture
 
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk. Foto: Copyright © Urwerk.
 
La nuova linea del 100V, dedicata alla percezione del tempo attraverso le epoche e le culture, è stata denominata Tempo e Cultura. "Questa linea riguarda la storia, le culture, il nostro posto sotto le stelle, le ricerche e le osservazioni che sono state condotte in tutto il mondo utilizzando lo stesso cielo sopra le nostre teste come fonte di conoscenza. Sono sempre affascinato nel vedere che queste osservazioni uniche, realizzati a migliaia di chilometri di distanza, hanno dato vita a un linguaggio universale, quello del tempo", spiega il co-fondatore di Urwerk Martin Frei.
 
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk. Foto: Copyright © Urwerk.
 
Siamo quindi letteralmente coinvolti in un viaggio nello spazio-tempo. E per concretizzare un tale viaggio, l'UR -100V, combinando indicazioni espresse in minuti e chilometri, si è rivelato il veicolo ideale. La prima tappa della linea 100V Tempo e Cultura ci porta nelle terre dell'America Centrale, intorno all'anno 1479. Il fronte di questo segnatempo presenta i motivi della "Pietra del Sole", una delle opere più emblematiche dell'arte azteca, oggi conservato nel Museo Nazionale di Antropologia di Città del Messico. Questo monolito è un disco scolpito di circa 3,6 metri di diametro. Imponente. Massiccio. Quest'opera magistrale si riferisce al calendario azteco, con il terzo cerchio che rappresenta i 20 giorni del mese, il quarto i 260 giorni dell'anno.
 
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk. Foto: Copyright © Urwerk.
 
Questo motivo si ripete quindi sulla cupola color rame dell'UR-100V Time and Culture I. Il risultato è squisitamente delicato. La fresa utilizzata per l'incisione ha una punta sottile di 0,05 mm. L'opera va quindi ammirata con una lente d'ingrandimento per apprezzarne la precisione. Le linee di colmo del motivo sono satinate, mentre gli incavi sono microsabbiati per ottenere una finitura vellutata, in modo da mettere in risalto i volumi e onorare questo patrimonio inestimabile.
 
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk. Foto: Copyright © Urwerk.

Bellezza, storia e misticismo si intrecciano. Il significato universale di questo nuovo Urwerk è ulteriormente rafforzato dall'apprendimento che la fonte di ispirazione per questo pezzo viene da Singapore. Su Jia Xian, meglio conosciuto con il suo acronimo SJX, tre anni fa ha proposto un'idea a Felix Baumgartner e Martin Frei: aggiungere una dimensione in più all'UR-100 chiudendo la vetta proprio come sulla prima edizione dell'UR-103, creando qualcosa di speciale che trascende lo spazio e il tempo, letteralmente e figurativamente. L'UR-100V Time and Culture I ha così preso piede in America Centrale.
 
Felix Baumgartner, co-fondatore di Urwerk, aggiunge: "Questo segnatempo ha diverse chiavi interpretative, a cominciare dal suo evidente significato universale: è ispirato alla cultura azteca; è stato realizzato in Svizzera, su un'idea di Singapore; finirà nelle vetrine di un rivenditore di cui non si conosce ancora la nazionalità, e piacerà a un appassionato di orologi altrettanto sconosciuto. Ma nasconde anche alcuni segreti. Abbiamo cosparso il nostro lavoro di riferimenti nascosti. L'occhio attento sarà in grado di distinguere una firma, un acronimo, una numerazione Maya da decifrare, è una vera caccia al tesoro".
 
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk
Orologio UR-100V Time and Culture di Urwerk. Foto: Copyright © Urwerk.
 
Su questo UR-100V della linea Time and Culture, viene aggiunta una nuova informazione alla visualizzazione delle ore e dei minuti. Trascorso il 60° minuto, la lancetta dei minuti scompare e riappare come un contachilometri. Illustra i 524,89 chilometri percorsi ogni 20 minuti da qualsiasi persona che si trova in Messico. Questa è la velocità media di rotazione terrestre calcolata a Città del Messico. Sul lato opposto dello spettro, viene visualizzata la rivoluzione terrestre attorno al sole, ovvero 35.742 chilometri ogni 20 minuti. Sulla faccia dell'UR-100V, ore e chilometri condividono quindi lo stesso stato, la stessa scala di valori. Queste unità sono illuminate in blu incandescente durante la lettura delle ore.
 
A cura di Lisa Maria River
Avion Luxury Magazine
Fonte testo e foto: © Ufficio Stampa Urwerk
Foto: Copyright © Urwerk. Tutti i diritti riservati. 
 

Voli in jet privato
 
Ti potrebbe interessare
AVION LUXURY MAGAZINE
AVION LUXURY MAGAZINE
in versione digitale
DESTINATIONS Smart working alle Maldive e alle Mauritius. JETS Il lancio del Falcon 6X di Dassault Aviation e l'AS2 Supersonic Business Jet. CARS La Jarama GT di Lamborghini e la Wami Lalique Spyder. YACHTS Lussuosi superyacht e jet privati. WATCHES Ore e minuti preziosi. HAUTE COUTURE Dior Women Haute Couture, Spring-Summer 2021.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio