14 agosto 2022

La storia del volo commerciale: come sono decollati i viaggi globali

Artemis Aerospace ci guida attraverso i diversi decenni di viaggi aerei e come hanno plasmato la vita moderna
Il volo è diventato il mezzo di trasporto preferito dai viaggiatori d'affari e dai turisti in tutto il mondo ed è ora considerato una delle forme di viaggio a lunga distanza più veloci, convenienti e sicure. Ma come sono passati i voli commerciali dall'essere esclusivamente per i ricchi all'opzione tradizionale e conveniente che è oggi?
 
Artemis Aerospace ci guida attraverso i diversi decenni di viaggi aerei e come hanno plasmato la vita moderna. Artemis Aerospace offre un approccio innovativo alle soluzioni di componenti per il settore aeronautico. Fondata nel 1999, l'azienda propone diversi servizi che includono forniture di componenti, riparazioni di componenti, supporto per locatori, supporto hardware per simulazioni di volo, gestione delle scorte di spedizione e logistica globale degli aeromobili. Con decenni di esperienza nella logistica dell'aviazione globale, il team di esperti lavora con MRO, OEM e fornitori aftermarket di fiducia in tutto il mondo. Scopriamo la storia del volo commerciale e come sono decollati i viaggi globali.
 
Copyright © Ufficio Stampa Artemis Aerospace.
 
Il primo volo commerciale
Il primo volo passeggeri in assoluto decollò nel maggio 1908 quando Wilbur Wright trasportò Charles Furnas a soli 2000 piedi attraverso la spiaggia di Kitty Hawk, nella Carolina del Nord. Solo un anno dopo fu fondata la prima compagnia aerea al mondo, la compagnia di aeronavi tedesca Delag. Nel 1914, il primo servizio passeggeri di linea al mondo, un idroscivolante pilotato da Tony Jannus, partì da San Pietroburgo in Florida e atterrò a Tampa, a circa 17 miglia di distanza. Il servizio è durato solo quattro mesi, ma ha sbloccato l'appetito di coloro desiderosi di attingere alle novità del trasporto aereo.
 
Copyright © Ufficio Stampa Artemis Aerospace.
 
Una nuova era dell'aviazione
Tuttavia, non è stato fino agli anni '20 quando i voli commerciali per il trasporto di passeggeri paganti hanno iniziato a diventare comuni con l'introduzione dell'aereo multimotore, il Lawson C-2, che è stato appositamente costruito per il trasporto di passeggeri.
Durante questo periodo, sono state create sempre più compagnie aeree start-up, alcune delle quali sono ancora operative oggi. Questi includono KLM nei Paesi Bassi (1919), Avianca in Colombia (1919), Qantas in Australia (1920) e Czech Airlines (1923).
Gli aerei di questo periodo atterravano frequentemente per fare rifornimento e volare a quote inferiori a causa delle cabine non pressurizzate. Questo ha reso il viaggio in aereo rumoroso, freddo e costoso. I tempi di volo erano lunghi e le turbolenze erano frequenti. I passeggeri soffrivano regolarmente di mal d'aria e molte compagnie aeree assumevano infermieri per ridurre l'ansia e prendersi cura delle persone colpite.
Nel 1935, una delle compagnie aeree più antiche del mondo, Qantas, operò il suo primo volo passeggeri internazionale, viaggiando da Brisbane a Singapore. Da lì, l'Imperial Airways, di proprietà britannica, ha collegato questo volo al Regno Unito. Questo doveva mettere in moto le ruote per creare un percorso di viaggio regolare tra l'Australia e il Regno Unito nei prossimi decenni.
Nonostante il volo fosse incredibilmente pericoloso ed estremamente costoso durante questo periodo, era ancora un modo di viaggiare alla moda per i ricchi. Secondo lo Smithsonian National Air and Space Museum, il numero di passeggeri delle compagnie aeree è cresciuto da appena 6.000 nel 1930 a quasi mezzo milione nel 1934: l'industria aeronautica era sulla buona strada per diventare estremamente importante per l'economia globale.
 
Copyright © Ufficio Stampa Artemis Aerospace.
 
L'innovazione che ha rivoluzionato il trasporto aereo
Anche l'introduzione del Douglas DC-3 nel 1935 ha avuto un grande impatto sul futuro del volo commerciale. L'aereo di linea a elica era un aereo più grande e molto migliorato rispetto ai suoi predecessori. Più veloce e più affidabile, poteva trasportare fino a 32 passeggeri e aveva una velocità di crociera di 207 mph con un'autonomia di 1500 miglia. Ciò lo rese popolare tra le compagnie aeree affermate, tra cui Delta, TWA, American e United, che presto aggiunsero l'aereo alle loro flotte.
Durante gli anni '40, l'inizio della seconda guerra mondiale fece rallentare considerevolmente gli sviluppi dell'aviazione commerciale. Tuttavia, entro la fine del decennio, l'industria si stava dirigendo verso una nuova era quando la Pan Am iniziò a utilizzare la sua flotta di Boeing 307, che presentava la prima cabina pressurizzata in assoluto. Questo ha trasformato il viaggio aereo per i passeggeri, consentendo loro di vivere un'esperienza confortevole a un'altitudine di 20.000 piedi. Le principali compagnie aeree stavano ora aumentando la spesa pubblicitaria e offrendo ai viaggiatori viaggi agevoli verso destinazioni lontane e centri commerciali, inclusa l'iconica rotta da New York a Londra della Pan Am.
 
Copyright © Ufficio Stampa Artemis Aerospace.
 
L'età d'oro del viaggio aereo
Gli anni '50 e '60 segnarono l'era degli aerei con motore a reazione e con esso si verificò un'impennata dei voli commerciali, delle compagnie aeree e delle rotte aeree internazionali.
I viaggi aerei commerciali erano in piena espansione e le principali compagnie aeree erano ferocemente competitive, offrendo ai passeggeri sempre più vantaggi in volo, inclusi pasti sontuosi con servizio d'argento e vini pregiati.
La compagnia aerea Pan Am è stata all'avanguardia e pioniera nel marketing, il meglio che il trasporto aereo aveva da offrire. È stata la prima compagnia aerea a volare in tutto il mondo e ha introdotto cambiamenti rivoluzionari nel settore, come l'aggiunta di aerei a reazione alle loro flotte e l'utilizzo di sistemi di prenotazione voli computerizzati.
Negli anni '60 iniziarono i lavori per creare il primo aereo supersonico al mondo e quello che sarebbe poi diventato un simbolo iconico del volo commerciale, il Concorde. Offrendo voli transatlantici in sole 3,5 ore, l'aereo è stato un successo sia tra i viaggiatori d'affari che tra i reali. Tuttavia, i biglietti erano estremamente costosi e solo pochi privilegiati potevano permettersi di viaggiare via Concorde.
 
Copyright © Ufficio Stampa Artemis Aerospace.
 
L'ascesa della compagnia aerea no frills (senza fronzoli)
Vedendo una lacuna nel mercato per rendere i viaggi aerei più accessibili alla gente comune, Laker Airways, di proprietà britannica, fondata nel 1966 da Freddie Laker, è stata una delle prime compagnie aeree a iniziare a offrire un'alternativa economica adeguando la propria offerta di volo.
Utilizzando il modello di business delle compagnie aeree a basso costo oggi comune, Laker è stata in grado di offrire tariffe a prezzi inferiori riducendo i servizi e i lussi a bordo, come i pasti gratuiti. La compagnia aerea ha anche trovato modi innovativi per ridurre il consumo di carburante e l'usura del motore introducendo la tecnica di decollo a spinta ridotta e salite più veloci per ottenere l'altitudine di volo ottimale nel minor tempo possibile. Purtroppo, la compagnia aerea è stata una vittima della recessione degli anni '80 e successivamente è fallita. Tuttavia, aveva aperto la strada a viaggi economici e aveva aperto un mondo di possibilità a milioni di persone in più per avere la possibilità di viaggiare in aereo.
Oggi, la più grande compagnia aerea low cost del mondo è Southwest Airlines negli Stati Uniti. Sinonimo di viaggi economici, l'offerta a basso costo nazionale e a corto raggio della compagnia ha indubbiamente ispirato molti altri noti marchi ad attingere al mercato senza fronzoli, tra cui Ryanair e EasyJet.
 
Viaggio aereo per le masse
Anche aerei più grandi ed economici, come il Boeing 747, avevano reso possibili viaggi aerei più economici. Le compagnie aeree ora erano in grado di trasportare più passeggeri che mai, il che significa che i prezzi dei biglietti potevano essere venduti a una tariffa ridotta. Le vacanze all'estero non erano più riservate ai ricchi.
Questo cambiamento di dinamica ha fatto sì che le compagnie aeree ora iniziassero a cercare modi diversi per mantenere il servizio di lusso e i lunghi pranzi che erano stati sinonimo dell'età d'oro dei viaggi, senza scendere a compromessi nel fornire un'alternativa economica.
Cabine di prima classe, sofisticati bar a bordo e lounge aeroportuali ad uso esclusivo significavano che coloro che potevano permetterselo potevano ancora viaggiare con stile.
Durante gli anni '80 e '90 furono lanciate le compagnie aeree low cost Ryanair e EasyJet. Offrendo tariffe aeree per un minimo di £ 20, hanno cambiato il volto del volo commerciale e hanno esercitato pressioni sui vettori tradizionali per abbassare i prezzi dei biglietti.
 
Copyright © Ufficio Stampa Artemis Aerospace.
 
Inasprimento della sicurezza aerea negli anni 2000
I tragici eventi dell'11 settembre hanno avuto un profondo effetto sui viaggi aerei. La sicurezza negli aeroporti è stata aumentata in modo significativo e i passeggeri senza biglietto negli aeroporti statunitensi non potevano più accompagnare amici e familiari attraverso i controlli di sicurezza fino al gate.
Anche la sicurezza della cabina di pilotaggio è aumentata. In precedenza, i passeggeri potevano visitare la cabina di pilotaggio e parlare con i piloti. Tuttavia, dopo il 2001, le porte della cabina di pilotaggio sono state chiuse con solo i piloti che controllavano chi poteva entrare.
 
Una nuova era per i viaggi aerei
Secondo il Bureau of Transportation Statistics, ci è voluto fino al 2004 perché il numero di passeggeri aerei raggiungesse i livelli precedenti all'11 settembre e fino al 2007 per raggiungere un livello record.
Durante questo periodo, i vettori low cost stavano registrando un aumento della domanda poiché la popolarità dei siti Web di prenotazione è aumentata e, nel 2009, i dati della società di ricerca turistica PhoCusWright hanno riferito che metà di tutte le prenotazioni relative ai viaggi venivano effettuate online.
Il numero di passeggeri ha continuato a crescere negli anni 2010 e alla fine del decennio il volume di viaggiatori che utilizzano compagnie aeree commerciali era ai massimi storici.
 
L'era post-pandemia: volare in una nuova era per l'aviazione
Prima della pandemia, l'International Air Transport Association prevedeva che il numero di passeggeri delle compagnie aeree avrebbe potuto raggiungere i 7,2 miliardi entro il 2035. Tuttavia, nessuno nel settore poteva prepararsi per l'incaglio globale degli aerei e le imprevedibili restrizioni di viaggio causate dal Covid-19.
Nonostante questo, il settore è pieno di ottimismo. Quando entriamo in una nuova era per l'aviazione e riflettiamo sul passato, possiamo essere fiduciosi che, indipendentemente dagli ostacoli che incontreremo, il trasporto aereo prevarrà.
 
A cura della redazione di Avion Tourism Magazine
Fonte testo e foto: Copyright © Ufficio Stampa Artemis Aerospace
 

Voli
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio