09 settembre 2019

“Travalyst”, la nuova iniziativa mondiale sui viaggi sostenibili

Il Principe Harry, Duca di Sussex, in collaborazione con brand leader del settore per scoprire e promuovere soluzioni di viaggio più sostenibili
Il Principe Harry, Duca di Sussex, negli scorsi giorni ha annunciato una nuova partnership a livello mondiale per migliorare la conservazione e la salvaguardia dell’ambiente e supportare lo sviluppo delle comunità locali, incoraggiando e promuovendo un modo di viaggiare più sostenibile. “Travalyst” è stato creato per trasformare il settore turistico in un vero e proprio catalizzatore per fare del bene e cambiare il futuro dei viaggi proprio per tutti. Booking.com, Ctrip, Skyscanner, TripAdvisor e Visa, alcuni dei provider di servizi e brand leader del settore, hanno collaborato all’iniziativa promossa dal Principe Harry, la prima nel suo genere, con l’intento di scoprire e promuovere soluzioni di viaggio più sostenibili. Questi grandi nomi, in grado di connettere clienti e operatori nel settore turistico in tutto il mondo, potranno sfruttare la loro posizione davvero unica per educare, aumentare la consapevolezza su queste tematiche così importanti e promuovere un cambiamento positivo. L’iniziativa mira a essere la prima di tante altre, così da aiutare proprio tutti a scoprire il mondo nel modo più sostenibile possibile, allo stesso tempo proteggendo luoghi, persone e animali e garantendo un futuro sicuro e migliore a destinazioni e comunità locali per ancora tante generazioni a venire.
 
I trend mostrano come i consumatori siano attenti ad avere un impatto positivo
I consumatori chiedono sempre di più la possibilità di accedere in modo facile e trasparente a una gamma più ampia di opzioni per viaggiare sostenibile. Travalyst vuole aiutare le aziende a rispondere in modo adeguato e a usare la piattaforma per mostrare ai clienti come sia importante seguire uno stile di vita più sostenibile. Le priorità di questa partnership riguarderanno la collaborazione con le comunità locali, il coinvolgimento degli imprenditori sociali e la promozione di attività e iniziative utili.
Oltre la metà dei viaggiatori ha dichiarato di voler fare scelte più sostenibili quest’anno, ma molti non sanno come. Nel momento della decisione, spesso la mancanza di informazioni, la poca disponibilità di opzioni interessanti e i costi più elevati (spesso solo percepiti) costituiscono una barriera quasi insormontabile. Ciononostante, l’impatto sulla comunità locale e sull’ambiente viene spesso tenuto in considerazione da tanti viaggiatori in tutto il mondo.
● Il 71% ha infatti dichiarato come le agenzie di viaggio e in generale i brand di settore dovrebbero offrire più scelte sostenibili. Il 68% ha aggiunto che ritiene importante che i soldi spesi nel viaggio ritornino alla comunità locale della meta che hanno visitato.
● Durante gli ultimi 12 mesi, 10 milioni di viaggiatori che hanno usato Skyscanner hanno scelto le opzioni con meno emissioni di CO2.
● Il 75% dei partner di Ctrip sono impegnati nel programma delle 4R: Riduci, Riusa, Ricicla e Rigenera, sia risorse che ecosistemi.
● Si stima che il mercato del turismo sostenibile crescerà di 340 miliardi di $ entro i prossimi 4 anni. (TechNavio)
 
Il potenziale
Il numero di viaggiatori aumenta sempre più e di conseguenza anche l’impatto sugli ecosistemi e sulle comunità locali: allo stesso tempo, però, abbiamo a disposizione sempre più strumenti per fare del bene, a ogni viaggio.
● L’anno scorso, il numero di viaggi internazionali in tutto il mondo ha raggiunto la cifra impressionante di 1,4 miliardi, due anni prima del previsto.(UNWTO)
● Dal 2000, il numero di viaggi intrapresi ogni anno dai turisti di tutto il mondo è più che raddoppiato.(World Bank)
● Nel 2018, il settore dei viaggi e del turismo ha generato 8.800 miliardi di $.(WTTC)
● Il continuo aumento del numero di turisti indica che probabilmente raggiungeremo 1,8 miliardi di viaggi internazionali entro il 2030, e quindi il numero di viaggi effettuati ogni anno raddoppierà in poco meno di 20 anni.(UNWTO)
● 1 lavoro su 10 in tutto il mondo è in qualche modo collegato al settore dei viaggi (WTTC)
● In 10 anni, il numero di turisti in visita a Paesi emergenti arriverà a essere di 1 miliardo all’anno, andando a costituire il 57% di tutti i viaggi internazionali intrapresi a livello mondiale (UNWTO).
 
Travalyst - Copyright Booking.com
 
Obiettivi principali di Travalyst
L’obiettivo di Travalyst è di sfruttare al massimo il potenziale e le possibilità del mercato del turismo, instaurando partnership e collaborazioni tra i grandi nomi del settore per mettere a punto e supportare nuove soluzioni e iniziative dedicate al viaggiare sostenibile. I partner fondatori vogliono dare il via alla discussione e attirare aziende con simili interessi e iniziative, ONG e personaggi chiave fautori del cambiamento per rendere il futuro del turismo più sostenibile.
La partnership avrà come obiettivi principali la creazione di una rete di aziende, consumatori e comunità al fine di:
  • ricercare e offrire soluzioni sostenibili per supportare la comunità locale,
  • proteggere la flora e la fauna,
  • contrastare il cambiamento climatico,
  • ridurre l’overtourism
  • ridurre i danni all’ambiente.
Ulteriori dettagli su Travalyst saranno comunicati in seguito.
 
Come far crescere la comunità di Travalyst
L’obiettivo di Travalyst è quello di creare una rete di partnership e collaborazioni per riunire il sapere e l’esperienza di tante diverse realtà, per riuscire a cambiare il futuro dei viaggi: da comunità locali, a governi, ONG, business e imprenditori, che grazie alla tecnologia e a iniziative strategiche potranno mettere a punto una serie di opzioni sostenibili per rispondere in maniera adeguata alla crescente domanda di mercato. Per saperne di più e scoprire come supportare l’iniziativa: www.travalyst.org
 
Il Principe Harry, Duca di Sussex, ha affermato: Viaggiare è un’occasione incredibile per aprire la propria mente a culture diverse e nuove esperienze, e ci insegna ad apprezzare quello che il mondo ha da offrirci. Con la crescita esponenziale del turismo, è fondamentale accelerare l’adozione di pratiche sostenibili in tutto il mondo e trovare un equilibrio con le necessità delle popolazioni locali e dell’ambiente. Mettere in contatto aziende, consumatori e comunità è la soluzione migliore che abbiamo per cercare di proteggere destinazioni ed ecosistemi e preservarli per le future generazioni.”
 
Gillian Tans, Presidente di Booking.com, ha detto: “L’impegno che queste aziende si sono assunte per lavorare insieme e aiutare a costruire una rete mondiale di imprenditori, ONG e policy maker è davvero d’ispirazione. Collaborare è l’unica possibilità che abbiamo se vogliamo fare la differenza. Vogliamo proteggere le destinazioni che amiamo e garantire che ci siano ancora per le generazioni future. Ma non possiamo farlo da soli. Anche se non abbiamo ancora tutte le risposte, siamo determinati a trovarle tutti insieme.”
 
Jane Sun, Amministratore Delegato di Ctrip, conferma: Viaggiare ha l’incredibile potere di farci conoscere la bellezza del mondo, tra miriadi di culture e Paesi diversi dove possiamo trovare la nostra umanità. Ma con la libertà di viaggiare dove vogliamo, dobbiamo anche assumerci la responsabilità di proteggere il nostro fragile pianeta. Ecco perché ci siamo messi al lavoro con le menti più brillanti per assicurarci che le generazioni future possano continuare i nostri passi, ma in modo che il pianeta e la sua popolazione possano crescere insieme".
 
Bryan Dove, Amministratore Delegato di Skyscanner, dice: “La possibilità di esplorare il mondo è un dono speciale, in grado di mettere a contatto culture e comunità agli antipodi del nostro pianeta. Proprio per questo abbiamo il dovere di consegnare alle future generazioni un pianeta che possano vivere ed esplorare appieno. Dobbiamo agire ora, il cambiamento non può certo avvenire da solo, in poche ore. I leader del settore del turismo devono usare la propria voce per diventare i fautori di questo cambiamento.”
 
Stephen Kaufer, Presidente e Amministratore Delegato di TripAdvisor, afferma: “Abbiamo tutti la responsabilità di provare a proteggere il nostro prezioso pianeta e la sua popolazione, per le generazioni a venire. Credo che sia possibile solo unendo le forze: per questo siamo molti entusiasti di poter far parte di Travalyst e cercare di avere un impatto positivo sul futuro del settore dei viaggi.”
 
Al Kelly, Presidente e Amministratore Delegato di Visa, dice: “Grazie ai pagamenti digitali è possibile viaggiare e fare affari con tutto il mondo: è uno dei tanti modi in cui Visa connette e dà la possibilità di crescere a persone, business e intere economie. E lo facciamo tenendo sempre come priorità il nostro impegno alla salvaguardia dell’ambiente e alla sostenibilità. Siamo orgogliosi di far parte di questa iniziativa per assicurare una crescita economica a lungo termine tramite il turismo.”
 
Informazioni su Booking.com
Fondata nel 1996 ad Amsterdam, Booking.com è cresciuta da piccola start-up olandese fino a diventare una delle più grandi aziende di viaggio digitali del mondo. Parte di Booking Holdings Inc. (NASDAQ: BKNG), Booking.com investe nella tecnologia per offrire la migliore esperienza di prenotazione e di viaggio possibile. Con la missione di permettere a tutti di esplorare il mondo, fa sì che milioni di viaggiatori vivano esperienze memorabili, trovino opzioni di trasporto convenienti e prenotino incredibili posti dove soggiornare, da case vacanze, a hotel e tanto altro. Inoltre, ha messo a punto un marketplace per aziende e imprenditori del settore dei viaggi e delle esperienze, che così possono raggiungere un pubblico ancora più ampio e globale e far crescere il proprio business. Il sito internet è disponibile in 43 lingue e offre oltre 29 milioni di annunci totali di unità, di cui più di 6,2 milioni in case, appartamenti e altri posti unici dove soggiornare. Inoltre permette di trovare corse in taxi, posti dove mangiare, attrazioni, eventi e attività in tutto il mondo con un’assistenza clienti a disposizione ogni giorno, 24 ore su 24. Ulteriori informazioni su Booking.com
 
A cura di Alisè Vitri
Fonte e foto: Booking.com
Visual: Sisterscom.com, Shutterstock
Copyright © Sisterscom.com
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio