15 aprile 2022

World Heritage Day 2022: la giornata del Patrimonio Mondiale

Quest'anno la giornata viene celebrata con un tema dedicato al "Patrimonio e clima"
La Convenzione del Patrimonio Mondiale (1972) afferma: “il deterioramento o la scomparsa di qualsiasi elemento del Patrimonio Culturale o Naturale costituisce un impoverimento dannoso del patrimonio di tutte le nazioni del mondo”.
 
Nel 1982, la Conferenza generale dell'UNESCO ha istituito il 18 aprile la Giornata Internazionale dei Monumenti e dei Siti, celebrata in molti paesi anche come Giornata del Patrimonio Mondiale (World Heritage Day). La giornata è promossa da ICOMOS (Consiglio Internazionale dei Monumenti e dei Siti Comitato Nazionale Italiano) a livello globale che per il 2022 ha proposto un tema specifico per le attività che devono essere organizzate dai suoi membri, dai comitati scientifici nazionali e internazionali, dai partner e da chiunque voglia partecipare alla celebrazione della Giornata. Per il World Heritage Day 2022 il  tema è: "Patrimonio e clima attraverso dialoghi aperti, costruttivi e intergenerazionali."
 
Già nel 2020 ICOMOS ha dichiarato l'Emergenza del patrimonio culturale e del clima, riconoscendo il potenziale del patrimonio culturale per consentire un'azione per il clima inclusiva, trasformativa e giusta per salvaguardare tutti i tipi di patrimonio culturale dagli impatti climatici avversi, l'attuazione di risposte ai disastri informate sui rischi, fornire uno sviluppo sostenibile resiliente al clima. Tutto ciò in una prospettiva di equità e giustizia ambientale, fondamentale sulle intersezioni tra cambiamento climatico e patrimonio. Inoltre il rapporto "Future of our Pasts", pubblicato da ICOMOS nel 2019, invita alla solidarietà tra i professionisti del patrimonio e le comunità più colpite o meno in grado di sostenere i costi del cambiamento climatico.
 
La Giornata Internazionale dei Monumenti e dei Siti si celebra il 18 aprile 2022 ed offre strategie per promuovere il potenziale della ricerca e della pratica sulla conservazione del patrimonio per fornire percorsi resilienti al clima per rafforzare lo sviluppo sostenibile, sostenendo contestualmente una giusta transizione verso le basse emissioni di carbonio futuri
 
Il tema "Patrimonio culturale e clima" offre l'opportunità dunque di rispondere a domande come impiegare la giustizia climatica e l'equità per proteggere il patrimonio e i modi per ottenere un'equa protezione delle comunità vulnerabili attraverso l'azione per il clima.
 
Insieme a ICOMOS, il Centro del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO sostiene punti di vista inclusivi e diversificati nell'identificazione, conservazione e trasmissione del patrimonio alle generazioni future.
 
A cura della redazione
Avion Tourism Magazine
Fonte testo: ICOMOS Italia
Foto visual: Copyright © Sisterscom.com / Depositphotos

Voli
 
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio