17 novembre 2018

Rembrandt e il Secolo d'oro

Il 2019 sarà un anno tematico per festeggiare con mostre speciali in tutta Olanda 350 anni dalla scomparsa di Rembrandt van Rijn
Nel 2019 ricorrono 350 anni dalla scomparsa di Rembrandt van Rijn.  L'opera del grande maestro e il periodo di enorme ricchezza e progresso in cui visse, il cosiddetto Secolo d'oro, vengono commemorati durante tutto il 2019, all’interno dell’anno tematico Rembrandt e Il Secolo d’oro, con mostre speciali in tutta Olanda, che presenteranno vari aspetti della vita e del lavoro di questo grande maestro olandese e dei suoi più rappresentativi contemporanei.
 
 
Rembrandt Anatomy
Rembrandt
Nato a Leida nel 1606, il grande pittore dedicò gli anni della formazione all'apprendimento dell'arte e della pittura.
Nel 1624 istituì un proprio atelier prima di trasferirsi ad Amsterdam nel 1631. Rembrandt si distinse per l'ampio ventaglio di soggetti raffigurati, comprendente ritratti, autoritratti, paesaggi, scene allegoriche e storiche, temi biblici e mitologici, fino agli studi sugli animali. Nonostante subisse l'influenza dei maestri italiani, Rembrandt non abbandonò mai l'allora Repubblica olandese, ricca e altamente acclamata per i progressi in ambito commerciale, scientifico, militare e artistico. Oggi i visitatori di tutto il mondo affollano i musei olandesi per contemplare da vicino le opere più celebri di Rembrandt.
 
Mostre in tutto il paese
Per la ricorrenza dei 350 anni dalla morte di Rembrandt, mostre esclusive ad Amsterdam, Delft, Dordrecht, Haarlem, Hoorn ed Enkhuizen, Leida, Middelburg e L'Aia presenteranno vari aspetti della vita e del lavoro di questo formidabile maestro olandese, di alcuni suoi contemporanei (tra cui Pieter de Hooch al Museum Prinsenhof di Delft , Frans Hals al Frans Hals Museum di Haarlem e Nicolaes Maes al Museo Mauritshuis de l’Aia), oltre a diverse opere realizzate nel ricco e fiorente periodo denominato Secolo d'oro.
Il programma, che copre un intero anno, offre un'opportunità straordinaria per visitare l'Olanda e conoscere le sue bellissime cittadine storiche in parte ancora poco conosciute.  Saranno visibili dipinti concessi in prestito mai esposti prima. Queste mostre consentono di approfondire la conoscenza di Rembrandt e dell'epoca fiorente in cui visse l'artista.
 
Amsterdam non è solo la capitale dei Paesi Bassi, ma anche quella del Secolo d’oro nel 1600.
Edifici che si affacciano sui canali, musei pieni di tesori inestimabili, questa è l’essenza della città. Il Diciassettesimo secolo vide Amsterdam emergere come uno dei centri economici e commerciali più prosperosi del mondo. Con il fiorente commercio arrivò anche un maggiore benessere, e di conseguenza fiorirono le arti e le scienze. Amsterdam diventò in breve tempo un vibrante centro di cultura che ancora oggi non ha perso questo fascino. Molti dei risultati di questa fiorente rivoluzione artistica sono proprio i dipinti dei maestri olandesi: la bellezza e la profondità dei ritratti di scene di vita e di persone ammirati ancora oggi.
 
Rijksmuseum
350 anni dopo la sua morte il Rijksmuseum di Amsterdam celebra Rembrandt con grandi mostre; Si potrà visitare la più grande collezione di dipinti del pittore in una sola mostra e scoprire perché Rembrandt è ancora oggi uno dei più grandi artisti al mondo durante l’anno tematico Rembrandt e il Secolo d’oro. 
 
“Tutti i Rembrandt”
Dal 15 febbraio al 10 giugno 2019
 
Durante la prima metà dell’anno il Rijksmuseum inizia in grande stile con la mostra “Tutti i Rembrandt”, dal 15 febbraio al 10 giugno 2019. Per la prima volta in assoluto il museo mostra contemporaneamente e in una sola mostra tutte le opere di Rembrandt presenti nella sua collezione. Ben 22 dipinti, 60 disegni e 300 stampe da ammirare. Il Rijksmuseum ha la più grande e importante collezione di Rembrandt al mondo. Per questo motivo la mostra “Tutti i Rembrandt” è un’occasione unica per ammirare al contempo i suoi autoritratti intimi, le grandiose scene e straordinari schizzi e per scoprire perché ancora oggi Rembrandt è uno dei maggiori artisti al mondo.
“Rembrandt-Velázquez”
dall’11 ottobre 2019 al 19 gennaio 2020
 
Nell’autunno 2019, dall’11 ottobre 2019 al 19 gennaio 2020 si avrà la possibilità di ammirare le grandi opere dei maestri olandesi e spagnoli del Secolo d’oro durante la mostra “Rembrandt-Velázquez”. Grazie ad una collaborazione unica con il Museo del Prado di Madrid, si potranno vedere per la prima volta dipinti di maestri spagnoli come Velázquez, Murillo e Ribera al fianco dei maestri olandesi Rembrandt, Vermeer e Hals e comprendere le differenze di pensiero tra Spagna e Olanda in ambito di religione, bellezza ed emozioni. Un vero must per gli amanti dell’arte del Secolo d’oro!
 
 
 
Casa Museo di Rembrandt
Tra le mostre che la Casa Museo Rembrandt propone in occasione dell’anno tematico, ci sarà: 
 
“Rembrandt in Paris”
Fino al 6 gennaio 2019
La mostra  illustra l’influenza che il maestro olandese ebbe sui pittori francesi dell’avant-garde e dell’Impressionismo
“Ispirati da Rembrandt”
7 giugno al 1° settembre 2019
Metterà in mostra alcuni dei pezzi più importanti della collezione del museo, tra cui dipinti del maestro olandese e di altri pittori da lui influenzati, come Degas e Picasso.
“LABoratory Rembrandt”
21 settembre 2019 a febbraio del 2020
Trasformerà l’atelier dell’artista in un workshop, dove nuovi spunti e studi verranno rivelati riguardo alle sue opere. 
 
 
La rete sociale di Rembrandt 
1 febbraio – 19 maggio 2019
Altra iniziativa del 2019 dedicata a Rembrandt e al Secolo d'oro è la mostra incentrata sulla rete sociale del pittore. In questa esposizione, l'attenzione è rivolta ai contatti dell'artista e al ruolo che svolgevano nell'ambito della sua vita e del suo lavoro. Oltre allo spiccato talento artistico, infatti, Rembrandt possedeva la capacità di mantenere solide relazioni sociali. Come si addice a chi sa gestire sapientemente numerose conoscenze interpersonali, Rembrandt sfruttò in modo consapevole le sue relazioni sociali allo scopo di trarne vantaggi a livello sia finanziario che artistico.
Grazie alla mostra sarà possibile addentrarsi nella vita sociale di Rembrandt attraverso alcuni ritratti dei suoi conoscenti, come ad esempio l'amico di gioventù Jan Lievens e l'intenditore d'arte Jan Six. Un aspetto sorprendente è lo stile informale dei dipinti, dei disegni e delle stampe, tra cui vi sono opere di Rembrandt raramente o mai esposte prima d'ora in Olanda.
 
 
 
Dove dormire ad Amsterdam

Amsterdam è una città accogliente ed offre diverse possibilità di soggiorno in strutture dotate di ogni confort.

Per trovare l'hotel ideale e le migliori offerte si può fare una ricerca per stelle ma anche per quartieri o luoghi d'interesse.  

 

STELLE
Hotel per stelle, suddivisi per la tipologia dei servizi offerti:
 
 
 
Come arrivare ad Amsterdam
Schiphol, l'aeroporto di Amsterdam è uno dei più importanti scali europei per traffico passeggeri ed il principale aeroporto dei Paesi Bassi. Si trova a sud di Amsterdam, nel comune di Haarlemmermeer.
 
 
A cura di Alisè Vitri
Fonte e Foto: Ufficio Stampa Ente del turismo Olandese
Copyright © Sisterscom.com
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio