01 luglio 2020

Emirates: dal 1° luglio ripartono i servizi per i clienti premium

Riapre la lounge all'aeroporto di Dubai e torna attivo il servizio Chauffeur Drive
A partire dal 1° luglio, i clienti premium di Emirates potranno usufruire nuovamente del servizio Chauffeur Drive (CDS) e della lounge dell’aeroporto internazionale di Dubai. Entrambi i servizi sono stati riadattati al fine di tutelare la salute e la sicurezza di clienti e dipendenti.
 
Lounge di Emirates a Dubai
Emirates aprirà, dal 1° luglio, una lounge nel Terminal 3 Concourse B dell’aeroporto di Dubai (DXB), destinata ai clienti di First e Business Class, nonché ai membri Emirates Skywards idonei (con almeno 1000 ore). Al fine di garantire il distanziamento sociale, gli ospiti potranno accedere alla lounge attraverso l’ingresso dotato di scanner biometrico in grado di riconoscere il volto. Ulteriori lounge Emirates nell’aeroporto di Dubai e in quelli di tutto il mondo dovrebbero essere progressivamente riaperte nei prossimi mesi.
 
Foto: Copyright © Emirates.
 
I 9.209 metri quadrati della lounge di Dubai offrirà ai clienti premium uno spazio tranquillo per rilassarsi prima dell’imbarco. L’area è stata organizzata al fine di garantire la distanza di sicurezza tra le persone: è stato ridotto il numero dei posti a sedere ed aumentata la distanza tra questi.  Anche i servizi di ristorazione sono stati modificati, con le pietanze che verranno servite in confezioni sigillate, incluse le opzioni vegetariane comprese nell’offerta. Le bibite gratuite, incluse quelle alcoliche, verranno servite in singole bottiglie (mentre drink come vino e champagne, normalmente serviti con bottiglie condivise, non saranno temporaneamente disponibili). È obbligatorio indossare le mascherine durante la permanenza nella lounge.
 
Foto: Copyright © Emirates.
 
Al termine di ogni giornata la lounge sarà sottoposta ad una profonda igienizzazione. Inoltre, durante il corso della giornata, ogni tavolo o sedia utilizzata sarà sanificata dal personale addetto, munito degli appositi dispositivi di protezione individuale (DPI).
 
Servizio Chauffeur Drive di Emirates
Sempre dal 1° luglio riprenderà anche il servizio Chauffeur Drive – gratuito per i clienti di First e Business Class – disponibile a Dubai e in altre città. Le auto che operano della città emiratina, al termine di ogni servizio, verranno sottoposte ad igienizzazione. I conducenti indosseranno guanti e mascherine ed il loro stato di salute verrà costantemente monitorato al fine di controllare l’idoneità al servizio.
 
Foto: Copyright © Emirates.
Foto: Copyright © Emirates.
 
 
Dopo ogni singolo viaggio, le parti della vettura a maggiore contatto con le mani (come le maniglie delle portiere e del bagagliaio) saranno sottoposte a sanificazione. Anche i seggiolini per i bambini, disponibili su richiesta, saranno disinfettati, quindi avvolti in una apposita pellicola al termine di ogni utilizzo. Ogni vettura potrà trasportare al massimo 3 clienti, che dovranno obbligatoriamente indossare le mascherine. Sempre su richiesta, sono disponibili anche veicoli più grandi, in grado di trasportare fino a 4 persone.
 
Foto: Copyright © Emirates.
 
Assistenza Emirates all'aeroporto di Dubai
All’interno dell’aeroporto di Dubai, Emirates ha adottato una serie di misure che riguardano ogni singola fase di viaggio (a terra e in volo), che includono anche la distribuzione di kit igienici gratuiti contenenti mascherine, guanti, salviette disinfettanti antibatteriche per mani. All’interno del terminal sono stati inoltre incrementati e migliorati i servizi di sanificazione.
 
A bordo degli aerei di Emirates
A bordo, i clienti premium continueranno a godere della lussuosa privacy garantita dalla First Class di Emirates, o del comfort dei sedili ribaltabili della Business Class, adesso con tutta la sicurezza assicurata dai servizi di igienizzazione di Emirates. Al fine di limitare i contatti tra le persone, alcuni servizi hanno subito delle modifiche e la lounge di bordo dell’A380 è stata temporaneamente chiusa. Il multiculturale team di bordo Emirates è dotato dei dispositivi di protezione individuale ed è stata aggiunta, inoltre, la figura del cabin service assistant (CSA) che affiancherà l’equipaggio nei voli di durata superiore ad un’ora e mezza e garantirà la costante sanificazione dei servizi igienici.
 
Emirates ha avviato un rigoroso programma di sicurezza per garantire che le cabine degli aerei siano sempre pulite ed igienizzate. Queste sono state dotate di avanzati filtri per l’aria HEPA in grado di rimuovere il 99.97% dei batteri, polveri, allergeni e germi: una soluzione che consente di avere un ambiente sano e sicuro. Dopo il viaggio e atterraggio a Dubai, ogni aereo sarà sottoposto ad avanzati sistemi di pulizia ed igienizzazione per garantire la massima sicurezza ed elevati standard igienico-sanitari. Per ulteriori informazioni su queste misure e sui servizi disponibili su ciascun volo, visitare: www.emirates.com/yoursafety. 
 
Video: Copyright © Emirates.
 
Network dei voli Emirates
Emirates connette attualmente oltre 50 destinazioni del proprio network internazionale, mettendo a disposizione dei propri clienti numerose opzioni di viaggio e ed il comodo collegamento con l’hub internazionale di Dubai, nel quale ha adottato importanti misure di sicurezza al fine di garantire la salute di viaggiatori e dipendenti.
 
Questo annuncio segue quello della riapertura, dal 7 luglio, di Dubai a tutti i visitatori: sia coloro che viaggiano per turismo che per affari. Saranno messe in atto misure accurate per garantire la salute e la sicurezza dei viaggiatori e delle comunità.
 
Restrizioni di viaggio per i viaggi negli Emirati Arabi Uniti
Emirates ricorda ai viaggiatori che le restrizioni di viaggio rimangono in vigore e, pertanto, saranno ammessi all’imbarco solo coloro che rispettano i requisiti di ammissibilità e soddisfano i criteri di ingresso stabiliti dai rispettivi paesi di destinazione. I residenti che fanno ritorno negli Emirati Arabi Uniti possono verificare gli ultimi aggiornamenti sui requisiti richiesti sul sito: www.emirates.com/returntoDubai. I visitatori che entrano a Dubai devono stipulare una polizza assicurativa sanitaria internazionale che copra malattie come il Covid-19 per la durata del loro soggiorno. 
 
A cura di Alisè Vitri
Fonte testo, foto, video: © Ufficio Stampa Emirates Airlines
Video e foto: © Emirates Airlines / The Emirates Group
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
Speciale città d'arte. Su questo numero ti proponiamo: Venezia, Bergamo, Milano, Torino, Firenze, Pisa, Roma, Napoli, Palermo e Catania. Scopri le destinazioni direttamente sul sito internet oppure leggi la versione digitale della rivista.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!