11 marzo 2022

Le previsioni di Heathrow sulla ripresa dell'aviazione

I venti contrari e la lenta crescita del traffico quest'anno creano un ambiente incerto per l'aviazione
Il numero complessivo di passeggeri del mese scorso è rimasto di quasi il 50% in meno rispetto ai livelli pre-pandemia con solo 2,8 milioni di passeggeri che hanno viaggiato attraverso l'aeroporto hub del Regno Unito a febbraio, il 15% al ​​di sotto delle previsioni.

La domanda in uscita per il tempo libero si sta riprendendo fortemente e i paesi stanno iniziando a rimuovere le restrizioni di viaggio. Tuttavia, la domanda di viaggi di piacere e d'affari in entrata rimane soppressa dai requisiti di test e quarantena che sono ancora in vigore in quasi i due terzi dei mercati in cui Heathrow operia. Sebbene ci si auguria che questi vengano rimossi, si devono anche affrontare i venti contrari dovuti all'aumento dei prezzi del carburante, ai tempi di volo più lunghi verso destinazioni interessate dalla chiusura dello spazio aereo, alle preoccupazioni dei viaggiatori statunitensi sulla guerra in Europa e alla probabilità di nuove "Varianti preoccupanti", che insieme creano grande incertezza sulle previsioni dei passeggeri quest'anno.

Sulla base della forza delle prenotazioni per il tempo libero in uscita segnalate dalle compagnie aeree, i giorni di punta nelle vacanze estive potrebbero essere molto affollati, fino all'85% dei livelli pre-pandemia. È probabile che questo provochi un maggiore impegno al check-in per gli aeroporti a causa degli ulteriori controlli pre-partenza. Questa situazione, specifica Heathrow, è superiore alla capacità attuale della compagnia aerea, dell'handler e dell'aeroporto.
 
Heathrow quindi sta mettendo i passeggeri al primo posto e si prepara in tutto l'aeroporto per il picco della domanda, collaborando con le compagnie aeree per ridurre i tempi di check-in e reclutando 12.000 nuovi colleghi, oltre a riaprire il Terminal 4 prima di luglio. Heathrow è particolarmente preoccupato per la capacità di Border Force di crescere per soddisfare la domanda.

La decisione finale della CAA su H7 è prevista entro la fine dell'anno, quasi un anno dopo l'accordo di 5 anni. Heathrow ha proposto un piano per investire nelle cose che i suoi passeggeri e compagnie aeree dicono essere importanti, tra cui un nuovo sistema bagagli per il Terminal 2 e scanner di sicurezza aggiornati per consentire ai passeggeri di tenere liquidi ed elettronica all'interno dei bagagli con un aumento inferiore al 2% ai prezzi complessivi del biglietto. Heathrow ritiene di star facendo la cosa giusta per i consumatori e si sta solo portando avanti, facendo affidamento sulla CAA per non tagliare gli investimenti in progetti di capitale o costi operativi, che rischierebbero il ritorno del "Heathrow hassle", con lunghe code e ritardi nel più grande aeroporto del Regno Unito e di Londra.

Il CEO di Heathrow John Holland-Kaye ha dichiarato: La ripresa dell'aviazione rimane oscurata dalla guerra e dall'incertezza del Covid. Ma dobbiamo assicurarci di essere attrezzati per soddisfare il picco della domanda potenziale quest'estate e contiamo sulla CAA per fare un accordo finanziario equo che incentivi gli investimenti per mantenere il servizio passeggeri e incoraggi le compagnie aeree e Heathrow a lavorare insieme per aumentare il numero di passeggeri".
 
A cura di Alisè Vitri
Avion Tourism Magazine
Fonte testo: Heathrow Press Office
Foto visual solo per uso editoriale: Copyright © Heathrow Airports Limited
 

Voli
Ti potrebbe interessare
AVION TOURISM  MAGAZINE
AVION TOURISM MAGAZINE
in versione digitale
LanzaroteTenerifeFuerteventuraPantelleriaLampedusaMykonosSantorini Skiathos. Leggi la versione digitale della rivista e scopri le destinazioni.
 
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio