AVION TOURISM #75 Special Edition for Milan Bergamo Airport
AVION TOURISM #75 Special Edition for Milan Bergamo Airport
AVION TOURISM #75 Special Edition for Milan Bergamo Airport
AVION TOURISM #75 Special Edition for Milan Bergamo Airport
AVION TOURISM #75 Special Edition for Milan Bergamo Airport
Aeroporto di Milano Bergamo
Video: © Milan Bergamo Airport.  
 

 
Giacomo Cattaneo
Giacomo Cattaneo Foto: © Milan Bergamo Airport.
 
 
Intervista a
Giacomo Cattaneo
Direttore Commerciale Aviation
dell'Aeroporto di Milano Bergamo
 
 
L’Aeroporto di Milano Bergamo ha organizzato con Sea, World Routes* Milano 2021. Quale è il bilancio di questo importante evento?
 
Un ottimo bilancio. Finalmente, dopo molti mesi in cui gli incontri sono avvenuti solo online, compagnie aeree ed aeroporti hanno ripreso ad incontrarsi di persona ed il feeling è completamente diverso. Bilancio ottimo anche perché presentarsi a Milano come uno degli aeroporti al servizio della stessa Milano così come della Lombardia è stato molto utile. Si sono svolti molti incontri interessanti ed il “mood” complessivo era molto buono: direi che il settore crede nella ripartenza.
 
In che modo World Routes ha offerto a Bergamo e alla Lombardia un'importante opportunità per consolidare la propria dimensione globale e rafforzare il suo ruolo di “porta d’accesso” nel cuore dell'Europa?
 
Milano e la Lombardia sono fuori dubbio realtà economiche fra le più forti in Europa. A ciò si aggiunge una componente turistica che, nel corso degli anni, è divenuta sempre più forte (ahimè fermata poi dai noti eventi pandemici). World Routes è uno degli eventi più importanti nell’ambito commerciale aviation del mondo; consente alla domanda ed all’offerta di incontrarsi, di presentarsi e di discutere di possibili collaborazioni. È certamente il luogo dei “contatti” (non dei “contratti”) e dell’inizio delle discussioni. Per l’Aeroporto di Milano Bergamo, partecipare a Routes significa mettere in evidenza le proprie caratteristiche e la propria posizione geografica alla platea di possibili partner futuri. Oltre che riprendere le discussioni di persona con i partner già esistenti.
 
 
Giacomo Cattaneo in uno degli interventi di World Routes Milano
Giacomo Cattaneo in uno degli interventi di World Routes Milano - Foto  © Milan Bergamo Airport.
 
Quali sono gli effetti positivi dell’incremento delle connessioni aeree per i passeggeri che transiteranno nell’Aeroporto di Milano Bergamo e che tipi di servizi offrite?
 
L’Aeroporto di Milano Bergamo ha un proprio programma di self-connections o di virtual interlining chiamato bergamolynk (powered by Kiwi.com). Chi acquista una connessione fra due voli tramite bergamolynk ha facilitazioni quali il fast track gratuito o, se viaggia con bagaglio da stiva, la possiblità di effettuare la riaccettazione del bagaglio presso la sala vip pre-security denominata “check-in lounge”. Da tale sala, potrà usare il fast track interno per un rapido espletamento delle attività di security. L’incremento delle rotte e delle frequenze rappresenta quindi una grande occasione per far crescere l’utenza connecting dell’aeroporto. E, ne siamo certi, alcuni di questi passeggeri non potranno che notare la bellissima vista della città di Bergamo dalla nostra aerostazione e torneranno in futuro, magari, con l’intenzione di fermarsi per visitare la nostra area e non solo transitare a BGY.
 
Viaggiare oggi è ancora molto complesso. Che cosa è necessario fare per incentivare i passeggeri a tornare a viaggiare in aereo?
 
Viaggiare ha più complessità che nell’epoca ante-covid, tuttavia non direi che “è ancora molto complesso”. La maggior complessità sta nella normativa variabile nel tempo e differenziata sulla base del Paese di destinazione. C’è tuttavia una grande voglia di viaggiare; la ripresa è tangibile. Molte compagnie aeree hanno lanciato e stanno lanciando promozioni per stimolare la domanda e questo indubbiamente ha aiutato il ritorno a buoni volumi. L’esperienza di viaggio farà poi da volano, generando voglia di ulteriori viaggi successivi. La ripresa sarà tanto più importante quanto più vi sarà la percezioni di avere regole definite soprattutto da un punto di vista di documentazione/requisiti Covid. La diffusione della vaccinazione è, oserei dire, lo strumento fondamentale in questo senso.
 
Giacomo Cattaneo
Giacomo Cattaneo e lo Staff dell'aeroporto di Milano Bergamo hanno aderito alla campagna vaccinale anti Covid-19 di ATS Bergamo. Vacciniamoci insieme! - Foto: © Milan Bergamo Airport.
 
Come vi siete preparati, in termini di sicurezza, ad affrontare l’aumento del traffico passeggeri in aeroporto?
 
Rispettando sempre ogni regola imposta dagli Enti competenti: la società che gestisce l’aeroporto non definisce in autonomia il proprio modus operandi ma applica quanto definito dai vari Enti/organi preposti. Tanto per citare degli esempi, vi sono quindi telecamere termoscanner che monitorano ogni ingresso in aerostazione, ogni passaggio all’area security ed ogni passeggero in arrivo. Ci sono lettori automatici di boarding card che fanno sì che le stesse vengano maneggiate solo dal passeggero. Ci sono sistemi automatici che indicano, per ogni punto toilette, se la capienza massima ai fini del distanziamento sia stata raggiunta o meno.
 
Quali sono le novità della winter 2021/22 e qual è il traffico passeggeri stimato?
 
Vi sono importanti novità già all’inizio della stagione Winter 2021/22. Ryanair attiva 5 nuove destinazioni: Helsinki, Tolosa, Birmingham, Liverpool e Stoccolma Arlanda. easyJet attiva i voli verso Londra Gatwick; eurowings approda a BGY con voli per Dusseldorf; Vueling debutta nel nostro aeroporto con collegamenti per Parigi Orly. Da gennaio, Flyr collegherà (per ora per il periodo invernale) Oslo Gardemoen (OSL) con BGY.
Il traffico stimato per il 2021 si colloca attorno ai 6,2 milioni di passeggeri (molto dipenderà dall’andamento degli ultimi mesi). Lontano dal nostro record di 13,8 milioni del 2019, ma con valori mensili in importante crescita da Luglio in poi. Per il 2022… presto per dirlo; diciamo che guadiamo con ottimismo al nostro futuro. L’aerostazione è pronta e, più che mai, si è “fatta grande” per accogliere più passeggeri sia Schengen sia extra-Schengen, sia in partenza che in arrivo.
 
Intervista di Angela Trivigno
Riproduzione riservata. Copyright © Avion Tourism Magazine / Sisterscom.com
Foto © Milan Bergamo Airport

 
Contenuti sponsorizzati 
 
Scopri tutte le proposte di Bergamolynk
Bergamolynk Aeroporto di Milano Bergamo
 

 
Bergamolynk Servizio Vip Lounge. Video: © Milan Bergamo Airport.  
Bergamolynk Servizio Fast Track. Video: © Milan Bergamo Airport.  
 

 
SACBO PRIMA AZIENDA ITALIANA 
"AMICA DELLA BICICLETTA"
Certificazione FIAB “Azienda Bike Friendly”: all'Aeroporto di Milano Bergamo
 
Con una cerimonia ufficiale nell’ambito del convegno "La bicicletta come opportunità economica per i territori e le aziende" alla Fiera dei Territori di Bergamo, è stata consegnata a SACBO - Società per l’Aeroporto Civile di Bergamo Orio al Serio prima certificazione FIAB Azienda Bike Friendly” (CFE-ITA - Cycle Friendly Employer - Italia), livello Silver.
 
La certificazione FIAB Azienda Bike Friendly” (CFE-ITA - Cycle Friendly Employer) riconosce ufficialmente le realtà che si contraddistinguono per aver realizzato al loro interno un ambiente di lavoro che promuove e sostiene l’utilizzo della bicicletta.
 
FIAB: a SACBO la prima Certificazione Azienda Bike Friendly
FIAB: a SACBO la prima Certificazione Azienda Bike Friendly. A sinistra V. Lorenzelli (consigliera nazionale FIAB) e a destra G. Sanga (Presidente di Sacbo). 
Foto: Copyright © Fiab-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta.
 

 
 
 
 
 
 
 
Intervista a
Paolo Deforza
Capo dell'Unità Affari Ambientali
dell'Aeroporto di Milano Bergamo
 
 
 
Paolo Deforza
Paolo Deforza Foto: © Milan Bergamo Airport. 
 
Il trasporto aereo è un settore destinato a cambiamenti profondi e si prospetta un futuro in cui la sostenibilità sarà la protagonista assoluta. Il piano dell’Unione Europea per la trasformazione verde unito alla crescente consapevolezza sociale sta mettendo in atto progetti in grado di adottare un approccio integrato alla sfida della de-carbonizzazione.  
 
Secondo lei cosa devono fare gli aeroporti e le compagnie aeree per abbattere le emissioni di CO2 e allinearsi agli obbiettivi comunitari del 2050?
 
Dare corso ad interventi volti all'ottimizzazione delle strutture ed infrastrutture sotto un profilo di efficienza energetica e digitalizzazione.
 
In che modo l’Aeroporto di Milano Bergamo intende perseguire la sua efficienza energetica?
 
Continuando ad attuare la propria politica di gestione ambientale che ha fra i propri pilastri ed obiettivi l’efficienza gestionale e/o operativa per addivenire, come abbiamo precisato anche nel report di sostenibilità, ad un continuo miglioramento delle prestazioni ambientali dell’azienda, per raggiungere livelli di performance superiori a quelli previsti dalle normative vigenti e quindi una sempre più elevata “qualità” ambientale, in un’ottica di razionalizzazione dei consumi e dei costi.  Ciò si traduce in una serie di interventi di efficientamento quali la realizzazione strutture e infrastrutture aventi tecnologie ad alta efficienza energetica, l’introduzione di fornitura di energia green (inizialmente al 30% e da quest'anno al 50%) per quanto concerne l'approvvigionamento elettrico, nonché di nuove tecnologie come illuminazione led e la scelta di materiali costruttivi a basso impatto ambientale. E ancora l'implementazione nel 2020 in via definitiva del sistema ACDM (sistema di messaggistica che consente una maggiore puntualità degli aerei e quindi benefici in termini ambientali di riduzione di emissioni), l'introduzione tecnologia 400 Hz, la sostituzione flotta mezzi operativi e aziendali con mezzi elettrici.
Sacbo ha raggiunto il livello terzo della certificazione di Airport Carbon Accreditation, certificazione che riguarda esclusivamente le infrastrutture aeroportuali, testimoniando l’attenzione al tema dell’inquinamento atmosferico e alla riduzione delle emissioni anche attraverso obiettivi di efficienza energetica.
 
Anche le infrastrutture aeroportuali vanno ripensate in ottica sostenibile. Quali sono gli interventi che lo scalo di Milano Bergamo ha intenzione di realizzare nel breve e medio periodo?
 
Gli interventi si articolano in una serie di previsioni:
  La sostenibilità nella sua accezione più ampia è uno dei pilastri fondamentali che ha dettato la redazione del MasterPlan 2030 dello scalo, a partire dalla realizzazione di opere caratterizzate da tecnologie che minimizzino il fabbisogno energetico per la loro operatività, dare corso al passaggio verso una flotta di mezzi operativi e aziendali elettrici predisponendo un network infrastrutturale in grado di rifornire questi nuovi mezzi ed alimentarli consolidando negli anni ulteriormente l'utilizzo di una quota rilevante di fornitura green.
  In tale ottica il MasterPlan prevede anche l'introduzione di impianti per la produzione di energie rinnovabili/ad alto rendimento mediante la realizzazione di un campo fotovoltaico e di un impianto di trigenerazione (che congiuntamente consentiranno di coprire oltre l'80% del fabbisogno energetico del terminal).
  Non ultimo abbiamo già in parte implementato e completeremo nel prossimo futuro delle linee di distribuzione carburanti in modo da poter rifornire gli aeromobili senza ricorrere all'uso di autobotti, riducendo i consumi di questi mezzi e diminuendo nel contempo il traffico "sottobordo" agli aerei. Il tutto sarà collegato ad un nuovo distributore carburanti jet-fuel predisposto anche per la distribuzione dei cosiddetti SAF (sustainable aviation fuel), la cui adozione da parte degli air carrier è in crescendo e su cui la stessa Unione Europea sta spingendo molto.
 
Nel settore dei trasporti “interconnessione” e “sostenibilità” saranno sempre più collegate tra loro. In che modo l’aeroporto di Milano Bergamo potrà risultare interconnesso e sostenibile?
 
L'Aeroporto di Milano Bergamo ha un programma di interventi molto rilevanti a riguardo che attengono a varie modalità di interconnessione.
Primo fra tutti si richiama il progetto di RFI che prevede che la rete ferroviaria copra anche l'Aeroporto di Milano Bergamo, rendendo il collegamento con Bergamo e Milano altamente efficiente. Progetto ove SACBO partecipa in maniera rilevante con la prospettiva di realizzazione delle opere connesse al collegamento tra la nuova stazione ferroviaria dell'aeroporto e il terminal passeggeri.
A ciò si aggiungano una serie di interventi per migliorare l'accessibilità all'aerostazione suddividendo il flusso di ingresso dei passeggeri da quello degli operatori (alcuni già eseguiti; altri in corso di realizzazione) e la previsione futura di nuovi parcheggi a serio dell'utenza.
E ancora un'attenzione del nostro scalo alla cosiddetta mobilità dolce: non solo lo scalo nel corso degli anni ha contributo alla realizzazione di una serie di piste ciclabili nell'intorno aeroportuale e prevedere di chiudere "l'anello ciclable" attorno al proprio sedime, ma ha dato corso a un nuovo progetto, che ha condotto l'aeroporto a raggiungere nel settembre di quest'anno la certificazione CFE - Azienda Amica della Bicicletta, livello "argento", divenendo così la prima azienda italiana, oltre che il primo gestore aeroportuale a livello europeo, a conseguire tale certificazione. L'ambizione è quella di portare l'intero scalo ad essere certificato "bike friendly" così coinvolgendo l'intera Airport Community all'utilizzo di questo mezzo e dare la possibilità di raggiungere lo scalo agli stessi passeggeri, se lo vorranno.
Tutte queste forme di mobilità troveranno un punto di convergenza all'interno dello scalo, la cosiddetta "Mobility Plaza" da cui in pochi minuti sarà possibile raggiungere ogni tipo di mezzo di trasporto, dal treno, al trasporto pubblico/taxi, autobus, auto e ovviamente aerei.
 
FIAB: a SACBO la prima Certificazione Azienda Bike Friendly.
FIAB: a SACBO la prima Certificazione Azienda Bike Friendly. Foto: Copyright © Fiab-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta.
 
La collaborazione con le compagnie aeree è fondamentale. Come l’Aeroporto di Milano Bergamo si propone di incentivare le compagnie aeree ad usare la sostenibilità?
 
Con un continuo dialogo e confronto in ordine all'introduzione di nuove tecnologie, alle innovazioni e ai progetti di efficientamento in corso, così da poter pianificare quegli interventi strutturali atti a garantirne l'impiego.
 
Quali vantaggi otterranno i passeggeri transitando in aeroporti sostenibili e che modo potranno loro stessi contribuire a rendere il settore sempre più green?
 
Un aeroporto sostenibile offre maggiori possibilità e maggiori opportunità per rendere l’esperienza del viaggio ancora più "confortevole" e a predisporre lo scalo in modo che sia pronto a gestire il valore aggiunto che il passeggero stesso, nel raggiungere e sostare nel terminal, può portare verso la sostenibilità come attore protagonista di questo processo. Dai gesti più diretti quali l'utilizzo delle tecnologie digitali che vengono messe a disposizione o la scelta dei mezzi per raggiungere lo scalo, agli atti quotidiani quali differenziare i rifiuti di quanto consumato, il passeggero di un aeroporto sostenibile deve poter trovare le possibilità per compierli nel modo più naturale possibile.
 
Intervista di Angela Trivigno
Riproduzione riservata. Copyright © Avion Tourism Magazine / Sisterscom.com
Foto © Milan Bergamo Airport
 

 
 
Disposizioni e misure anti Covid-19 in aeroporto 
 
Le procedure aeroportuali. Video: © Milan Bergamo Airport.  
 
 

 
 AEROPORTO DI MILANO BERGAMO
CERTIFICATO PER LE MISURE ANTI COVID
ACI World rinnova a SACBO certificazione Airport Health Accreditation
 
SACBO, società di gestione dell'Aeroporto di Milano Bergamo ha ottenuto il rinnovo della certificazione Airport Health Accreditation, rilasciata da ACI World, l’associazione mondiale degli aeroporti. Si tratta del riconoscimento che, dopo avvenuta verifica, conferma la corretta ed efficace applicazione delle procedure anti Covid-19.
 
Procedure anti covid-19 all'aeroporto di Milano Bergamo. Cabina di sanificazione.
Cabina di sanificazione all'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto  © Milan Bergamo Airport.
 
L’Airport Health Accreditation permette un efficace confronto tra gran parte degli aeroporti mondiali delle misure sanitarie di contrasto alla diffusione del Covid-19 ed è stata ottenuta dopo verifica dell’allineamento delle attività alle linee guida delle istituzioni sanitarie internazionali ed alle migliori pratiche di settore.
 
 

 
 
L'AEROPORTO DI MILANO BERGAMO AI MASSIMI LIVELLI NEL RISPETTO DEI PROTOCOLLI COVID-19
Tüv Süd rinnova la certificazione Hygiene Synopsis sulla prevenzione del rischio Covid-19
 
SACBO, società di gestione dell’Aeroporto di Bergamo, si è vista riconoscere da Tüv Süd, uno dei più prestigiosi organismi di certificazione, il rinnovo del riconoscimento Hygiene Synopsis di piena e corretta applicazione delle misure di prevenzione dal rischio Covid-19 negli ambienti aeroportuali sia ad accesso ai passeggeri sia negli uffici direzionali e di scalo. 
 
Vista Air Side dell'Aeroporto di Milano Bergamo
Vista Air Side dell'Aeroporto di Milano Bergamo. Foto: © Milan Bergamo Airport.
 
Il rinnovo della certificazione, già ottenuta nel luglio 2020 e che porta la data del 23 giugno 2021, è avvenuto dopo rigorosi controlli documentali e sopralluoghi e conferma un percorso di attenzione alle misure di prevenzione iniziato fin dal mese di marzo 2020 per garantire la sicurezza e l’attenzione al passeggero da parte di tutto lo staff dello scalo di Bergamo.
 
 
 
L'AEROPORTO DI MILANO BERGAMO
È APPREZZATO DAI PASSEGGERI
Lo scalo registra importanti miglioramenti dell’indice di soddisfazione per la propria offerta
Dall’analisi comparativa inerente il terzo trimestre 2021, elaborata da Airports Council International World (l’associazione mondiale degli aeroporti) su un campione di 250 aeroporti emerge un indice di soddisfazione dei passeggeri (Customer Satisfaction Index) pari a 4,3 su una scala di 5 attribuito all’Aeroporto di Milano Bergamo, che risulta sostanzialmente allineato al valore medio mondiale (4,4) e secondo in Italia solo a Roma Fiumicino e superiore alla media degli Aeroporti Italiani per i quali il Customer Satisfaction Index è di 4,0.
Occorre sottolineare che il valore medio mondiale di 4,4 è influenzato da indici vicino al valore massimo degli aeroporti dell’estremo Oriente e degli aeroporti dei Paesi del Golfo.
 
I gate d'imbarco dell'aeroporto di Milano Bergamo
I gate d'imbarco dell'aeroporto di Milano Bergamo. Foto: © Milan Bergamo Airport.
 
Per l’Aeroporto di Milano Bergamo di particolare rilievo è l’indice di soddisfazione dei passeggeri business, che raggiunge il valore di 4,5, superiore sia al valore medio italiano (4,0) sia al valore medio mondiale (4,3).
 
Gli sforzi effettuati da SACBO per soddisfare le esigenze dei passeggeri interessati ai servizi accessori premiano l’aeroporto anche con l’elevata soddisfazione per la nuova Sala Vip in zona airside (indice 4,2), superiore alla soddisfazione per analoghe sale sia della media degli aeroporti italiani (3,9) sia al valore medio mondiale (4,1).
 
Rispetto a numerosi scali italiani e internazionali, l’Aeroporto di Milano Bergamo rivela indici di soddisfazione migliori anche per i seguenti aspetti:
  collegamenti via terra,
  accessibilità e rapporto qualità/prezzo dei parcheggi,
  cortesia e efficienza del personale,
  facilità di raggiungimento dei gate di imbarco e facile mobilità del passeggero all’interno del terminal,
  assortimento e rapporto qualità/prezzo dell’offerta degli esercizi commerciali e di ristorazione.
 
Nel complesso, l’Aeroporto di Milano Bergamo gode di valutazioni in miglioramento rispetto ai trimestri precedenti ed ulteriori miglioramenti sono attesi a seguito dell’ampliamento del terminal a ovest, con maggiori spazi per gli imbarchi Schengen e per i passeggeri in arrivo, e dal completamento delle infrastrutture di accesso, tra cui, nel medio termine, il collegamento ferroviario.
 

 
PROMOZIONE TURISTICA DELLA LOMBARDIA aLL’AEROPORTO DI MILANO BERGAMO
Firmata l'intesa con Sacbo per la promozione del turismo lombardo
 
L’obiettivo dell'intesa è rendere gli aeroporti la “porta d’ingresso principale” per il turismo lombardo. La Lombardia “vola” sempre più in alto per promuovere il turismo e le sue bellezze a livello internazionale.
 
Così, dopo le collaborazioni con i vettori Rayanair e easyjet, ecco la firma del protocollo tra Regione Lombardia, rappresentata dall’assessore al Turismo, Marketing Territoriale e Moda, Lara Magoni, e SACBO, società che gestisce l’aeroporto di Milano Bergamo, nella persona del direttore generale Emilio Bellingardi
 
Molteplici gli obiettivi dell’intesa tra Regione Lombardia e SACBO. Innanzitutto, rafforzare la conoscenza e promuovere il brand turistico inLombardia a livello internazionale. Inoltre, la collaborazione prevede la condivisione di informazioni sui flussi ed il traffico aereo per un monitoraggio della mobilità internazionale.
 
Emilio Bellingardi e l'Assessore regionale Lara Mangoni. Foto Copyright © Aeroporto di Milano Bergamo
 
L’intesa permetterà anche di attivare una sinergia comunicativa per il riposizionamento competitivo della destinazione Lombardia e la ripresa dei flussi turistici internazionali. A tal proposito, l’obiettivo è sviluppare iniziative di reciproco interesse, valorizzando gli strumenti digitali per la promozione del territorio lombardo (canali web e canali socialmonitor lcd in aeroporto…). Infine, assicurare ospitalità reciproca in occasione di attività b2b e/o b2c di comune interesse. 
 
“La collaborazione con l’aeroporto di Milano Bergamo è strategicasi tratta di uno dei maggiori aeroporti italiani, tra i grandi scali europei e rappresenta un punto di accesso fondamentale non solo per il territorio orobico ma per tutta la Lombardia e il Nord Italia, considerando il transito annuo di quasi 14 milioni di passeggeri nel 2019”, ha detto l’assessore Magoni.
 
“L’aeroporto deve rappresentare il biglietto da visita ideale per il turista che arriva in Lombardia. Servizi efficienti, infrastrutture all’avanguardia ed una proposta turistica allettante. Gli scali aeroportuali lombardi, da  Bergamo a Malpensa sino a Linate  ben collegati con i principali nodi autostradali e ferroviari, permettono al grande pubblico di raggiungere in tempi ridotti le principali destinazioni turistiche della nostra regione: a cominciare da Bergamo sino a tutte le città d'arte, i laghi e le montagne. Gli aeroporti, dunque, fungono da volano formidabile per il turismo dei nostri territori. Il loro apporto sarà fondamentale per la ripresa dei flussi, dopo mesi di difficoltà”, ha aggiunto Lara Magoni.
 

 
Contenuti sponsorizzati 
 
Transfer da/per l'Aeroporto di Milano Bergamo
Tra i diversi trasferimenti da/per l'Aeroporto di Bergamo si può scegliere un transfer privato con autista offerto sul sito internet di GetTourGuide una piattaforma online specializzata che riunisce le migliori esperienze di viaggio di tutto il mondo, oppure si può prenotare il bus con AutostradaleFlixbus o Terravision, comodamente online prima mettersi in viaggio.
 
 
 
 

 
SOMMARIO
NOTE SULL'EDIZIONE HTML
L'edizione digitale Html di Avion Tourism Magazine consente di leggere su ogni dispositivo i contenuti pubblicati e di poter accedere direttamente dalle pagine del sito ai contenuti multimediali. La lettura può essere effettuata sia verticalmente, scorrendo i contenuti delle pagine DESTINAZIONIAEROPORTI, COMPAGNIE e NEWS & INFO UTILI che orizzontalmente passando direttamente da una pagina all'altra dal menù di navigazione presente sotto la testata o cliccando sulle apposite frecce. Dopo aver letto gli approfondimenti degli articoli proposti è possibile ritornare alla versione digitale Html della rivista cliccando sull'apposito tasto "Ritorna ad Avion Tourism Magazine".
 
Avion Tourism Magazine N75/2021 Special Edition for Milan Bergamo Airport
Numero chiuso in Redazione il 18 Novembre 2021 
Direttore Responsabile: Angela Trivigno. Collaboratori: Alisè Vitri, Anna Glik, Enzo Cuppatri, Eugenio Sorrentino, Isabella Duse, Lisa Maria River, Luca Lembi, Maria Salini, Nicolò Villa. Traduzioni: Juliet Halewood. Foto di copertina: Copyright © Sisterscom.com Snc / Jovannig / Depositphotos.com. Fotografie: Copyright © Sisterscom.com Snc con licenza di utilizzo immagini acquistata da Shutterstock.com  e Depositphotos.com (Foto ad esclusivo uso editoriale: Copyright © Sisterscom.com Snc / fotografi indicati sotto ogni singola foto pubblicata / Shutterstock.com / Depositphotos.com). Uffici Stampa: Enti del Turismo indicati nelle destinazioni turistiche pubblicate; Euroitalia Srl; Pressjam; Sacbo S.p.A.; VideoPr Srl-Lulop.com. Avion Tourism Magazine Special Edition for Milan Bergamo Airport N.75/2021: chiuso in Redazione il 18/11/2021 e pubblicato su www.aviontourism.com Registrazione: Registro Stampa Tribunale di Bergamo N.1 del 09/01/2003 e N.9/2019 del 03/07/2019. Periodicità: semestrale. Editore, Direzione, Redazione, Amministrazione e Concessionaria: Sisterscom.com Snc - Via Piave, 102 - 23879 Verderio (Lc) - Italy. P.Iva/C.F. 03248170163 - Registro delle Imprese di Lecco Numero LC-304260. Proprietà letteraria ed artistica: Copyright © Sisterscom.com Snc. Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione in qualsiasi forma.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio