19 maggio 2021

Cranchi E26 Rider: il bowrider reinterpretato da Christian Grande

Bowrider dal design al servizio della versatilità, per uscite giornaliere o come tender di lusso
“L’E26 Rider nasce da una rilettura degli stilemi del bowrider classico”, spiega Christian Grande. “Una tipologia che ha scritto la storia della nautica da diporto e che si caratterizza per il suo spirito allo stesso tempo sportivo, elegante e comodo. Lo spazio di bordo si sviluppa armonicamente e si trasforma per esaltare la convivialità”.
 
Cranchi E26 Rider
Cranchi E26 Rider. Foto: Courtesy Cranchi, Copyright © Christian Grande DesignWorks.
 
Il Cranchi E26 Rider è un innovativo bowrider dotato di motore fuoribordo, che spicca per la sua versatilità. Christian Grande ha reinterpretato un grande classico, rendendolo contemporaneo e versatile, ideale allo stesso tempo per uscite giornaliere o come tender di lusso al servizio di uno yacht o di una villa. Un vero “luxury day tender”. 
 
Cranchi E26 Rider
Cranchi E26 Rider. Foto: Courtesy Cranchi, Copyright © Christian Grande DesignWorks.
 
Il ponte di prua ospita un’area lounge con piano allo stesso livello del pozzetto. Il ponte è comodamente raggiungibile attraverso un’apertura a centro barca e può accogliere gli ospiti in tutta sicurezza anche con la barca in movimento. Due divanetti contrapposti, uno posizionato verso la murata di destra e l’altro verso sinistra, si prestano ad essere sfruttati sia come sedute sia come chaise longue 
 
Cranchi E26 Rider
Cranchi E26 Rider. Foto: Courtesy Cranchi, Copyright © Christian Grande DesignWorks.
 
Con uno sviluppo molto equilibrato, la distribuzione degli spazi prosegue anche a centro barca: il pozzetto si rivela come vero cuore dell’imbarcazione, un’area elegante e sorprendente per dimensioni, con soluzioni funzionali che lasciano massima libertà a chi vive a bordo.
 
Cranchi E26 Rider
Cranchi E26 Rider
Cranchi E26 Rider. Foto: Courtesy Cranchi, Copyright © Christian Grande DesignWorks.
 
Con perfetta simmetria, sulle due murate si fronteggiano due grandi divani, mentre i sedili di pilota e co-pilota sono pivotanti e si possono orientare verso i divani per estendere ulteriormente l’area dedicata alla convivialità. A fianco della consolle di pilotaggio, sulla sinistra, trovano spazio un lavandino e un comodo vano toilette.
 
Cranchi E26 Rider
Cranchi E26 Rider. Foto: Courtesy Cranchi, Copyright © Christian Grande DesignWorks.
 
A poppa, il motore fuoribordo è affiancato sui due lati da due plancette: appendici eleganti che fungono da spiaggetta, facilitando sia l’accesso a bordo, che diventa più pratico e sicuro, sia l’ingresso in acqua e la risalita, agevolata da una comoda scaletta ritraibile. Dunque, nessun limite al movimento, nessun limite alla libertà. 
 
A cura di Lisa Maria River
Avion Luxury Magazine
Fonte testo e foto: Ufficio Stampa Christian Grande DesignWorks 
Foto: Courtesy Cranchi, Copyright © Christian Grande DesignWorks
Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione.
 

Voli in jet privato
Ti potrebbe interessare
AVION LUXURY MAGAZINE
AVION LUXURY MAGAZINE
in versione digitale
DESTINATIONS Smart working alle Maldive e alle Mauritius. JETS Il lancio del Falcon 6X di Dassault Aviation e l'AS2 Supersonic Business Jet. CARS La Jarama GT di Lamborghini e la Wami Lalique Spyder. YACHTS Lussuosi superyacht e jet privati. WATCHES Ore e minuti preziosi. HAUTE COUTURE Dior Women Haute Couture, Spring-Summer 2021.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio