07 ottobre 2020

La nuova collezione 2020 di Henge: pezzi d'arte unici e di grandissimo pregio

Un design audace e molto lineare che si impone come paradigma di raffinatezza ed eleganza contemporanea, trascendendo la fugacità di tendenze e mode
La collezione Henge 2020 svela una serie di novità, arricchendosi di una grande varietà di materiali, dalle pietre ai tessuti, tutti rigorosamente naturali e innovativi. Finiture e patine di metalli solleticano la più esigente tattilità, appagando la passione per un’artigianalità di alta qualità. La scelta di materiali importanti e di tecniche di lavorazione antiche esalta con il passare del tempo la naturalezza di superfici e venature, accrescendo quella particolare bellezza propria della vera autenticità. La collezione è stata realizzata grazie agli apporti creativi e alla direzione artistica dell’architetto Massimo Castagna con la collaborazione speciale di Ugo Cacciatori.
 
Passando in rassegna alcuni i più recenti pezzi, troviamo un nuovo sistema componibile caratterizza il Sofa Downtown. Il divano si distingue per un armonioso equilibrio tra la geometria semplice della forma e la gradevole sensazione di comfort che viene suggerita dalla morbidezza della particolare imbottitura in piuma d’oca, presente sia nei cuscini di seduta che in quelli di schienale. Un segno distintivo molto contemporaneo, che si impone con una presenza di grande forza attrattiva. Facile da collocare sia in ambienti di ampio respiro e convivialità che in angoli più intimi e privati, è sicuramente protagonista quando posizionato in modo da lasciare vedere la raffinatissima finitura di supporto dello schienale in metallo, acciaio, platino, titanio ed ottone bruniti oppure in ottone o argento patina.
 
Henge. Sofa Downtown
Henge. Sofa Downtown. Foto: Copyright © Henge.
 
Una novità in assoluto riguarda l’introduzione dei tappeti del designer Ugo Cacciatori. Nascono in un mondo di millenaria tradizione, di cui condividono tutte quelle qualità che lo rendono insuperato in questa produzione: tessitura su telai orizzontali ed annodatura, entrambe a mano, di lane e sete di origine assolutamente naturale. Patch Rug in seta vegetale di bamboo, viene eseguito ancora secondo l’antichissima tecnica persiana a 40 nodi mentre Himalaya Sartorial Rug, completamente organico, realizzato con una lana considerata tra le più pregiate al mondo, limitata nella quantità di uso annuale, non tinta e lavata con detergente sapido, è frutto di diversi passaggi propri di un iter altrettanto secolare. Disponibile anche nella variante New Zealand Sartorial Rug, prodotto con lana di qualità ugualmente rinomata. I tappeti in svariate forme, possibili da realizzare in accordo alle varie esigenze, costituiscono un accessorio versatile che, adeguandosi ad ambientazioni di stile differente, conferisce accenti di forte espressività.
 
Henge. SHimalaya Limited Rug
Henge. SHimalaya Limited Rug. Foto: Copyright © Henge.
 
Dall’evoluzione di un iconico pezzo dalla forma affusolata, che rievoca un frammento di metallo prezioso è nato Monolith table, realizzato interamente in pietra Ostuni. La consistenza materica e porosa del rivestimento in tonalità molto chiara, con nuances che variano dal grigio al marrone leggermente più scure, enfatizza la nettezza dei contorni e la forza espressiva di una forma tanto primitiva quanto intrigante nella sua purezza. All’originaria versione in ottone brunito, si affiancano le nuove proposte in titanio e platino.
 
Henge. Monolith table
Henge. Monolith table. Foto: Copyright © Henge.
 
La coppia SR table, due cerchi perfetti che si accostano e si sovrappongono, in una composizione che vede prevalere l’unità sulla dualità, pur mantenendo ogni componente distinto. L’abbinamento proposto vede l’incontro tra la finitura in Pietra Ostuni ed in legno H-Piuma o Forest Fusion, con struttura in ottone Patina.
 
Henge. SR coffee table
Henge. SR coffee table. Foto: Copyright © Henge.
 
Per quanto riguarda i tavoli di dimensioni più importanti, utilizzabili in una sala da pranzo o in uno studio, Zenith Table Stone, un’evoluzione di Zenith Table, mantiene il top circolare in legni termo trattati, legni di palude oppure in una vasta selezione di pietre mentre l’elaborata e poliedrica base che fa da supporto, formata da un susseguirsi di sfaccettature tra loro differenti, sceglie la pietra, esibendo in alcuni casi una predilezione per la composizione e la continuità monocromatica.
 
Henge. Zenith Table
Henge. Zenith Table. Foto: Copyright © Henge.
 
Un pezzo a parte che appartiene alla categoria dei cabinet e si presenta con fattezze inesplorate è Teke Sideboard: apparentemente sospesa, appoggiata su una base sottile, quasi invisibile in acciaio, una lunga stecca, che costituisce la cassettiera realizzata nella speciale e rara pietra Wild Onyx, viene protetta, come tutte le cose di grande valore, entro una teca di vetro trasparente. Il contrasto tra il metallo freddo e la pietra calda, nobilita una sagoma già di per sé tanto slanciata ed espressa con tratti estremamente sintetici e concisi.
 
Henge. Teke cabinet
Henge. Teke cabinet. Foto: Copyright © Henge.
 
L’illuminazione, un settore di grande importanza per Henge, vede un nuovo arrivo. Grosse sfere in vetroresina, di diversa dimensione, che sembrano levitare a mezz’aria, trapassate da lunghi, affusolati tubolari di metallo brunito sospesi al soffitto, costituiscono l’iconica Superb-all. Carismatico nel singolo elemento così come molto scenografico nella combinazione multipla. Le sfere, replicate in misure ed altezze diverse, disposte come sul pentagramma virtuale di uno spartito musicale, sprigionano l’armonia di una melodia che riscalda l’atmosfera.
 
Henge. Superb-all light
Henge. Superb-all light. Photo: Copyright © Henge.
 
I prodotti della nuova collezione seguono quei valori di Henge che hanno reso ogni singolo manufatto un punto di riferimento sia funzionale che estetico. Parlano di eccellenza, ricavandosi ognuno una propria nicchia per caratteristiche e peculiarità esclusive, formando con le altre creazioni una vera e propria rassegna di pezzi d’arte unici e di grandissimo pregio. Il disegno, contraddistinto da un segno audace e molto lineare, si impone come paradigma di raffinatezza e di eleganza contemporanea. Le creazioni, destinate a rivestire il ruolo di protagoniste negli ambienti in cui vengono inserite, denotano personalità e trascendendo la fugacità di tendenze e mode.
 
A cura di Lisa Maria River
Fonte testo e foto: Ufficio Stampa Henge
Foto: Copyright © Henge. Tutti i diritti riservati.
Vietata la riproduzione. Copyright © Sisterscom.com
 

Voli in jet privato
Ti potrebbe interessare
Contenuti sponsorizzati
AVION LUXURY MAGAZINE
AVION LUXURY MAGAZINE
in versione digitale
JETS Volare è un lusso possibile. HOTELS Eccellenza nel cuore delle Bahamas. CARS L'altissima gamma automobilistica. YACHTS Yacht d'eccellenza. WATCHES Quando l'arte interpreta la tecnica. HAUTE COUTURE Autunno-Inverno 2019/2020.
I testi sono coperti da copyright e non possono essere copiati.
Se vuoi puoi condividere questa pagina.
Fatti ispirare
Iscriviti alla newsletter e scopri consigli utili per il tuo prossimo viaggio
Iscriviti ora!